Medicina Estetica: Trattamenti viso, corpo con Novità 2020 e Prezzi

La nuova frontiera della medicina estetica affonda le sue basi su un nuovo obiettivo: la naturalezza. Sono numerosi i trattamenti estetici che con il passare degli anni hanno permesso, soprattutto alle donne, di avere un corpo tonico e rimodellato e un viso ridefinito, senza ricorrere al bisturi. Sarà questo il futuro della medicina estetica che andrà ad assicurare risultati più duraturi e naturali.

Medicina estetica

La medicina estetica è quella branca della medicina, sviluppata negli ultimi anni, finalizzata a migliorare il benessere psico-fisico della persona, servendosi di interventi non invasivi che riescono a correggere un inestetismo o un’imperfezione del proprio corpo. È la stessa OMS che riconosce la medicina estetica come quella specializzazione che dona un completo benessere sia fisico che psicologico alla persona, quindi di forte importanza per l’accettazione del proprio aspetto fisico.

La medicina estetica è un ambito medico molto recente. Nasce infatti a Parigi nel 1973 grazie a un medico endocrinoloco, J.J. Legrand, che si era prefissato di migliorare i difetti estetici con metodi più “soft”. Col passare degli anni la medicina estetica assume ruoli importanti; basti pensare alla medicina correttiva e preventiva che si occupavano di cambiare i comportamenti sbagliati dei pazienti e lo stile di vita. Lo scopo era quello di prevenire numerose patologie come i melanoma o i tumori del colon, ma anche per fornire consigli alle persone per migliorare le loro abitudini: esporsi al sole in modo corretto e a mantenere sane abitudini alimentari.

Va detto che la medicina estetica lavora parallelamente alla chirurgia estetica, senza mai sostituirla, visto e considerato che si può occupare esclusivamente di correzione di piccoli inestetismi e per lo più di prevenzione.

Formazione

Per quanto riguarda invece il percorso di formazione da seguire per potersi specializzare in medicina estetica: non esiste ancora una Scuola di Specializzazione Universitaria per la medicina estetica, di conseguenza non esiste il titolo medico. È il medico dopo la laurea in Medicina e Chirurgia, a decidere di frequentare una scuola di formazione dedicata a questo settore. Si stanno inoltre creando nuove discipline correlate a questa branca: medicina anti-aging finalizzata al mantenimento della forma fisica e psichica, che riduce il decadimento che aumenta con l’avanzare dell’età.

Inestetismi e Patologie

Come abbiamo già detto, i nuovi trattamenti naturali vanno a migliorare quei piccoli inestetismi che col tempo si sono creati. Prima di descrivere le diverse “cure” che verranno utilizzate, cerchiamo di riconoscere le esigenze più comuni per le quali si ricorre alla medicina estetica. In linea generale la medicina estetica serve per:

Entrando nel dettaglio, le problematiche più frequenti sono:

  • acne in fase attiva o cicatrici
  • adiposità localizzata
  • alopecia
  • emangioma, piccolo tumore nato dalla proliferazione dell’endotelio dei vasi
  • cellulite (o panniculopatia edematofibrosclerotica)
  • iperidrosi e bromidrosi
  • irsutismo: crescita anomala di peli in posti in cui normalmente è assente
  • lipoatrofia
  • rughe
  • segni di invecchiamento della pelle accompagnato da cedimento del profilo
  • smagliature
  • sovrappeso
  • rimozione di tatuaggi

Medicina Estetica: Trattamenti Viso e Corpo

Per ogni esigenza c’è un rimedio veloce, i trattamenti viso e corpo sono sempre più richiesti tramite dei macchinari presenti nei centri estetici. Si tratta di un fenomeno in continua evoluzione; sono sempre più veloci ed efficienti i trattamenti di medicina estetica ai quali si sottopongono ogni anno gli italiani, sì anche gli uomini. La domanda che ha dato il via a quest’innovazione è stata: Cosa cercano le donne? Soluzioni anti-age ma soft!

Lo scopo era quello di promuovere i nuovi trattamenti, che miravano sempre a mantenere la bellezza della pelle senza stravolgerla del tutto in modo da ottenere un risultato naturale e sano. Agli zigomi e alle labbra carnose, gonfiati con sostante dannose per il corpo si sostituiscono i filler al botulino riassorbibili e le punture idratanti all’acido ialuronico. 

