Disdetta Fastweb 2021: Guida Completa, Modulo e Costo

Redazione
Redazione

Disdetta Fastweb 2021, cioè la procedura una recessione dal contratto per poter cambiare operatore. Avete attivato un contratto con Fastweb ma non siete soddisfatti del risultato e volete disdirlo? Qui di seguito vi spiegheremo passo per passo come fare e cosa serve per annullare il vostro contratto, fornendovi anche moduli e materiale necessario. Disdire un contratto Fastweb è piuttosto semplice: prima di tutto, bisogna vedere il tipo di contratto che avete sottoscritto, in quanto  potrebbero variare alcune procedure per la disdetta. La disdetta può essere effettuata per diversi motivi:

  • Passaggio da un operatore all’altro
  • Per cessazione della linea
  • Per annullare un nuovo contratto. In questo caso, il decreto legislativo rende possibile la recessione entro 14 giorni dalla sottoscrizione, senza pagare costi aggiuntivi.

In alcuni dei casi appena elencati, però, disdire un contratto può implicare dei costi aggiuntivi. Inoltre, è necessaria la restituzione di apparecchiature ricevute in comodato d’uso o in noleggio. In ogni caso, chiariamo fin da subito che è possibile scegliere di disdire Fastweb in qualsiasi momento, sia con un contratto internet fisso che mobile. In questa prima parte dell’articolo analizzeremo le modalità, per poi passare alle diverse motivazioni.

Procedura online disdetta Fastweb

Partiamo dalla disdetta del contratto Fastweb online, quindi senza la necessità di chiamare un operatore o di recarsi in negozio. Online abbiamo due possibilità, sia per la linea fissa che per la linea cellulare:

  • Accedere con username e password alla MyFastPage, disponibile sul sito Fastweb.it. Una volta fatto l’accesso, è sufficiente cliccare sulla sezione Assistenza visibile in alto e selezionare la voce Supporto Fastweb dal menu che compare. In questo modo, accediamo alla pagina dedicata al supporto tecnico. Da qui, facciamo clic sulla voce Costi, offerta e pagamenti, poi sull’opzione Gestisci offerta e servizi e, alla fine, sulla voce Disattiva servizi. Qui dovremo indicare quali servizi vogliamo disattivare (linea fissa, mobile), per poi cliccare sul pulsante Disdetta Web situato in fondo alla pagina. Se nel browser è attivo il blocco popup, premiamo il pulsante Clicca qui, per poi proseguire ed effettuare la disdetta. La richieste viene presa in carico da qui, entro i 30 giorni successi, con ulteriori indicazioni in caso di restituzione apparecchi, entro 45 giorni dalla disattivazione.

disdetta fastweb 2021

Curiosità

Un caso particolare riguarda chi decide di proseguire con una disdetta entro 14 o 30 giorni dalla stipulazione del contratto. Il modulo necessario non cambia, è quello linkato qui sopra.Nel primo caso, se abbiamo stipulato l’abbonamento di linea fissa o mobile al telefono a distanza (via Web, negli stand Fastweb), possiamo esercitare il diritto di recesso entro e non oltre i 14 giorni successivi dalla conclusione del contratto. Non sono previsti costi, gli apparecchi già ricevuti vanno restituiti e dobbiamo inviare il modulo con raccomandata, PEC o consegnandolo in negozio, con un documento d’identità valido dell’intestatario del contratto. Se invece abbiamo stipulato un abbonamento di linea fissa e non siamo soddisfatti del servizio, Fastweb offre 30 giorni di tempo per richiedere la disattivazione, cessando completamente la linea oppure passando ad altro operatore. Anche questa operazione, che può essere effettuata online, non ha costi di uscita e l’importo della prima fattura viene restituito da Fastweb a cessazione avvenuta.

Disdetta Fastweb con raccomandata

La procedura online non è l’unica disponibile. Possiamo anche decidere di spedire i moduli per la disdetta, inviandolo tramite raccomandata A/R, insieme alla copia del documento d’identità dell’intestatario del contratto, all’indirizzo:

Fastweb S.p.A.
Casella Postale 126
20092 Cinisello Balsamo (MI)

Questa procedura vale anche per modifiche contrattuali. Qualora Fastweb modificasse in maniera unilaterale le condizioni dei contratti di linea fissa e/o mobile, l’utente ha il diritto di recedere dall’abbonamento, senza alcun costo d’uscita o penale. In questo caso, la richiesta va effettuata nei 30 giorni successivi alla ricezione dell’informativa relativa alla variazione contrattuale.

