Insetti: quando è bene debellarli

Tutti lo sanno, la presenza di insetti in casa, o attorno ad essa, è una questione del tutto comune e “normale”. In tutte le nostre case sono infatti presenti vari tipi di insetti, tra cui i più comuni sono mosche e zanzare. Forse non tutti sanno che molti degli insetti presenti nelle abitazioni difficilmente sono visibili, anche perché spesso hanno abitudini notturne. Oltre a questo se la presenza di qualche sporadico insetto può essere del tutto innocua, bastano poche unità per portare ad una vera e propria infestazione. Non si tratta esclusivamente di una questione correlata al fastidio di avere qualche mosca che vola in casa, o delle formiche che si annidano nei vasi. Molti degli insetti diffusi in tutti i centri abitati possono risultare anche molto dannosi.

Mosche e zanzare

Mosche e zanzare sono gli insetti più comuni e diffusi nel nostro Paese. Se non si possiedono delle zanzariere è abbastanza normale che ci siano degli insetti che volano in casa, comprese magari delle vespe o le classiche cimici, verdi e marroni. Stiamo parlando di insetti che non sono direttamente dannosi per l’uomo, salvo forse le vespe, anche se difficilmente assalgono gli esseri umani. Certo è che possono risultare particolarmente fastidiosi; molte zanzare che ci pungono la notte, la mosca che svolazza dandoci il tormento, la cimice che emette odori bizzarri, o le vespe che fanno il nido nel nostro giardino. In tutte queste eventualità ci si può rivolgere al servizio Yougenio per la disinfestazione degli insetti volanti, in modo da liberarsene per un lungo periodo. In molti casi infatti l’uso dei classici spray insetticidi non solo può essere un metodo non risolutivo, ma può risultare anche dannoso per l’ambiente.

Insetti striscianti

Se spesso sono gli insetti volanti quelli che ci disturbano maggiormente, in realtà dovremmo preoccuparci di più per gli insetti striscianti, come ad esempio blatte, formiche o altri spiacevoli piccoli “amici”. Le blatte sono tra gli insetti più diffusi nelle abitazioni, soprattutto nelle grandi città o negli agglomerati di case di una certa dimensione. Erroneamente si tende a pensare che questi insetti siano presenti solo in situazioni di degrado o dove l’igiene viene trattata in modo superficiale. Se queste eventualità possono favorire la presenza delle blatte, è anche vero che questi insetti vivono dove vive l’uomo, come degli organismi opportunisti. Infatti si cibano dei nostri avanzi, del cibo che cade a terra, di briciole, frutta, farina e così via. In molti casi penetrano in casa attraverso gli scarichi, che sono collegati alle fognature cittadine. Spesso hanno dei picchi di sviluppo, soprattutto nei mesi estivi, quando la temperatura e la presenza di cibo favorisce la produzione di un elevato numero di uova. Vedere una sola blatta in casa ci deve già mettere in allarme, in quanto proliferano molto velocemente. Anche in questo caso, come per zanzare e mosche, è importante evitare il fai da te. Gli insetticidi disponibili in commercio possono fungere da temporaneo tampone all’infestazione, che però prima o poi si ripresenterà: solo un professionista è in grado di eliminare il problema alla radice.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.