La particolarità è che, essendo in continuo aggiornamento, la medicina estetica si approccia anche a trattamenti ultratecnologici che risultano più efficaci e duraturi, garantendo sempre quel risultato atteso. Quello che faremo in questo paragrafo sarà appunto andare a descrivere tutti i trattamenti fin ora presenti in commercio in modo tale da soddisfare le vostre necessità.

Radiofrequenza Viso e Corpo

La radiofrequenza è un trattamento molto richiesto per chi vuole combattere gli inestetismi cutanei. Si tratta di una tecnica che sfrutta le onde radio per rendere la cute più tonica e compatta. Ha inoltre la capacità di ridurre le smagliature e le cicatrici di vario tipo, anche quelle da acne, che sono quelle più fastidiose.

In poche parole sfrutta la capacità delle onde radio di generare calore. Questo calore, sempre controllato, a contatto con la pelle determina un cambiamento termico benefico in quanto stimola l’azione dei fibroblasti a produrre collagene. Può agire più in profondità generando vasodilatazione: questa migliora il microcircolo, riduce la ritenzione idrica e incrementa l’ossigeno nei tessuti.

La radiofrequenza estetica si serve di macchinari appositi, utilizzati da personale competente ed esperto che gestirà il trattamento. È consigliata per le persone che desiderano il ringiovanimento della pelle ma anche per lifting viso, contorno occhi, collo, rassodamento della pelle cadente, rimozione rughe, rimodellamento fianchi, gambe e addome. A seconda del tipo di esigenza occorre un diverso tipo di radiofrequenza:

  • Monopolare: è utile per rassodare addome, fianchi, glutei, interno cosce e braccia.
  • Bipolare: più superficiale, quindi adatta ai trattamenti antiage di viso, collo, mani e seno.
  • Multipolare: simile alla precedente ma più precisa e in grado di arrivare più in profondità, quindi adatta per le rughe e gli accumuli di grasso.
  • Frazionata: provoca dei microtraumi sulla cute per permettere la rigenerazione; ideale contro cicatrici, smagliature e macchie cutanee.

I costi variano a seconda della radiofrequenza e delle sedute da effettuare (considerando che una seduta non basta mai), partono da un minimo di 100€ e arrivano anche a 300€ a incontro. Per quanto riguarda le controindicazioni, per quanto questa tecnica possa essere indolore, le controindicazioni non sono assenti, seppur molto minimi; sin parla di arrossamenti o bruciore nel sito trattato.

Carbossiterapia

La carbossiterapia è una tecnica, a scopo terapeutico, che sfrutta le proprietà dell’anidride carbonica per combattere i problemi circolatori e gli inestetismi cutanei. Con gli anni si è sempre di più perfezionata. Si esegue praticando delle microiniezioni sottocutanee di anidride carbonica allo stato gassoso, che agisce direttamente nelle zone colpite dalla patologia o dal disturbo che si vuole trattare. I benefici sono evidenti sin dalla prima seduta:

  • Vasodilatazione quindi aumento della microcircolazione che significa avere una maggiore ossigenazione dei tessuti;
  • Ringiovanimento: in quanto l’anidride carbonica va a stimolare le cellule del tessuto connettivo a produrre più collagene ed elastina. I risultati sono una pelle elastica e compatta.
  • Lipolisi: riduzione del grasso localizzato. La pressione del gasi è capace di riattivare il metabolismo e con questo anche la distruzione del grasso in eccesso.
  • Detox: permette il drenaggio dei liquidi in eccesso nonché l’eliminazione delle tossine, quindi depurazione dell’organismo.

Tutt’oggi, con i continui aggiornamenti, molti sono i settori che hanno iniziato le applicazioni di carbossiterapia per il trattamento di: cellulite, lassità cutanea, adiposità localizzate, antiage del viso, collo, decolletè, braccia e mani, smagliature, cicatrici, doppio mento, psoriasi. I costi variano a seconda delle sedute da effettuare e dalla zona da curare (considerando che una seduta non basta mai), si aggirano intorno a 80€ e 150€.

