in

Acido ialuronico e cura dei capelli: come questo ingrediente rende la tua chioma perfetta

Donna con capelli mossi - Foto di Element5 Digital: https://www.pexels.com/it-it/foto/camicia-a-maniche-lunghe-bianca-da-portare-della-donna-973401/

L’acido ialuronico è noto da sempre per le sue proprietà altamente idratanti e nutrienti. Questa sostanza è capace di legare le molecole d’acqua, mantenendo idratati i tessuti e rendendo elastica e tonica la cute. Spesso, proprio per le caratteristiche appena citate, siamo soliti pensare questo ingrediente come adatto per lo più alla cura della pelle, nello specifico per tutti quei trattamenti anti-age e rimpolpanti.

In realtà, l’acido ialuronico può essere usato anche per migliorare la salute dei capelli. Vediamo come.

I benefici dell’acido ialuronico per i capelli

Ci sono diversi fattori che possono portare i capelli alla perdita di forza e vitalità. Alcuni di questi possono avere a che fare con i frequenti lavaggi, l’uso di prodotti troppo aggressivi per la cute e per la chioma, l’esposizione all’inquinamento atmosferico e una scarsissima idratazione. Tutto ciò porta inevitabilmente a capelli crespi, sfibrati e talmente indisciplinati da essere a dir poco difficilmente gestibili. Come si può risolvere tutto questo? Una soluzione può essere l’acido ialuronico.

Il suo effetto positivo è dovuto alle molecole di cui è fatto, le quali hanno la capacità di legarsi perfettamente alle cellule del capello e anche a quelle della cute. Per questo I vantaggi dell’utilizzo si possono riscontrare a partire dal fusto, che riacquisterà in poco tempo compattezza, robustezza, elasticità e lucentezza. Ma non solo. I capelli appariranno anche più idratati e nutriti. Appare ovvio quindi perché tra i prodotti più amati per la cura dei capelli ci sono proprio quelli a base di acido ialuronico, come quelli proposti su Aroma-Zone.com/it.

Se si volessero esaminare più nel dettaglio i vantaggi dell’acido ialuronico, così da includerlo nella hair care routine, si potrebbe quindi dire che:

  • idrata i capelli, combattendo le doppie punte;
  • evita l’effetto crespo, sigillando le cuticole sfibrate;
  • rende forti e lucenti i capelli, che appaiono anche più lisci e in salute;
  • mantiene il cuoio capelluto in salute, così da contrastare forfora o altri inestetismi legati alla secchezza della cute;
  • fa perdurare la tinta, sigillando anche il colore alla cuticola così da farlo apparire più vibrante a lungo;
  • stimola la crescita dei capelli, che saranno più forti e sani;
  • ravviva i ricci, ed eviterà che questi appaiano flosci e privi di robustezza.

Come usare l’acido ialuronico sui capelli

L’acido ialuronico è in genere adatto a tutti i tipi di capelli, da quelli secchi a quelli crespi.

I capelli secchi possono beneficiarne apparendo più morbidi e luminosi con l’uso; quelli ricci, più definiti e facili da modellare; quelli crespi, più forti e in salute.

Ci sono diversi modi per usare questo prodotto sulla chioma. C’è chi lo usa per esempio come shampoo, per prevenire la disidratazione e nutrire il capello dalla radice, o anche come maschera o balsamo, per curare le lunghezze e dare lucentezza ai capelli. Inoltre, può essere utilizzato pure come siero, per combattere le doppie punte e conferire robustezza, e per favorire la crescita dei capelli.

Non c’è alcun effetto collaterale nell’usare dell’acido ialuronico. Parliamo infatti di una sostanza già presente nel nostro organismo, per cui è ben tollerata dal corpo. Tuttavia, l’unico accorgimento che è bene tenere a mente è quello di evitare questo prodotto sia nel caso di allergie (nonostante rare) sia in caso di gravidanza (se sconsigliato dal proprio medico di fiducia).

Acido ialuronico per capelli: siero concentrato per idratazione e luminosità - Foto di cottonbro studio/pexels.com
Immagine di un siero all’acido ialuronico per capelli, con gocce che fuoriescono dal contagocce.

Scritto da Gianluigi Salvi