Piccoli incidenti domestici a cui fare attenzione

Spesso pensiamo a casa nostra come al luogo più sicuro del mondo, ma le cose stanno diversamente. Senza dubbio le mura domestiche ci danno un notevole senso di sicurezza, ma questo non deve farci abbassare troppo la guardia, in casa può capitare di avere piccoli incidenti, con esiti anche piuttosto seri.

Le statistiche rivelano infatti che proprio le nostre case sono tra i luoghi più a rischio per quel che riguarda varie tipologie di infortuni.

Una pessima notizia per chi, ad esempio, lavora in casa e crede di essere meno a rischio di chi affronta ogni giorno il traffico per recarsi in fabbrica o in ufficio.

Quali sono gli incidenti domestici più frequenti?

C’è un po’ di tutto. Piccole bruciature in cucina, cadute accidentali a causa del pavimento bagnato o di qualche giocattolo lasciato fuori posto.

Problemi e traumi possono essere causati da mobili difettosi o che si rompono a causa dell’età. Un reggipiani se non è di elevata qualità e ben montato potrebbe staccarsi e far franare al suolo una mensola e tutto quello che sorreggeva.

Secondo i dati dell’Istat, ogni anno circa il 10% degli italiani ha un incidente domestico. I più a rischio sono donne, anziani e bambini, ma nessuno può dirsi del tutto al sicuro.

Chiaramente chi passa più tempo in casa e magari se ne prende cura, tra pulizie e cucina, ha maggiori possibilità di avere qualche disavventura.

  • Più di una persona su due (il 54% circa) è vittima di una caduta
  • il 20% circa si ferisce
  • mentre sono di poco superiori al 13% i casi di urto o schiacciamento, così come quelli di ustione.
  • Le cadute e le ustioni riguardano soprattutto le donne, nel 59% dei casi, contro circa il 45% degli uomini.
  • Le cadute accidentali, comprese quelle per le scale, sono circa il 16%, mentre le ustioni il 6,4%.

Nel 77% dei casi le cadute vedono coinvolte persone con più di 60 anni, percentuale che sale all’81% per le donne ultra settantacinquenni.

Numerosi anche i casi di urto o schiacciamento, che in questo caso sono più frequenti tra i bambini e i ragazzi di età compresa tra i 6 e i 17 anni.

Quello degli incidenti domestici sembra un vero e proprio bollettino di guerra. Come fare per tutelarci? Un incidente può sempre capitare, ma alcune accortezze ci aiutano senza dubbio a vivere più sereni.

Controllate sempre i vostri impianti, come quello elettrico o del gas. Usate dove necessario tappeti antiscivolo. Indossate guanti o altri dispositivi di protezione personale quando fate dei lavori in casa. In fine, usate sempre il buon senso e non sentitevi mai troppo sicuri, neppure a casa vostra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.