in

Alimentazione in estate: cosa mangiare per affrontare il caldo?

Una scelta attenta dei cibi estivi permette di affrontare al meglio il caldo e fare del bene alla nostra salute.

Cibi estivi da consumare - Foto di Jane Trang Doan/ Pexels.com
Cibi estivi da consumare - Foto di Jane Trang Doan/ Pexels.com

La prima cosa che ci viene in mente se pensiamo all’alimentazione estiva è la prova costume, il dimagrimento rapido e le diete ipocaloriche in vista delle vacanze. Niente di più sbagliato, perché mangiare bene significa prima di tutto fare del bene alla nostra salute, dare un buon livello di idratazione al nostro corpo e tollerare meglio il caldo estivo.

Gli esperti ci tengono a ricordarci che è insensato, e spesso pericoloso, iniziare una dieta solo per la prova costume. Questo perché si tratta di diete troppo eccessive che puntano a farci dimagrire in breve tempo, con l’obiettivo di farci sfoggiare un fisico perfetto. Innanzitutto il peso indicato sulla bilancia non riflette la nostra composizione corporea, ovvero l’insieme di massa grassa, massa magra e acqua. Con diete troppo eccessive si corre il rischio di perdere soprattutto massa muscolare e inoltre, c’è un’alta probabilità che tutto il peso perso venga ripreso velocemente, anche con gli interessi.

Bisogna mangiare bene per stare bene e per affrontare il caldo dell’estate. Una buona alimentazione dunque, è fondamentale per migliorare il nostro stato di salute. Le nostre scelte di cibi estivi dovrebbero concentrarsi su alimenti di buona qualità, nutrienti e che ci permettano di:

  • affrontare il caldo
  • prevenire la disidratazione.

Ciò che emerge dagli studi scientifici è che seguire una dieta corretta ed equilibrata può aiutarci a migliorare lo stato di salute in generale ed allungare l’aspettativa di vita. Sicuramente il consumo di cibi di ottima qualità, ricchi di antiossidanti, può ridurre lo stato infiammatorio. Inoltre, è bene variare la nostra alimentazione, preferendo alimenti vegetali di diverse varietà e colori, così da assumere micronutrienti ad azione antinfiammatoria e protettiva per il nostro organismo.

Quali sono i cibi da preferire

La cosa importante è imparare a scegliere cibi che ci consentano di sentirsi leggeri ma allo stesso tempo carichi di energia. Via libera a quei cibi freschi, dissetanti, colorati, profumati e nutrienti. Sicuramente frutta e ortaggi non devono mancare nelle nostra dieta. Ciliegie, albicocche, pesche, melone, anguria, frutti di bosco, sono la frutta giusta da consumare mentre, come verdura, vanno bene pomodori, peperoni, zucchine, cetrioli, piselli, melanzane, fave e fagioli freschi. Sono tutti alimenti ricchi di fibre, antiossidanti, minerali, vitamine e acqua.

La fibra è senza dubbio una parte del cibo indigeribile per noi, ma è utilizzata come nutrimento dai batteri del microbiota intestinale che contribuiscono al mantenimento di un buono stato di salute. Inoltre, la fibra aumenta il senso di sazietà, limita l’assorbimento di grassi e zuccheri a livello intestinale e riduce i livelli di colesterolo e di glicemia.

Inoltre, la frutta e la verdura estive sono ricche d’acqua, per questo contribuiscono all’assunzione di liquidi, proteggendoci dalla disidratazione.

Infine, è fondamentale anche il corretto apporto idrico, di almeno 1,5/2 litri al giorno d’acqua, che combinato con un consumo limitato di sale nei pasti, rappresentano un’ottima strategia contro la ritenzione idrica.

Scritto da Patty Tiano

Ambiziosa e molto professionale. Amo lavorare a contatto con i bambini. Lavoro come copywriter da più di due anni, perché appassionata di lettura e scrittura.