Come sbiancare i denti velocemente
Gianluigi Salvi
Gianluigi Salvi

Come sbiancare i Denti velocemente: 5 rimedi fai da te a casa

Indice

Come sbiancare i denti velocemente a casa? Questa è una di quelle domande che più spesso i dentisti ma anche le persone comuni si sentono porre. Questo non solo perché molte persone non vogliono sottoporsi a trattamenti costosi per lo sbiancamento dei denti ma anche per una questione di conoscenza personale. Se con alcuni accorgimenti quotidiani riuscissimo a tenere lontano dai nostri denti placca, batteri e tartaro, sarebbe utile dunque sapere con quali. In effetti quando si parla di igiene personale quotidiana, i denti sono i protagonisti: questo perché di mattina, di pomeriggio e prima di coricarsi devono essere lavati e curati. Non solo per mantenerli bianchi e puliti ma anche per evitare che insorgano problemi più gravi come carie o sanguinamento gengivale.

Il sorriso è il biglietto da visita personale più importante di tutti e non bisognerebbe mai sottovalutare la potenza di denti bianchi e brillanti. Molti si chiedono, dunque, se esistono dei metodi veloci per sbiancare i denti a casa. Prima di entrare nel vivo dell’argomento, però, raccomandiamo sempre di rivolgersi a un dentista che possa valutare la condizione personale e solo successivamente procedere con i rimedi fai da te che andremo ad elencare. Questo per evitare di andare a solleticare problematiche già presenti nel cavo orale. Andiamo a vedere come sbiancare i denti velocemente con 5 rimedi fai da te a casa!

Come sbiancare i denti velocemente: 5 rimedi fai da te a casa

Non sono ampiamente conosciuti e non sono ampiamente utilizzati: i rimedi fai da te per sbiancare i denti velocemente esistono e possono cambiare totalmente la percezione che si ha del proprio sorriso. Ovviamente è utile sottolineare che l’igiene personale quotidiana non può essere trascurata: lavare i denti mattina, pomeriggio e sera è necessario. Così come è necessario utilizzare quotidianamente colluttorio e filo interdentale per eliminare i batteri che proliferano nel cavo orale.

Un altro consiglio utile è quello di utilizzare uno spazzolino elettrico più delicato sullo smalto dentale. Anche se si utilizza uno spazzolino normale, bisogna cercare di non spazzolare i denti violentemente andando a danneggiare lo smalto o le gengive. Infine: attenzione agli sbiancanti. Inizialmente possono rivelarsi una soluzione facile e veloce, specie gli sbiancanti abrasivi, ma in realtà oltre a eliminare le macchie dentali potrebbero andare a danneggiare anche lo smalto. Come sbiancare i denti velocemente in modo naturale dunque? Andiamo a capire come con 5 rimedi fai da te a casa!

1. Come sbiancare i denti col bicarbonato

Il Bicarbonato di sodio è un portento: lo si usa in cucina per pulire a fondo frutta e verdura, lo si usa per pulire in casa e anche per sbiancare i denti. Si tratta, infatti, di uno sbiancante naturale che può rivelarsi un ottimo alleato allo scopo di mantenere i denti bianchi e brillanti. Difatti costituisce l’ingrediente principale di moltissimi dentificrici. Anche in questo caso, però, bisogna fare attenzione ad utilizzarlo: non bisogna esagerare e lavarsi i denti quotidianamente con il bicarbonato. Addizionato a delle gocce d’acqua il bicarbonato di sodio, grazie anche ai suoi micro-granuli, può essere una soluzione utile e veloce grazie la sua funziona abrasiva ma, contemporaneamente, potrebbe danneggiare lo smalto in caso di uso prolungato.

2. Come sbiancare i denti col limone

Il limone è un altro sbiancante naturale molto potente. Anche in questo caso si utilizza non solo per pulire casa (difatti molti detersivi e detergenti utilizzano il limone come ingrediente) ma anche nel campo della beauty routine. Il limone si utilizza per problemi di acne, brufoli e per la pelle, ma anche per sbiancare i denti. Inoltre, l’alta concentrazione di Vitamina C lo rende un alleato naturale per la protezione delle gengive che, così, diventano più forti. Infine il limone aiuta a mantenere fresco l’alito e funge da antibatterico naturale.

