Sara
Sara

I massaggiatori anticellulite funzionano sì o no? Scopriamo i modelli più gettonati

Con l’avanzare con l’età è più probabile essere colpite dalla piaga estetica della cellulite, un tipo di disagio che colpisce la pelle rendendola meno desiderabile e in particolare creando quel famoso effetto “a buccia d’arancia” che rovina la propria immagine.

I rimedi contro la cellulite più gettonati sono solitamente le creme snellenti, l’esercizio fisico, la modifica della propria dieta e i massaggi anticellulite; in questa pagina approfondiremo in modo particolare questi ultimi, scoprendone il funzionamento e i modelli più amati.

Che cosa sono i massaggiatori anticellulite e perché si usano?

I massaggiatori anticellulite sono degli strumenti solitamente elettronici, ma anche in plastica o legno, che possono essere impiegati per farsi dà sé un massaggio anticellulite, senza dover ricorrere ai centri estetici. Esistono infatti dei massaggi specifici fatti con l’intenzione di migliorare la microcircolazione della pelle e pertanto l’eliminazione delle scorie in eccesso nell’epidermide che portano ad alleviare o addirittura e eliminare la cellulite partendo dal principio che essa stessa è a volte dovuta proprio a un cattivo funzionamento del microsistema nella pelle.

Abbiamo osservato i diversi modelli di massaggiatore anticellulite consigliati o recensiti su massaggiatoreanticellulite.it e abbiamo scoperto quali siano i prodotti più richiesti nonché i prezzi più comuni per questi strumenti, che vi invitiamo a conoscere.

Il massaggiatore anticellulite Beper 946 (dotato di sistema lipomodellante)

Ecco uno dei massaggiatori anticellulite sicuramente fra i più richiesti; si tratta di un apparecchio massaggiante dotato di un azione a tre livelli lipomodellante; è uno dei più noti massaggiatori anticellulite dotato della tecnologia a raggi infrarossi, una terapia specifica per migliorare la tua pelle; il costo di solito non supera i 30 – 40 euro. (Vedi anche: Esercizi anticellulite)

Massaggiatore anticellulite Ardes M240

Nell’elenco del sito è presente anche il massaggiatore modello Ardes M240, un particolare macchinario massaggiante fra i più ordinati e più recensiti online anch’esso dotato di due modalità di massaggio (normale e infrarossi); è uno degli strumenti più comodi che possiate provare per questa tipologia di massaggio e si caratterizza per un prezzo più elevato rispetto al primo, sintomo di una certa qualità e di una ricerca complessa di prodotto. (Vedi anche: Mesoterapia contro la cellulite e l’invecchiamento cellulare)

Altri massaggiatori anticellulite da valutare

Altri massaggiatori anticellulite ormai resi famosi sono il Prerelax 39213 e il beurer CM 50. Si tratta di massaggiatori elettronici ugualmente molto richiesti e con specifiche fuzionalità atte a contrastare il fenomeno della cellulite; le opinioni online riguardanti questi modelli sono numerose e consigliamo di dare un’occhiata.

Infine, per parlare di tutti i principali modelli di massaggiatori anticellulite, dobbiamo per forza parlare anche di quelli in legno, che sicuramente rientrano in un’ottica più tradizionale ma che possono essere anche qualcosa di molto comodo visto che possono essere utilizzati senza presa elettrica ovunque; fra l’altro il fatto che siano di legno non vuol dire che non funzionino ma semplicemente che alcune caratteristiche specifiche come il massaggio a raggi infrarossi non vi sia e che dovrete agire da sole piuttosto che godervi un meccanismo automatico fatto per rilassarsi e curare il corpo in completo relax.

Come sempre prima di pensare ad acquistare un massaggiatore anticellulite vi invitiamo a leggere attentamente le opinioni e le recensioni dei modelli più gettonati e a non forne un utilizzo scorretto.

Ti potrebbe interessare anche…

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.