Sanimoda Unisalute: numero verde, strutture convenzionate e servizi

Sanimoda Unisalute: tutto ciò che c’è da sapere sul nuovo fondo di assistenza per i lavoratori del settore tessile, le informazioni più importanti, il regolamento, le strutture convenzionate e come registrarsi sul portale.

Sanimoda è un fondo collegato a Unisalute che ha lo scopo di assicurare a tutti i lavoratori del settore tessile, dei trattamenti integrativi di assistenza sanitaria e socio-sanitaria. Si tratta, dunque, di un fondo di assistenza sanitaria integrativa. E’ nato nel 2018 ed è obbligatorio per tutti gli impiegati a contratto che lavorano per aziende quali: tessile abbligliamento, occhialeria, penne, spazzole-pennelli-scope, giocattoli e pelle-cuio. Tutti coloro che si iscriveranno al portale Sanimoda, avranno a disposizione un sistema di convenzionamenti caratterizzati da elevati standard di professionalità, comfort, sanitari, tecnologici e di ospitalità. Ma andiamo a vedere, nello specifico, tutte le particolarità di questo fondo di assistenza e il modo per accedere alle convenzioni.

Numero verde

Per tutte le domande a cui non si ha ancora una risposta, Unisalute e Sanimoda hanno messo a disposizione dei servizi di comunicazione veloce. E’ possibile contattare, infatti, il numero verde: Sanimoda 800009646  per l’Italia e dall’estero il num. +051-6389046, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30. Per eventuali reclami, infine, è possibile contattare l’indirizzo mail: [email protected]

Sanimoda Unisalute: a chi è rivolto?

Il fondo di assistenza sanitaria integrativa è rivolto, come abbiamo già specificato, ai lavoratori del settore tessile. In particolare, a tutti quei lavoratori che possiedono un regolare contratto. E’ possibile accedere al sistema di convenzionamenti relativi a Unisalute per:

  • I lavoratori che abbiano superato il periodo di prova
  • I lavoratori a tempo indeterminato
  • Gli apprendisti
  • I lavoratori a tempo determinato
  • I lavoratori a domicilio e a chiamata, con contratto a tempo indeterminato, che abbiano superato almeno i 9 mesi effettivi di impiego (anche nel caso in cui si tratta di periodi non continuati ma che sommati tra loro arrivino ai 9 mesi)

Per godere dei servizi di Sanimoda Unisalute, basta un semplice click! Di fatti, è possibile registrarsi sull’apposita aerea del sito Sanimoda che mette a disposizione una sezione clienti. E’ importante tenere sempre aggiornati tutti i dati personali, in modo da garantirsi un sistema di rimborsi e convenzionamenti sempre efficienti. Tramite l’area riservata, infatti, il lavoratore può aggiornare i dati, prenotare visite presso le strutture convenzionate e ricevere velocemente conferma dell’avvenuta prenotazione. Ma può anche chiedere rimborsi inviando la documentazione necessaria, consultare le prestazioni, i servizi e le strutture convenzionate, richiedere pareri medici e visualizzare lo status delle richieste di rimborso.

Esiste la possibilità, inoltre, per cui anche i figli minorenni di lavoratori, possono godere delle prestazioni di Unisalute così come i coniugi fiscalmente a carico e i conviventi che non superino i 2.840,51 euro di reddito annuo. In questo caso è utile sfogliare la Guida Sanimoda che risponde a tutte le domande utili.

Sanimoda Unisalute: servizi

Le prestazioni del fondo Sanimoda Unisalute sono varie e particolarmente valide. Andiamo a vedere, nello specifico, tutte le coperture garantite dal fondo di assistenza sanitaria integrativa: le dividiamo per settore, in modo da rendere l’elenco più fruibile.

Ricoveri

  • ricovero in istituto di cura ricovero reso necessario anche da parto;
  • day-hospital/day surgery;
  • intervento chirurgico ambulatoriale;
  • ospedalizzazione domiciliare;
  • visite specialistiche e visite omeopatiche.

