Bicarbonato per le tue orchidee per ottenere risultati incredibili

Realtà: il perossido di idrogeno è in grado di uccidere e inibire i microrganismi, ma non alla velocità che è salutare per le radici della tua orchidea. Recenti ricerche hanno dimostrato che il perossido di idrogeno ha il potenziale per danneggiare più che aiutare la salute delle radici delle orchidee, causando il decadimento delle radici piuttosto che incoraggiare la crescita delle radici.

Il bicarbonato di sodio sulle piante non provoca danni apparenti e in alcuni casi può aiutare a prevenire la fioritura di spore fungine. È più efficace su frutta e verdura dalla vite o dallo stelo, ma applicazioni regolari durante la primavera possono ridurre al minimo malattie come l’oidio e altre malattie fogliari. Per il Trattamento del fungo dell’orchidea va bene anche la cannella. Non solo ha un buon sapore e un buon profumo, la cannella è un fungicida naturale, che la rende utile per proteggere la tua pianta da funghi e batteri dell’orchidea.

Cospargere il bicarbonato di sodio a piena forza sul terreno del giardino nei sentieri e intorno alle piante dove gli insetti sono un problema. Il modo migliore per applicare la polvere in modo uniforme e senza un’applicazione eccessiva è utilizzare un setaccio per farina. Come polvere e repellente per il suolo, il bicarbonato di sodio è efficace contro formiche, scarafaggi, pesciolini d’argento, lumache e lumache. Basta unire 1 cucchiaio di sale Epsom con un cucchiaino di bicarbonato di sodio e mezzo cucchiaino di ammoniaca domestica. Metti questa miscela in un litro d’acqua e ancora bene.

Secondo l’Epsom Salt Council, il bianco cristallino “fa crescere le piante più cespugliose, produce più fiori, aumenta la produzione di clorofilla e scoraggia i parassiti (comprese le lumache)”. I coltivatori di orchidee commerciali hanno integrato i loro regimi di alimentazione per oltre un secolo e citano un notevole miglioramento nel conteggio delle gemme … Svantaggi: il primo composto del bicarbonato di sodio, il sodio, in alcuni casi può bruciare radici, foglie e altre parti della pianta. L’uso costante di bicarbonato di sodio sulle piante può causare l’accumulo di bicarbonato nel terreno; quindi ha un impatto sui nutrienti del suolo, che porterà a una crescita più lenta della pianta.

Prendersi cura delle piante – Foto di cottonbro studio/Pexels.com

Prepara un tipico spray al bicarbonato di sodio sciogliendo un cucchiaino di bicarbonato di sodio in un litro d’acqua. Puoi aggiungere alcune gocce di sapone insetticida o sapone liquido per aiutare la soluzione a diffondersi e ad aderire alle foglie. Usa solo sapone liquido, come Ivory, e non detersivo per bucato. Puoi aggiungere bicarbonato di sodio al terreno? Il bicarbonato di sodio è abbastanza delicato sia sul terreno che sulle piante, quindi non dovrai preoccuparti di danneggiare le tue piante. Mescola un cucchiaio di bicarbonato di sodio in un litro d’acqua. (Puoi utilizzare questo rapporto per aumentare o diminuire la quantità di cui hai bisogno, in base alle dimensioni del tuo giardino.)

Realtà: il perossido di idrogeno è in grado di uccidere e inibire i microrganismi, ma non alla velocità che è salutare per le radici della tua orchidea. Recenti ricerche hanno dimostrato che il perossido di idrogeno ha il potenziale per danneggiare più che aiutare la salute delle radici delle orchidee, causando il decadimento delle radici piuttosto che incoraggiare la crescita delle radici. Un detersivo per piatti delicato può servire come trattamento efficace per afidi e altri parassiti. Basta mescolare 1 cucchiaio di detersivo per piatti liquido con mezzo litro d’acqua. Versare in un flacone spray pulito.

La botrite si manifesta come piccole macchie necrotiche marroni sui fiori di orchidea. Quelle macchie possono aumentare di dimensioni e numero con il progredire dell’infezione e possono essere circondate da un margine rosa pallido. Nelle infezioni gravi, le macchie possono fondersi e può diventare visibile una crescita fungina grigia e palmata (micelio).

Leggi anche