Come conservare i funghi porcini tutto l’anno senza congelarli

Gli effetti benefici dei funghi porcini e cosa bisogna fare per conservarli per diversi mesi.

Il periodo autunnale ci regala dei prodotti davvero eccezionali per cucinare pranzi deliziosi e saporiti. Pensiamo ad esempio alla zucca, un alimento che possiamo utilizzare sia per preparare un piatto salato che dolce. Ancora, abbiamo le verdure come, la verza, il cavolfiore, i broccoli, ecc.…, anche se hanno un basso contenuto calorico sono ricche di elementi essenziali per il nostro organismo. La verità è che la lista degli alimenti tipici autunnali è lunghissima. Ma tra quelli più importanti dobbiamo per forza citare un altro prodotto caratteristico di questa stagione. Stiamo parlando dei funghi, che si trovano sia nei boschi che nei terreni rocciosi. Sicuramente le temperature basse, l’umidità e le piogge favoriscono la loro crescita.

Gli effetti benefici dei funghi porcini

Dal titolo possiamo già capire che i funghi sono dei prodotti ricchi di proprietà benefiche. La fibra contenuta aiuta a regolarizzare l’intestino. Il potassio invece, agisce sulla salute del cuore e la vitamina D rafforza le ossa. I funghi contengono anche altre vitamine come quelle del gruppo B, che garantiscono un ottimo funzionamento del metabolismo e quelle del gruppo C, che aiutano a migliorare le difese immunitarie.

I funghi - Foto di Pixabay/ Pexels.com
I funghi – Foto di Pixabay/ Pexels.com

Come congelare i funghi porcini

Se non siamo molto pratici con i funghi possiamo semplicemente acquistarli al supermercato, al contrario se siamo degli esperti possiamo direttamente raccoglierli nei boschi. Ovviamente sempre rispettando l’ambiente circostante e facendo attenzione ai funghi velenosi. In ogni caso, in commercio ci sono tantissime varietà di funghi da poter mangiare. Abbiamo ad esempio i cardoncelli, chiodini, champignon, ecc. Ma in questo articolo ci andremo a concentrare in modo particolare sui funghi porcini e le loro caratteristiche. Stiamo parlando di un alimento molto prelibato e ricercato, cresce nei boschi, sui terreni rocciosi, nelle querce, ecc. I funghi porcini hanno un sapore dolce e un profumo avvolgente e aromatico, così da renderli perfetti per la preparazione di molti piatti.

Il fungo porcino è un prodotto davvero molto delicato, per questo deve essere consumato subito. Se il nostro intento è però quello di conservarlo per tutto l’inverno, allora ecco un metodo semplice da provare. Per conservare a lungo il fungo dobbiamo congelarlo in degli appositi sacchetti. Ma prima di passare a questa operazione, è importante pulirli nel modo giusto con l’aiuto di un coltellino eliminando tutta la terra. Una volta finita la pulizia completa passiamo un panno di cotone umido su tutto il fungo. Consigliamo di tagliarlo a fettine sottili prima di congelarlo.