in

Balletcore: la tendenza moda ispirata alla danza

Balletcore

Nell’immenso mondo della moda, con le sue evoluzioni, le sue innovazioni, ma anche rivisitazioni, non è nuovo vedere nuovi trends e movimenti estetici diventare popolari improvvisamente. Uno di questi che ha visto la sua popolarità crescere con costanza negli ultimi anni è il balletcore.

Ma cosa significa questo termine? Sicuramente si capisce già, più o meno, quale sia la materia che ispira questo tipo di “eastetics” grazie alla parola “ballet” che in realtà è francese.

Ballet è un tipo specifico di danza, il “balletto”, quindi si riferisce per lo più a danza classica.

Il balletcore, quindi, è una rivisitazione degli abiti, indumenti e accessori classici del ballet, ma con un una aggiunta di elementi di moda contemporanea.

 

indumenti classici balletcore-@k.impressions_

Il balletcore va oltre la mera replicazione di tutù e scarpe da punta, ma racchiude l’eleganza, la grazia e la femminilità sinonime del balletto mentre le inserisce in un contesto molto più moderno e di tutti i giorni. Questo stile abbraccia colori pastello tenui, tessuti delicati e silhouette che ricordano i costumi da balletto, come gonne di tulle, top avvolgenti e ballerine.

Ma più che una imitazione superficiale, il balletcore cerca di catturare più che semplicemente il “look”, soprattutto l’essenza del balletto, quindi anche la disciplina, la grazia, il fascino, la compostezza, i colori e riportare tutti questi aspetti in una moda che si può indossare se non tutti i giorni, quasi!

In un’era in cui lo stile personale è una forma di auto-espressione e di “empowerment”, sempre più persone cercano connessioni con ideali più ampi attraverso vari movimenti estetici, questi possono andare dalla “cottagecore” ( che prende ispirazione dalla vita da cottage) alla dark academia (uno stile elegante ma alquanto gotico). Il balletcore offre una visione idealizzata della femminilità e dell’arte, fornendo uno spazio in cui le tradizionali nozioni di femminilità vengono ridefinite e celebrate in mezzo alle continue conversazioni sociali riguardanti genere, identità e standard di bellezza.

L’influenza del balletto nella moda non è un evento recente, molti designers hanno fatto riferimento a questa pratica in passato. Ma lo stile “balletcore” nel modo in cui lo intendiamo oggi, si distingue per il suo approccio olistico nel incarnare lo spirito del balletto, non solo come un costume ma come uno stile di vita o espressione della propria personalità, riflettendo la grazia, la disciplina e la dedizione emblematiche del balletto.

stile balletcore-@simplybeuk

Il debutto del balletcore può essere forse riscontrato sulle passerelle della moda dei primi anni ’20, dove designer come Miu Miu e Sandy Liang hanno presentato collezioni che presentavano motivi ispirati al balletto. Da allora, il balletcore ha guadagnato sempre più notorietà, con marchi come Cecilie Bahnsen, Simone Rocha e Jacquemus che incorporano le loro interpretazioni uniche di questa tendenza.

Alcune piattaforme dei social media, in particolare Instagram e TikTok, hanno svolto un ruolo chiave nell’amplificare e promuovere lo stile del balletcore. Gli influencer e gli appassionati di moda hanno abbracciato con entusiasmo i look ispirati al balletto, condividendoli con i loro follower e contribuendo alla sua diffusione.

trecce balletcore-@elenakatey

Per coloro che vogliono abbracciare l’estetica del balletcore, i capi principali e che rappresentano al meglio il trend includono: ballerine, gonne di tulle e abiti romantici in tonalità morbide e femminili come rosa pallido, lilla e celeste. Anche l’utilizzo di tessuti delicati come chiffon, tulle e raso valorizzano ulteriormente l’estetica del balletcore. Come abbiamo detto, però, non solo i vestiti creano lo stile, abbracciare il balletcore implica anche indossare oggettistica, gadgets o accessori che siano di riferimento a questa arte. Inoltre, per vivere ed esprimere l’essenza del balletcore bisogna incarnare la grazia, la compostezza e la fiducia associata al balletto, esprimendo la femminilità in modo autentico.

In un mondo segnato dal caos e dall’incertezza, da tantissimi generi di stile diversi ( con alcuni che a volte sembrano non avere neanche più “basi”, ma, anzi, marciano e si esprimono tramite la totale randomicità) il balletcore offre un momento di bellezza e serenità, fungendo da promemoria del potere nel abbracciare il proprio vero sé in modo femminile, delicato, sobrio, ma ispirando sempre anche disciplina, forza e resilienza.

Scritto da Luca Petrone

Sono un giornalista pubblicista dal 2021 ed ho conseguito un MA in Journalism alla Birkbeck University di Londra. I miei interessi sono troppo vasti per essere riassunti in una descrizione, ma ogni cosa che faccio inizia dalla scrittura. Attualmente sono web writer ed ho collaborato con svariati siti e testate online. Il mio profilo LinkedIn.