Backup e recupero dei dati

Le nostre tracce digitali sono sempre più evidenti. Non a caso, nel recente film “Perfetti Sconosciuti” di Paolo Genovese (uno dei successi di pubblico e critica quest’anno in Italia, vincitore di due premi David di Donatello 2016 per la miglior regia e la miglior sceneggiatura), lo smartphone viene definito “la scatola nera della nostra vita“. A ben vedere, la stessa descrizione può valere, in modo anche più significativo, per l’hard disk del nostro computer, vero e proprio archivio di tutto quello che facciamo nelle nostre giornate.

Una vita compressa. Sarà forse banale dirlo, ma gran parte della nostra vita è digitalizzata e basta guardare le cartelle che abbiamo sui nostri personal computer per ricordarlo: dai materiali di lavoro a quelli finanziari (come i resoconti e gli estratti conti bancari), da documenti scansionati a curriculum, fino a file più “leggeri” che riguardano il tempo libero, come video, musica e, soprattutto, fotografie. Gli hard disk sono, insomma, una estensione fisica all’archivio della nostra memoria e delle nostre esperienze.

Pericolo costante. Ecco perché, al primo segnale di problema, si rischia di andare in tilt. E le possibilità che un supporto fisico possa deteriorarsi o smettere improvvisamente di funzionare sono purtroppo alte, sia per un guasto hardware che per interventi esterni tipo malware o virus. Certo, il buon senso consiglia di effettuare copie di back up frequenti di tutto il materiale in archivio, così da limitare l’impatto di tali imprevisti, ma nella realtà non sempre c’è il tempo, la voglia o semplicemente ci si ricorda di copiare cartelle e file spesso pesanti (senza dimenticare l’aspetto del “dove” conservare tutti i gigabyte di materiale che vorremmo salvare). In casi “disperati”, dunque, non resta che affidarsi alla Rete per cercare soluzioni immediate e trovare strade che possano farci tirare un sospiro di sollievo.

Soluzione fai da te. Se ci rivolgiamo ai motori di ricerca, i primi risultati sono quelli relativi a software da installare per provare a recuperare manualmente i file che abbiamo perso; un’operazione che potrebbe anche risultare utile, ma solo se la memoria fissa è in buone condizioni, e che comunque non garantisce di ritrovare tutto il materiale che ci serviva. Altra nota negativa, spesso questi programmi presentano una versione gratuita di prova (o con funzionalità ridotte), mentre è necessario acquistare la licenza per utilizzarli al pieno delle loro capacità e ampliare dunque la portata della ricerca di eventuali file cancellati o sovrascritti. Ma cosa fare in casi più disperati, quando cioè l’hard disk si rompe o quando abbiamo bisogno fondamentale di ritrovare i dati persi?

Non perdere la testa. Quando il fai da te non è sufficiente, non resta che affidarsi alla serietà e alla professionalità di aziende specializzate: per fortuna, in Italia il settore degli interventi “pro” di supporto tecnologico sta avanzando rapidamente, e quindi sono sempre più numerose le società che si “propongono”. Tuttavia, in questi casi è essenziale, in vista del risultato finale, poter contare su chi ha già esperienza comprovata e fa della serietà un “marchio di fabbrica”, come Recovery File, centro con sede a Roma che è diventato il punto di riferimento perfetto per chi abbia bisogno di un intervento di recupero dati hard da disk a seguito di un qualsiasi inconveniente, dal guasto meccanico al virus informatico, da un corto circuito a cadute accidentali o evento di qualsiasi altro tipo.

Informazioni utili. Il team di Recovery File ha sede a Roma, ma si serve di spedizioni tramite corriere espresso per operare in tutta Italia, senza dunque l’obbligo di portare personalmente l’hard disk guasto in assistenza. Inoltre, altro vantaggio concreto, questi specialisti sono in grado di intervenire su ogni tipo di dispositivo, dai più vecchiotti a quelli di ultima generazione, senza che questo influisca sull’esito del recupero. Infine, particolare non trascurabile, le tariffe sono convenienti già in partenza, ma soprattutto variano anche in base al tipo di operazione che serve all’hard disk.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.