Tecnologia Maximus: il “top” dei trattamenti anticellulite

Francesca Lolli
Francesca Lolli
Indice

I trattamenti anticellulite possono contare sul valido aiuto di una nuova efficace tecnologia

La cellulite è il comune nemico che sfianca letteralmente milioni di donne, sempre alla ricerca di nuovi trattamenti anticellulite efficaci, utili per eliminare questo tanto odiato inestetismo. Finalmente, senza nulla togliere ai validissimi trattamenti anti cellulite già conosciuti e molto validi, arriva una splendida notizia: la nuova tecnologia Maximus è pronta a regalare alle donne una nuova esperienza di bellezza.

Trattasi di una particolare tecnologia, che sicuramente rivoluzionerà, in modo del tutto positivo, il mondo dei trattamenti anticellulite: tutte le donne potranno dire addio alla antiestetica buccia d’arancia.

La tecnologia Maximus, sviluppata in Israele, ma già esportata in tutto i mondo, si basa sulla radiofrequenza multipolare. Già il nome è una garanzia: la cellulite trema solo sentendo tale definizione. Ma, è davvero così efficace? Rispondere a tale quesito è davvero semplice e lo si può fare affermando serenamente che la tecnologia Maximus rientra tra i trattamenti anticellulite professionali, intervenendo in più direzioni: non solo combatte in maniera mirata la cellulite, ma garantisce una efficace azione di tonificazione dei muscoli e di riattivazione della circolazione.

Un trattamento a 360 gradi, pronto a far sorridere le donne e liberarle dal peso di un pensiero fisso,  “come eliminare la buccia d’arancia”, che invade le loro menti e che non permette di farle sentire a loro agio quando mettono in mostra il loro corpo. Finalmente, potranno gridare “addio cellulite”! (Vedi anche: Esercizi anticellulite)

La nuova frontiera dei trattamenti anticellulite

La tecnologia Maximum è stata definita, anche dai chirurghi estetici italiani (e non solo: il suo ormai è un successo mondiale) come il top per quanto riguarda i trattamenti anticellulite più efficaci. 

Infatti, grazie alla sua azione, non solo mirata a combattere la cellulite, ma fondamentale per donare nuova linfa a muscoli flaccidi e, inoltre, utilissima per ottimizzare il drenaggio linfatico, questa innovativa tecnologia pone le basi per un nuovo progetto di successo nel campo della cura del corpo.

Come funziona la tecnologia Maximus? E’ il calore che svolge la fondamentale azione di svuotamento delle cellule adipose, il quale viene indirizzato in profondità, al fine di far emergere anche il grasso più nascosto, per poi eliminarlo attraverso il drenaggio linfatico. Una tecnica che, quindi, non si limita a combattere il tessuto adiposo superficiale, ma si spinge in profondità, al fine di combattere la cellulite alla radice.

Il calore è il fulcro di questa particolare tecnica. Grazie alla sua azione, oltre che “sciogliere” (attraverso il drenaggio linfatico) il grasso, attiva anche la circolazione, oltre che rendere i muscoli molto più tonici. Ogni seduta dura circa 30/40 minuti e, dopo un primo periodo di frequenti sedute, basterà procedere con 1 o al massimo 2 sedute mensili, al fine di mantenere i risultati ottenuti.

La tecnologia israeliana Maximus ha deciso di “dettar legge” nel mondo dei trattamenti anticellulite: efficacia garantita al 100% e multiazione per una cura del corpo a tutto tondo. (Vedi anche: Mesoterapia contro la cellulite e l’invecchiamento cellulare)

Altri trattamenti

Tra le tante alternative ricordiamo la mesoterapia eseguita con fosfatidilcolina e l’elletroporazione. Per la lista completa dei trattamenti potete leggere il seguente articolo.

Ti potrebbe interessare anche…

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email