PDT – Terapia Fotodinamica

La terapia fotodinamica è una nuovo metodo di trattamento dermatologico utilizzato per la cura di diverse patologie e o disturbi estetici a carico della cute. Sostanzialmente la fototerapia sfrutta le proprietà di sostanze particolari, anche chiamate fotosensibilizzanti, applicate sulla cute lesa, che per completare la propria funzione, devono essere attivate da una fonte luminosa. Dopo questa attivazione si crea una reazione fotodinamica capace di colpire le cellule alterate, in modo molto selettivo. In particolare è indicata per il trattamento di:

  • Acne
  • Lesioni dovute a fotodanneggiamento o a invecchiamento cutaneo
  • Cheratosi attiniche o solari
  • Lesioni pre-tumorali
  • Lesioni tumorali.
  • Rimuovere i peli superflui (epilazione)
  • Pelli opache, per migliorare il sistema linfatico, la circolazione, e per riequilibrare il valore del pH della pelle.

Chiaramente va ricordato che, seppur è molto utilizzata nell’ambito estetico, è pur sempre un metodo che deve essere prescritto dal proprio medico specialista, in relazione alla nostra necessità. Questo in relazioni agli effetti collaterali, che pur essendo piuttosto rari sono anche legati al tipo di lesioni e alla loro profondità. Le persone però possono lamentare bruciore o dolore durante l’esposizione alla luce. In alcuni casi la pelle resta infiammata per alcune settimane.

Uno degli svantaggi da non sottovalutare è anche il costo del trattamento: il prezzo dei farmaci e dei macchinari utilizzati per l’emissione dei raggi luminosi è molto elevato. Va infatti dai 100-200 a seduta. La tecnica è decisamente complessa e laboriosa, per questo motivo è richiesto il personale specializzato.

Luce pulsata

Il trattamento con luce pulsata si basa su una lampada flash che emette luce ad intervalli di tempo regolari. Più precisamente si tratta di impulsi luminosi ad alta intensità, o meglio foto-termolisi

Come funziona? Semplice, l’energia luminosa che proviene dallo strumento apposito va a colpire determinati colori. Nel caso dell’epilazione le cellule bersaglio sono quelle della melanina, presente principalmente nel pelo. Una volta assorbita l’energia luminosa si trasforma in energia termica; solo in questo caso il calore è in grado di colpire l’area interessata. Le numerose sedute servono proprio per “bruciare” il pelo e inattivare la sua crescita dalla radice. Il trattamento trova applicazioni in:

  • Depilazione permanente
  • Fotoringiovanimento
  • Acne
  • Macchie della pelle, macchie solari, lesioni pigmentarie, couperose e rosacea

Molti possono pensare che sia molto simile al laser, ma esistono delle sostanziali differenze che li caratterizzano. La differenza principale è che la luce pulsata agisce su zone ampie, mentre il laser è più preciso e selettivo, seppur utilizzino lo stesso principio fisico. È idonea per diverse zone del corpo, viso e parti delicate comprese, come ad esempio l’inguine e le ascelle, ad eccezione del cuoio capelluto e della barba maschile.

Per quanto riguarda i costi, questi dipendono dalle zone da trattare, dalla loro ampiezza e dalla densità dei peli da eliminare. Per una seduta di 10 minuti il prezzo va da un minimo di 20€ per i baffetti ad un massimo di 500€ per la gamba intera. Il trattamento ringiovanente del viso invece costa dai 300 ai 500€ a seduta.

Cavitazione

La cavitazione, è un trattamento di medicina estetica che prevede l’utilizzo di ultrasuoni a bassa frequenza che riescono a eliminare il grasso in eccesso e la cellulite fino a rimuoverli definitivamente. Il meccanismo che c’è sotto è estremamente complesso: gli ultrasuoni vanno a provocare la rottura dei fasci fibrosi, servendosi di microbolle di vapore che implodendo, liberano energia e distruggono le cellule adipose.

Può essere praticata sia nei centri estetici sia da un medico, tenendo presente una piccola differenza: nei centri estetici possono utilizzare una strumentazione con potenza compresa tra 0,8 MHz e 3,5 MHz, quindi non estremamente forte da riuscire a eliminare tutto l’inestetismo. E’ il medico invece che può utilizzare frequenze più altre, riuscendo anche a raggiungere gli strati più profondi della pelle, quindi ottenendo risultati migliori.

