Canone rai nel 2023, ecco come pagarlo!

La licenza TV in Inghilterra, ad esempio, è una tariffa fissa di £ 159 all’anno (£ 53,50 per i televisori in bianco e nero). Le regole si applicano a qualsiasi dispositivo su cui viene visualizzato un programma, inclusi TV, computer desktop o laptop, telefoni cellulari, tablet o set-top box.

Il canone della TV italiana viene riscosso tramite la tua compagnia elettrica. Il canone per il 2023, è di Euro 90. Norme particolari  si applicano per gli apparecchi TV nei locali commerciali (bar, hotel, B&B, negozi ecc.) Il canone è dovuto se possiedi (anche se non lo utilizzi) un impianto di ricezione televisiva indipendentemente dal fatto che tu guardi o meno i canali RAI. Le sanzioni pecuniarie per il mancato pagamento vanno da 200 a 600 euro e si applica una sanzione penale fino a due anni di reclusione.

Se non sei in possesso dell’apposito kit di ricezione TV puoi richiedere online la disattivazione dell’addebito della bolletta. Puoi anche richiedere un rimborso. La questione di cosa costituisca un’apparecchiatura di ricezione televisiva è controversa. Sembra essere concordato (anche se nuove decisioni e interpretazioni da parte delle autorità possono cambiare) che la mera proprietà di un computer senza sintonizzatore (sintonizzatore) o decoder progettato per essere utilizzato per ricevere segnali televisivi. Quindi guardare la TV su un computer tramite Internet, ad es. RAI Play, Netflix, Amazon Prime Video ecc. non comportano di per sé l’obbligo di pagare il canone.

Gli abbonati che non hanno pagato il canone televisivo sono tenuti al pagamento dello stesso oltre agli interessi al tasso legale e alle spese per la riscossione coatta eventualmente promossa dall’Amministrazione Finanziaria. Art.1284 c.c. Il mancato pagamento del canone televisivo da parte degli abbonati può essere accertato dal Corpo di Polizia della Guardia di Finanza, che irroga una sanzione amministrativa da 103,29 euro a 516,45 euro.

Televisione su paesaggio suggestivo
Televisione su paesaggio suggestivo – Foto di Photography Maghradze PH/Pexels.com

Un canone è dovuto da ogni nucleo familiare (si tratta del nucleo familiare registrato presso il Comune). Puoi fare una dichiarazione in cui dichiari di possedere qualsiasi attrezzatura e quindi sei esente – “dichiarazione sostitutiva”. Questo può essere fatto online o scaricando un modulo e inviandolo tramite raccomandata (posta raccomandata con ricevuta di ritorno) o tramite posta elettronica PEC. Sono esentate le persone di età superiore ai 75 anni e con un reddito familiare inferiore a 8.000 euro annui, così come i militari ei diplomatici coperti da un apposito trattato internazionale. L’esenzione va comunque richiesta mediante la compilazione degli appositi moduli. La richiesta di esenzione deve essere presentata una volta all’anno, idealmente entro il 20 dicembre (per dare tempo all’attivazione della richiesta).

La licenza TV in Inghilterra, ad esempio, è una tariffa fissa di £ 159 all’anno (£ 53,50 per i televisori in bianco e nero). Le regole si applicano a qualsiasi dispositivo su cui viene visualizzato un programma, inclusi TV, computer desktop o laptop, telefoni cellulari, tablet o set-top box. Quindi, ad esempio, qualcuno che guarda una partita di calcio in diretta su un canale non BBC tramite un laptop, dovrebbe comunque pagare. Se non paghi il canone, puoi essere portato in tribunale. Nel 2019 ci sono stati 122.603 procedimenti penali e 114.531 condanne per evasione del canone televisivo.

Il denaro raccolto dal canone paga per gli spettacoli e i servizi della BBC, tra cui TV, radio, sito Web della BBC, podcast, iPlayer e app. Quasi 3,7 miliardi di sterline si raccolgono dal canone nel 2019, pari a circa il 76% del reddito totale della BBC di 4,9 miliardi di sterline. Il restante 25% proveniva da attività commerciali e di altro tipo (come sovvenzioni, royalties e redditi da locazione), secondo la House of Commons Library. In cambio del canone, la BBC si è impegnata a fornire il servizio pubblico di trasmissione, proprio come la Rai. In Inghilterra e nel Regno Unito, tuttavia, non sono previste pubblicità durante la programmazione della BBC. 

Leggi anche