3. Come sbiancare i denti con il carbone attivo vegetale

Il carbone attivo vegetale è naturalmente ottenuto dalla combustione senza fiamma di diverse tipologie di legno. Si tratta di un rimedio naturale non solo per sbiancare i denti ma ha notevoli benefici anche come antiossidante e disintossicante, capace di eliminare tossine e scorie dall’organismo. Molti avranno avuto modo di vedere su vari profili social quanto questo rimedio sia attualmente uno dei più utilizzati per sbiancare i denti, nonostante a prima vista questi diventino tutti neri. Nessuna paura: è solo l’effetto del carbone attivo vegetale spazzolato sui denti. In realtà è un ottimo alleato per eliminare le macchie dentali, migliorare i disturbi gengivali e equilibrare la flora batterica del cavo orale.

4. Come sbiancare i denti con la Salvia

Anche la Salvia è un ingrediente molto utilizzato nella produzione di dentifrici e prodotti per l’igiene orale. Questo perché le foglie di questa pianta hanno un leggero effetto abrasivo sui denti che, però, differentemente dal bicarbonato di sodio e dal limone non è rischioso per lo smalto dentale. La Salvia può essere considerata un rimedio efficace e veloce per sbiancare i denti in modo del tutto naturale e senza controindicazioni. Aiuta nell’eliminazione delle macchie dentali, disinfetta e riesce a mantenere sane e forti le gengive. Come utilizzarla? Dopo aver lavato i denti come d’abitudine, basta prendere una foglia di Salvia, sciacquarla e strofinarla sui denti: il gioco è fatto!

5. Come sbiancare i denti con la mela verde

Solitamente la mela, e più nello specifico la mela verde, è quel frutto che più spesso troviamo associato ai denti bianchi e brillanti. Vi siete mai chiesti perché? Si tratta di uno degli alimenti insieme al sedano e alla carote che, crudi, riescono a mantenere in salute i denti. La mela verde è ricca di fibre e ha un’azione benefica sullo smalto dentale, lucidandolo e rafforzandolo. ATTENZIONE: la mela, essendo un frutto zuccherino, potrebbe anche danneggiare i denti, dunque bisogna utilizzare questo rimedio con cautela.

Come sbiancare i denti velocemente: trattamenti

Come sbiancare i denti velocemente con dei trattamenti specifici? Quelli che abbiamo elencato sono dei rimedi fai da te facilmente utilizzabili a casa. Ovviamente bisogna tenere in considerazione la condizione personale e farsi consigliare sempre da un dentista o igienista dentale. Non vogliamo assolutamente sostituirci a un professionista e con questo articolo abbiamo semplicemente messo nero su bianco alcuni accorgimenti che potranno esserci utili quotidianamente. L’igiene orale è importante e aiutarsi con rimedi naturali altrettanto! Esistono, però, alcuni trattamenti per sbiancare i denti diversi da quelli che abbiamo elencato precedentemente. Quali?

  • Il primo sicuramente è il trattamento professionale eseguito da un dentista o igienista dentale. Si tratta del cosiddetto bleaching realizzato con reagenti chimici e effettuato esclusivamente in un ambulatorio odontoiatrico.
  • Un altro rimedio molto utilizzato sono le classiche striscette adesive sbiancanti o whitestrips. Si tratta di un rimedio economico da utilizzare per un determinato periodo di tempo e da far aderire ai denti due volte al giorno.
  • Dentifrici abrasivi e sbiancanti: come abbiamo già avuto modo di spiegare, questi sono metodi molto efficaci ma il loro utilizzo non deve essere prolungato per troppo tempo. Con dentifrici del genere, infatti, lo smalto dentale può essere danneggiato.
  • Dentifrici fai da te: anche questo può essere un metodo casalingo interessante. Realizzare dei dentifrici con ingredienti naturali e non chimici è molto semplice. Un esempio può esserci dato dalla combinazione di argilla bianca e olio essenziale (a scelta tra menta, eucalipto, timo ecc). Basterà mescolare i due ingredienti e ottenere una pasta dentifricia assolutamente efficace!

Come sbiancare i denti velocemente: abitudini da evitare

Per mantenere i denti bianchi, brillanti e in salute non bisogna solo affidarsi a trattamenti professionali o a rimedi fai da te per sbiancarli. Ciò che è importante, infatti, è anche seguire uno stile di vita sano, evitando alcuni alimenti, bevande o abitudini che possono solo andare a peggiorare la situazione. Da evitare sono assolutamente:

  • Bevande zuccherine, bibite gasate e alcolici
  • Caramelle e alimenti zuccherati, dolciumi
  • Consumo di caffè
  • Sigarette
  • Piercing orali
  • Centrifughe e frullati acidi
  • Mangiarsi le unghie
  • Masticare ghiaccio, matite, penne e, in generale, utilizzare i denti in modo improprio

Ti potrebbe interessare anche…

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email