Gli effetti collaterali sono praticamente inesistenti, soprattutto dopo le ultime tecnologie in continuo sviluppo. Molto raramente gli utenti lamentano scottature e bruciore, del tutto normale. Una seduta costa attorno ai 100-150€. Considerando che bisogna effettuare minimo cinque sedute e ripetere il trattamento almeno una volta ogni sei mesi, il costo totale è piuttosto elevato. 

Medicina Estetica: Novità 2020

In medicina estetica le novità non mancano e per il 2020 hanno cominciato a svilupparsi nuovi trattamenti sempre più apprezzati. Sia per il viso, sia per il corpo, per eliminare inestetismi problematici o soltanto per aumentare la propria autostima, la medicina estetica fa passi da gigante di anno in anno. Andiamo a vedere le novità 2020:

Body Contouring

Il Body Contouring è anche considerato come il rimodellamento del corpo. Si divide sostanzialmente in due tipologie

  1. CoolSculpting: riduce il grasso localizzato, resistente a dieta e attività fisica, congela le cellule adipose che, dopo dodici settimane, vengono eliminate naturalmente dell’organismo.
  2. EmSculpt: si tratta di correnti elettromagnetiche importanti per distruggere l’adipe con. Contemporaneamente stimola e rafforza la muscolatura incrementando il tono e l’elasticità dei tessuti.

Endosphères Therapy

Si tratta semplicemente di un trattamento estetico utilizzato per drenare i liquidi in eccesso che noi confondiamo spesso con il grasso; si tratta invece di ritenzione idrica che si accumula a causa della vita sedentaria o di mancanza di buone abitudini (come bere acqua). In poche parole si passa energicamente un rullo su tutto il corpo (l’intensità è a discrezione del professionista, a seconda delle nostre necessità). La rotazione delle microsfere, presenti sul rullo, agiscono direttamente sulla stimolazione dei vasi linfatici riuscendo così a drenare il ristagno di liquidi. Il prezzo varia dagli 80-100€ a seduta.

Beauty Plus di Seta Beauty

E’ un trattamento endodermico effettuato al computer, che unisce in un unico massaggio meccanico ben tre tecnologie: radiofrequenza bipolare, raggi laser a infrarossi e aspirazione vacuum. Questo servirà a ridurre gli inestetismi più severi come: cellulite, adiposità localizzare e smagliature gravi. E’ consigliabile effettuare almeno 6 sedute da 1 h ciascuna per poter iniziare a notare i primi miglioramenti. Il prezzo anche qui è leggermente più alto e si aggira intorno ai 90 euro.

Vacufit di Fit And Go

La tecnologia di Vacufif è basata sulla combinazione unica di vuoto (vacuum) e radiazioni ad infrarosso (IR); questi due elementi in poche sedute riescono a eliminare la cellulite dai fianchi, pancia, cosce e glutei e di drenare i liquidi in eccesso.
E’ tra i trattamenti più utilizzati in quest’anno in quanto ha un prezzo più accessibile 25 euro a seduta/ 22 euro con pacchetto 25 sedute.

Criolipolisi

La criolipolisi è stata ideata come alternativa alla liposuzione. Serve infatti, ad eliminare il grasso localizzato per avere la famosa pancia piatta, sfruttando l’azione del freddo. Si serve di un dispositivo specifico che agisce su zone ben circoscritte, che emette sostanzialmente freddo. Questo gelo a cui vengono sottoposte le cellule adipose da il via a un processo chiamato lipolisi, ovvero la distruzione del grasso, che verrà smaltito poi dal corpo stessi in modo del tutto naturale. Per quanto possa fare miracoli in pochissime sedute, il prezzo è da considerare tra i più alti in circolazione: si aggira intorno ai 400-500 euro a seduta

Altri trattamenti

  • Pressoterapia
  • Needling.
  • Acido ialuronico
  • Mesoterapia
  • Blefaroplastica non chirurgica
  • Lifting epidermico non chirurgico del viso e del corpo
  • Correzioni cicatrici post acneiche e non…
  • Trattamento delle strie distense periombelicali
  • Onfalo Lifting
  • Fili riassorbibili PDO
  • Trattamento Strong Viso (radiofrequenza medica viso – peeling chimico – terapia fotodinamica)
  • Lifting non chirurgico
  • Mesoterapia senza trauma da ago con elettroporazione

condividi articolo

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.