PX cellulite
Francesca Lolli
Francesca Lolli

I trattamenti contro la cellulite. Linee generali e informazioni utili

Indice

Quali sono i trattamenti contro la cellulite? Da dove deriva quest’ultima?

La cellulite come combatterla

La cellulite è da considerarsi un problema non solo estetico ma anche relativo alla medicina e quindi alla cura.

I metodi con i quali può essere combattuto questo inestetismo vanno dai massaggi ai rimedi naturali come le creme anticellulite e altre tipologie di trattamento, ogni cosa occorre per mettere un freno e dire addio alla cellulite.

Ma cosa significa il termine cellulite?

Questo indica l’accu­mulo di cuscinetti di tessuto adiposo nel­le sedi di deposito delle stesse, queste sedi possono essere:

  • fianchi
  • nati­che
  • cosce
  • glutei

Per molte persone quindi la cellulite rappresenta prevalentemente un problema di tipo estetico e per tale ragione vengono indicate ad essa soluzioni come massaggi o creme che ne riducano la consistenza o che la facciano svanire del tutto. (Vedi anche: Esercizi anticellulite)

La cura contro la cellulite

Innanzitutto prima di arrivare a qualunque approccio, occorre domandarsi che cosa sia la cellulite e come questa si generi.

La cura della cellulite rappresenta una serie di trattamenti che mirano alla risoluzione di un problema generalmente causato da un insieme di fattori presenti nella vita di una persona, che possono attenere a:

  1. lo stile di vita. Questo punto riguarda il personale modo di affrontate la quotidianità ed è sicuramente uno dei fattori più rilevanti che influisce sulla condizione fisica e che può creare i cuscinetti adiposi. Nello stile di vita rientra anche l’alimentazione che si segue, il modo di assumere i cibi e le caratteristiche degli stessi, questa alimentazione deve essere basata sui concetti di salute e benessere, andando quindi ad evitare le sostanze nocive per il corpo umano.
  2. Il movimento fisico. Altro fattore determinante nella considerazione del proprio corpo, questo elemento è un altro dei responsabili che può influenzare la comparsa o meno della cellulite, così come la sua eliminazione. Molte persone sostengono di non avere il tempo necessario ed utile ad effettuare degli allenamenti, ma questo tempo se lo si vuole si ritaglia tra gli altri impegni della giornata. Concedersi ad un attività utile a mente e corpo certamente aiuta anche quest’ultimo a non sviluppare adipe e associato al punto 1, questo contribuirà ad andare a togliere il grasso sottocutaneo attualmente esistente. Vedi anche: come dimagrire e ridurre la cellulite sulle braccia.
  3. Fattori di tipo ormonale. Questi sono presenti sopratutto nelle donne, i cambiamenti relativi alla natura ormonale nel corpo di una persona possono determinare le cause principali sulla comparsa della cellulite. Gli squilibri di tipo ormonale possono essere infatti considerati tra le cause più comuni relativi alla difficoltà nei processi di espulsione delle tossine e di radicali liberi.
  4. L’ereditarietà della malattia. Altro fattore da prendere in considerazione è quello dell’ereditarietà della buccia d’arancia, sono infatti molti i casi in cui le persone affette della cellulite avevano persone in famiglia che soffrivano del medesimo inestetismo. Questa ereditarietà spiega perché i cultori del benessere e della salute, spesso soffrono comunque di questa condizione.

La cellulite per queste serie di ragioni può quindi diventare un problema per la persona che ne soffre, e crea certamente disagio a chi ce l’ha, da molti anni si cerca una soluzione ma purtroppo ancora non si è compreso cosa quali siano i suoi fattori d’origine, e quali tra questi la scatenino come causa principale.

Esistono attualmente sul mercato centinaia, se non migliaia, di creme e di prodotti che possono agire con efficacia per contrastare la pelle a buccia d’arancia, ma questi non offrono risultati di tipo duraturo nel tempo.

L’accumulo di Adipe

La cellulite si presenta per l’appunto come un accumulo di adipe nei tessuti sottocutanei, causato nella stragrande maggioranza dei casi da una difficoltà nell’eliminazione dei liquidi linfatici e delle tossine, che si vanno a depositare quindi in determinate aree del corpo. Al fine di trattare al meglio la cellulite, nella stragrande maggioranza dei casi, risulta necessario adottare una strategia che coinvolga la totalità del vostro corpo, i consigli sugli allenamenti ad esempio devono combaciare con una dieta appropriata ma anche con trattamenti che vadano a fondersi con entrambe queste attività, e una cura naturale può essere una soluzione ottimale, tra le altre, che può determinare un calo di questo inestetismo. (Vedi anche: Mesoterapia contro la cellulite e l’invecchiamento cellulare)

Alcuni Rimedi Naturali per il trattamento della cellulite

Nei vari trattamenti cellulite un metodo che certamente potrà stupire è quello dei fondi di caffè. Occorre applicarli nella zona interessata e avvolgete questa zona con una pellicola trasparente, in modo che aderisca alla pelle. Ripetete questo trattamento ogni giorno, lasciando agire i fondi di caffè per un minimo di quindici minuti, il procedimento garantisce una circolazione migliorata, una maggiore espulsione delle tossine e la riduzione della ritenzione idrica, in sostanza andando a colpire il meccanismo con il quale la “buccia d’arancia” si sviluppa.

Tra i rimedi naturali va annoverata anche la pianta di Ginepro. Questa nelle sue bacche è un rimedio da provare, e abbinata all’Equiseto per il trattamento della cellulite fa davvero bene.

Il procedimento è il seguente:

  • Pestare le bacche in un contenitore
  • Riempite la ciotola con acqua calda
  • Applicate e massaggiate il composto nell’area interessata dalla cellulite

Poi va suggerito anche un altro metodo efficace contro la cellulite, quello relativo ad una bevanda leggendaria sotto certi aspetti, il The Verde.

Questa bevanda da moltissimo tempo ha svelato le sue proprietà benefiche e non ultime queste possono essere applicate per contrastare l’insorgenza e lo sviluppo della pelle a buccia d’arancia, questo infuso apporta un gran numero di benefici all’organismo, tra questi vi è anche l’incremento del ritmo metabolico ed una maggiore efficienza della funzione che mira ad eliminare le tossine e altri elementi nocivi per l’organismo.

Altri rimedi si possono trovare invece in prodotti come creme contro la cellulite, tra le creme in commercio è bene scegliere quelle che rappresentino una combinazione di lozioni a base di ingredienti omeopatici, inoltre i principi attivi di queste lozioni o creme, devono rendersi efficaci contro gli accumuli di tossine e liquidi linfatici, andando a sgonfiare la zona interessata e togliendo ad essa quindi ‘adipe. Ad esempio per combattere questo inestetismo che per molte persone è frutto di imbarazzo, si possono impiegare anche gli oli essenziali che di fatto aiutano notevolmente a liberarsi dalla pelle a buccia d’arancia, tra questi oli c’è quello di limone, quello di rosa, quello di citronella e di rosmarino.

Quando il corretto stile di vita e i rimedi naturali non sono sufficienti a eliminare il tanto odiato inestetismo della cellulite, è possibile ricorrere a vere e proprie cure mediche.

Uno dei trattamenti di medicina estetica in assoluto più efficaci che si è affermato negli ultimi anni è la terapia con onde d’urto per la cellulite. Si tratta di una terapia non invasiva, efficace, di semplice esecuzione e dotata di straordinarie capacità curative poiché stimola i fisiologici meccanismi di riparazione del danno permettendo così di ottenere risultati davvero duraturi nel tempo.

Ti potrebbe interessare anche…

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email