Come pulire accuratamente un tagliere di legno

Non lasciare che solidi e liquidi rimangano a lungo sulla superficie della scheda per evitare che si macchino.

Il risciacquo tempestivo del tagliere è particolarmente critico quando si maneggiano le carni per facilitare la sanificazione del tagliere in legno. Lo usi quotidianamente e ti aspetti che il tuo tagliere di legno sia lì per te all’inizio di ogni preparazione del pasto, ma quanto pensi alla pulizia e alla cura del tuo tagliere? Se segui questi suggerimenti, la tua tavola durerà per anni di utilizzo. Un tagliere in legno è uno strumento classico in cucina per la preparazione dei cibi e lo sfondo perfetto per un tagliere di formaggi o salumi. Ma è importante sapere come pulire i taglieri in legno per garantire una superficie igienica per la preparazione e il servizio del cibo.

Quando acquisti un tagliere di legno, scegli un legno duro come il bambù o l’acero. Questi legni sono molto meno soggetti a cicatrici che possono intrappolare detriti e germi rispetto a legni più teneri come il cedro e il cipresso. Dovresti lavare un tagliere di legno dopo ogni utilizzo, anche se serve solo per tagliare un frutto. A seconda di quanto spesso usi la lavagna e per cosa viene utilizzata, dovrebbe essere disinfettata almeno una volta al mese.

Tagliere di legno
Tagliere di legno – Foto di Eva Bronzini/Pexels.com

Mentre puoi mettere la carne cruda su un tagliere di legno, in seguito richiederà la sanificazione. Non dovresti mai riutilizzare un tagliere di legno dopo che pollo, pesce o altra carne cruda lo ha toccato per altre parti del tuo pasto, prima di pulirlo accuratamente. Non appena possibile dopo l’uso, sciacquare il tagliere sotto l’acqua calda per rimuovere eventuali residui di cibo. Utilizzare una spugna morbida o uno scrubber per rimuovere eventuali parti appiccicose. Assicurarsi che non ci siano cibi o piatti nella zona degli schizzi per evitare la contaminazione incrociata.

Non lasciare che solidi e liquidi rimangano a lungo sulla superficie della scheda per evitare che si macchino. Il risciacquo tempestivo è particolarmente critico quando si maneggiano le carni per facilitare la sanificazione del tagliere in legno. Almeno mensilmente o dopo aver lavorato con pollo crudo, pesce o altra carne, il tagliere di legno deve essere accuratamente disinfettato con una soluzione di candeggina e acqua. Usa questo stesso metodo per pulire un tagliere di legno con la muffa. Mescolare 1 cucchiaino di candeggina in 1 litro d’acqua. Distribuisci metà della soluzione su un lato della tavola e lasciala riposare per cinque minuti. Risciacquare con acqua calda e ripetere i passaggi sull’altro lato della tavola.