Chirurghi plastici Napoli a chi rivolgersi?

Napoli è una città incredibilmente viva sul piano culturale, e questo non può che tradursi in servizi medici (anche quando si parla di chirurgia plastica) di assoluto livello.

Chi credeva che fossero Milano e Roma a guidare la speciale classifica dei migliori chirurghi plastici d’Italia, si sbaglia di grosso, perché è nella città partenopea, capitale del Sud, che si trovano ad operare tra i migliori specialisti della penisola, nonché d’Europa, specialisti che hanno fatto scuola, che continuano a farla e che oltre ad operare contribuiscono al progresso di questa incredibile scienza.

A chi rivolgersi? Noi abbiamo scelto il migliore, il caposcuola di una città che, quando si parla di chirurgia, ha davvero poco da invidiare ai migliori centri del mondo.

Dr. Camillo D’Antonio, il miglior specialista di Napoli

Lo specialista che abbiamo scelto per questa specialissima rassegna, è il Dr. Camillo D’Antonio. Parliamo di uno specialista che vanta decenni di sala operatoria e migliaia di interventi effettuati, esperienza che, lo ricordiamo per chi abbia cominciato ad interessarsi solo oggi di chirurgia estetica, è il complemento imprenscindibile con lo studio per rendere uno specialista di chirurgia plastica praticamente perfetto.

Migliaia i suoi interventi, che però non si limitano alle banali e comuni mastoplastiche e liposuzioni. Nel bagaglio tecnico dello specialista partenopeo (ma che comunque opera anche a Milano e Roma, e ha trascorsi negli Stati Uniti) troviamo chirurgia maxillo-facciale, rinoplastica, blefaroplastica e anche interventi ricostruttivi, quegli interventi che, per intenderci, non sono tesi soltanto al miglioramento estetico del paziente, ma al ripristino delle funzioni, come ad esempio sono particolari interventi al setto nasale o al padiglione auricolare.

Il Dr. Camillo D’Antonio riceve ormai da quasi 30 anni nel suo studio di Napoli, ritagliandosi però anche del tempo per operare a Milano e Roma, città dove si confronta con i migliori specialisti d’Italia, ponendosi non solo come maestro e depositario dell’arte, ma ancora come innovatore, come è stato nel caso dell’ipnosi clinica, una delle innovative tecniche portate in Italia dal D’Antonio, che permettono, riducendo le quantità necessarie di anestesia, di svolgere tantissimi interventi in regime di Day Hospital, con innegabili vantaggi per il paziente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.