Trattamenti di riabilitazione

  • fisioterapia, osteopatia, chinesiterapia, riabilitazione cardiologica e neuro-motoria post intervento;
  • trattamenti di fisioterapia, osteopatia, chinesiterapia, riabilitazione cardiologica e neuro-motoria a seguito di infortunio;
  • riabilitazione cardiologica e neuro-motoria a seguito di artrosi;
  • riabilitazione cardiologica e neuro-motoria a seguito di malattia diversa da artrosi psoriasica o artrite reumatoide e seguito di diagnosti di autismo o DSA.

Diagnostica

  • alta diagnostica e alta specializzazione;
  • accertamenti diagnostici ed esami di laboratorio;
  • prestazioni diagnostiche particolari;
  • prestazioni diagnostiche particolari per i figli minori;
  • diagnosi comparativa;
  • cure oncologiche;
  • servizi di consulenza.

Odontoiatria

  • interventi chirurgici odontoiatrici;
  • odontoiatria;
  • cure ortodontiche per figli minorenni e apparecchi ortodontici per figli minorenni;

Trattamenti per stato di gravidanza/altro

  • PMA – procreazione medicalmente assistita;
  • prevenzione obesità infantile (sindrome metabolica bambini e ragazzi);
  • pacchetto maternità;
  • remise en forme;
  • primi mille giorni: copertura per future mamme;
  • counselling psicologico
  • cure termali;
  • monitor salute;
  • lenti e occhiali.

Rimborsi e indennizzi

  • rimborso spese e indennizzo per accompagnatore a seguito di ricovero in SSN o in intramoenia o pagamento della differenza alberghiera;
  • invalidità permanente (di grado compreso tra il 60% e l’80%);
  • indennizzo a forfait per le spese mediche, sanitarie e di assistenza sostenute per i figli disabili;
  • indennizzo a forfait per le spese mediche, sanitarie e di assistenza sostenute per i genitori in RSA;
  • rimborso delle spese di viaggio e di pernottamento dei genitori in caso di diagnosi di malattia genetica del proprio figlio che necessiti di ricovero nel SSN lontano dal domicilio.

Strutture convenzionate Sanimoda e rimborsi

Per accedere all’elenco delle strutture riservate e convenzionate dal fondo Sanimoda è necessario essere registrati al sito www.sanimoda.it. Nell’aerea riservata, infatti, il lavoratore ha a disposizione la lista in continuo aggiornamento delle strutture e può scegliere quale sia la migliore per le proprie esigenze. Dalla propria aerea riservata è anche possibile prenotare le visite.

 

Usufruendo delle strutture sanitarie private convenzionate, inoltre, si ha a disposizione una serie di servizi veloci e pratici che garantiscono al lavoratore una prestazione ottimale. Difatti, esistono tanti vantaggi se si utilizza il servizio di Sanimoda, ad esempio:

  • Non bisogna effettuare nessun pagamento al momento. Infatti, i pagamenti avvengono direttamente tra Sanimoda e Unisalute, in modo da garantire al “cliente” un trattamento sicuro.
  • Si riducono al minimo i tempi di attesa tra la richiesta e la prenotazione.
  • Assistenza continua e sempre disponibile.

 

Nel caso in cui, invece, il lavoratore preferisca rivolgersi ad una struttura NON convenzionata da Sanimoda e Unisalute, sono previsti dei rimborsi per le spese sostenute. Ogni prestazione si caratterizza per una quota differente di indennizzo e per ottenerlo basta accedere all’aerea riservata e compilare il modulo necessario. In questo modo si risparmia tempo e il documento è inviato direttamente al diretto interessato. Se, differentemente, si è impossibilitati ad accedere a internet, bisogna inviare una copia del modulo di rimborso a: Sanimoda – presso UniSalute S.p.A. – Rimborsi Clienti – c/o CMP BO – Via Zanardi, 30 – 40131 Bologna BO.

All’interno della guida Sanimoda – che consigliamo di leggere – sono presenti tutti i documenti necessari affinché possa essere richiesto il rimborso e in tutti casi differenti di prestazioni godute. In generale è d’obbligo compilare il modulo di rimborso e una copia della documentazione di spesa. Si ha tempo 180 giorni per inoltrare la richiesta. Il modulo di rimborso è possibile trovarlo nella propria aerea riservata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.