La sicurezza nei cantieri: come lavorare in modo sicuro

Questo è un argomento che ha fatto molto discutere per molto tempo, in TV nei telegiornali, sui giornali di carta e tra la gente. Ricorderete certamente quel periodo in cui quasi ogni giorno si sentiva parlare di vittime nei cantieri edili e di incidenti che continuavano a diventare sempre più frequenti.

Proprio così, la mancanza di sicurezza nei cantieri italiani e non solo, e la mancanza di applicazione delle norme riguardante questo argomento, hanno portato non solo a molti incidenti, ma anche a molte vittime sul proprio posto di lavoro. Tutto questo ha portato alla scrittura di norme ben precise che, per non subire una pesante sanzione, dovranno essere applicate.

Essendo il cantiere il luogo di lavoro più rischioso, è stato necessario l’emanamento dei alcuni decreti legislativi in merito nel 2009. Ad esempio quello che viene definito il decreto legislativo in generale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, ossia il Decreto Legislativo del 3 Agosto 2009, n. 106.

Cosa devono assicurare i datori di lavoro

Questi decreti legislativi sono rivolti soprattutto ai datori di lavoro, in quanto sono loro a dover gestire ogni piccolo particolare del cantiere e soprattutto garantire la sicurezza del luogo per chi ci andrà a lavorare. L’articolo 96 del decreto legislativo, fa capire chiaramente quali sono i doveri dei datori di lavoro per garantire la sicurezza dei propri dipendenti.

Infatti dovranno adottare delle misure conformi alle prescrizioni, dovranno curare l’accatastamento e la disposizione dei materiali, o attrezzature che si andranno ad utilizzare, evitando così che si possano ribaltare o che crollino, dovranno evitare che i propri lavoratori si ammalino con influenze atmosferiche che ne possono compromettere la salute, e infine dovranno garantire la rimozione di materiali pericolosi dal cantiere, come detriti o calcinacci, contattando quindi delle ditte specializzate nello smaltimento calcinacci Roma.

Inoltre, prima di poter aprire il cantiere, il datore di lavoro dovrà progettare la sicurezza nel cantiere dove andranno a lavorare i suoi operai, redigendo quindi il piano operativo di sicurezza. Dovrà assicurarsi che ogni impianto sia a norma, gli strumenti utilizzati, ogni cosa con cui avranno a che fare gli operai, dovrà essere a norma e in buono stato, per evitare che possa danneggiare la salute dei propri lavoratori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.