Passaggio di operatore

Per quanto riguarda la disdetta Fastweb con il passaggio da un operatore all’altro, basta semplicemente contattare il nuovo operatore con il quale intendete stipulare il contratto. Successivamente bisogna trasmettere il codice di migrazione che servirà per identificare la vostra utenza. Il nuovo operatore si occuperà di recedere il rapporto contrattuale con Fastweb e di acquisire la numerazione o le numerazioni attive, senza nessun tipo di disdetta Fastweb.

disdetta fastweb

Dopodiché dovrete attendere una decina di giorni affinché il nuovo contratto vi venga spedito presso il vostro domicilio. A questo punto voi dovrete firmarlo e rispedirlo tramite raccomandata al nuovo operatore. I costi per questo processo dipendono dalle condizioni contrattuali di Fastweb. Naturalmente, a differenza della procedura di disdetta e recesso, in questo caso potremmo tranquillamente mantenere lo stesso numero fisso o cellulare.

Disdetta Fastweb per Cessazione della linea

Se invece volete recedere da un contratto Fastweb in modo definitivo, basta collegarvi al sito internet dell’operatore. A questo punto bisognerà accedere alla vostra area e scaricare il modulo di disdetta. Una volta stampato e compilato in tutte le sue parti dovrete spedirlo insieme ad una fotocopia di un documento di riconoscimento. Tramite raccomandata, direttamente all’indirizzo che troverete sul sito internet dell’operatore.

Per questo tipo di disdetta passerà almeno un mese affinché la linea venga disattivata in modo definitivo. Inoltre entro quarantacinque giorni dall’avvenuta disattivazione della linea Fastweb dovrete restituire eventuali apparecchi che la ditta vi ha concesso in comodato d’uso o in noleggio. Infine, chi ha un’offerta Sky e Fastweb dovrà inviare una raccomandata a Sky Italia S.r.l., c/o Casella Postale 13057, 20130 Milano o una PEC all’indirizzo [email protected]

Costo disdetta Fastweb

disdetta fastwebI costi di disattivazione possono variare a seconda del contratto stipulato con l’operatore e anche a seconda dell’anno. Fino a Maggio 2021, a prescindere dalla tipologia di conclusione del contratto, era previsto che, se quest’ultimo fosse riferito a linea fissa privata, era necessario versare un importo di disattivazione pari a 29,95€ IVA inclusa. Inoltre, se il contratto prevede un contributo di attivazione suddiviso in rate (ad es. 1,95€/mese per 48 mesi), è necessario versare quelle mancanti in un’unica soluzione. I costi, ad oggi, non sono cambiati.

Il costo è comprensivo di tutto ed è indipendente dalla tecnologia, dalla modalità di recesso (cessazione o migrazione verso altro operatore) e dal titolo di possesso del modem. Il costo per la dismissione del servizio include i costi relativi alla gestione amministrativa e realizzazione tecnica sostenuti dall’operatore, per la cessazione/migrazione della linea. Tali costi non si applicano alle offerte di rete mobile. In caso di recesso o disdetta, Fastweb ha diritto di richiedere il pagamento di un importo per il ristoro dei costi sostenuti, compresi gli eventuali costi da recuperare in relazione all’Apparato.

Oltre a questa penale, in caso di disattivazione, è importante considerare altri costi. Ad oggi, i costi previsti per la dismissione del servizio vanno da un minimo di 41,48€ ad un massimo di 86,13€ (IVA inclusa). In caso di recesso anticipato (prima dei 24 mesi contrattuali), ai costi Fastweb si potrebbero aggiungerne degli altri, per eventuali sconti o bonus al momento della sottoscrizione del contratto. In ogni caso, è lo stesso operatore a inviare una comunicazione dettagliata.

Restituzione apparecchiatura Fastweb

La restituzione implica la necessità di dover restituire all’operatore telefonico ogni tipo di apparecchiatura inviata e fornita al momento della sottoscrizione del contratto. Le apparecchiature in comodato d’uso gratuito o a noleggio devono essere riconsegnate, perfettamente integre, entro 45 giorni dalla data di disattivazione dei servizi da parte di Fastweb. Tale data viene comunicata tramite email ed SMS ai recapiti indicati in fase di disattivazione.

Inoltre, è possibile effettuare la restituzione degli apparati gratuitamente, spedendoli tramite Poste Italiane scaricando la lettera di vettura contenuta nella mail informativa inviata alla data di dismissione dei servizi Fastweb. Facciamo attenzione a ogni comunicazione!

Se non spediamo le apparecchiature entro i termini e nelle modalità indicate, è necessario il pagamento di una penale con l’invio di un’apposita fattura. L’importo della penale, IVA inclusa, è:

  • mancata restituzione Fastweb NeXXt: 80€
  • mancata restituzione Wi-Fi Booster: 60€
  • mancata restituzione Modem FASTGate: 50€

Allo scadere dei 45 giorni, non è più possibile spedire gratuitamente le apparecchiature tramite la lettera di vettura inviata ma potrai, a proprie spese, inviare l’apparato al seguente indirizzo:

Asendia Italy S.r.l
Via Cassino D’Alberi 21
20067 Tribiano (MI)
Siti partner

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su print
Condividi su email