Anche il vino bianco fa bene alla salute

Forse non tutti ne sono a conoscenza, ma non è solamente il vino rosso a far bene alla salute, bensì anche il bianco. A sostenere tale teoria, durante il corso degli ultimi anni, sono state numerose tesi. Tra queste si distingue quella portata avanti da un team di ricercatori operanti all’interno dell’università Statale di Milano (Dipartimento Scienze Biomediche per la Salute). La ricerca in questione, riportata anche sulla celebre rivista Plos One, sostiene che l’acido caffeico, una sostanza largamente presente all’interno dei vini bianchi, e di conseguenza anche nel vino bianco Riesling, sia capace di accrescere le percentuali di ossido nitrico. L’ossido nitrico ha la funzione di preservare la salute dell’organo cardiaco e dei reni. Il vino bianco quindi è un ottimo alleato per chi cerca di combattere le malattie cardiovascolari e, se assunto con una certa moderazione, contribuisce a migliorare il benessere fisico del consumatore. Anche gli altri numerosi vini acquistabili su Tannico offrono dei simili benefici. Il team di ricerca che ha condotto le indagini in questione è stato guidato dal professore di fama internazionale Alberto Bertelli, il quale, in precedenza, aveva già fatto numerose altre pubblicazioni nelle quali vantava gli effetti del vino bianco. Tutti sono a conoscenza dei numerosi effetti benefici scaturiti dal consumo moderato di vino rosso, ma pochissimi, prima della pubblicazione di tali ricerche, erano a conoscenza che anche il vino bianco Riesling è nella lista delle bevande benefiche per la salute e il benessere del corpo umano. Potrà sembrare incredibile, ma la ricerca, portata avanti anche in collaborazione con l’università di Torino, ha avuto un successo inaspettato. Una simile sensazionale scoperta è fondamentale per aiutare i soggetti a rischio, ovvero tutti coloro il cui buon funzionamento del sistema cardiovascolare è messo pericolosamente a rischio da altri fattori. Questo ovviamente non significa che per riuscire a stare sempre in salute bisogna consumare quantità eccessive di vino bianco. Al contrario, per riuscire a vedere gli effetti sperati, è importante non consumarne più di uno o due bicchieri al giorno di vino bianco. Se siete degli studenti o dei lavoratori che necessitano di sfruttare al massimo le proprie capacità intellettive, vi farà senz’altro piacere scoprire che il vino bianco Riesling è in grado di aiutare la memoria. Anche in questo caso, a dimostrare tale teoria ci hanno pensato numerosi studi i quali sostengono con assoluta fermezza che il vino bianco, e in particolare anche il vino bianco Riesling, contribuisce in maniera ottimale a prevenire la demenza e numerose altre malattie degenerative che, con l’avanzare dell’età, tendono a colpire il cervello umano. Tutti questi dati raccolti grazie all’operato di medici e ricercatori di fama internazionale non fanno che riscattare la fama del vino bianco il quale, nella dieta mediterranea, viene spesso surclassato da quello rosso. I risultati ottenuti offrono un ulteriore valore alle numerose tesi circa gli effetti benefici del vino bianco che erano già state discusse in passato. Ad oggi quindi il vino bianco non si configura solamente come un’esperienza capace di solleticare e soddisfare il palato, ma anche come una valida alternativa per tutti coloro che desiderano preservare la salute del proprio cuore o della propria mente.

È possibile acquistare il vino bianco Riesling su Tannico, azienda vinicola e non solo, che si occupa della vendita online di questi prodotti. Venite a vedere con i vostri occhi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.