Dieta del Limone per perdere 9 kg in 14 giorni: Menù e schema

Gianluigi Salvi
Gianluigi Salvi

Dieta del Limone per perdere 9 kg in 14 giorni: soprattutto con l’avvicinarsi della stagione calda torna la voglia di rimettersi in forma e con essa l’avvicinarsi a diete veloci e efficaci. Molte volte, però, si arriva al limite dell’estate ed ancora non si è fatto nulla a proposito. Questo procrastinare probabilmente è complice dei rassicuranti e morbidi maglioni indossati fino a quel momento. In questo periodo di transizione, complice ovviamente il caldo, il fatto di dover abbandonare quegli abiti morbidi e coprenti a favore di t-shirt aderenti e top che lasciano scoperta la pancia potrebbe far scattare un’improvvisa voglia di ritrovare la tanto famosa “forma estiva”.

A questo proposito, cosa c’è di meglio, soprattutto nei mesi di maggio e giugno, di correre al riparo sfruttando qualche strategia particolare per fare in modo che questo miracolo avvenga? Ecco, a tal proposito, la dieta del limone promette di perdere 9 kg in sole due settimane. Se siete tentati di provarla possiamo capirvi, due settimane di dieta per un risultato così evidente invoglierebbero chiunque. Ma cos’è, nel dettaglio, la dieta del limone?

Dieta del Limone per perdere 9 kg in 14 giorni

La Dieta del Limone è una strategia di alimentazione ideata dalla dottoressa Martine André, famosissima tra le star di Hollywood tanto che, il regime alimentare da lei proposto, è stato seguito con grande successo da star mondiali come Beyoncé e Jennifer Aniston. Ovviamente permette di far perdere molto peso e, come ben immaginabile, questo avviene a causa del deficit calorico che si viene a creare. Ma perché il limone?

Il limone viene scelto in quanto si tratta di un agrume dalle mille proprietà benefiche tra cui quelle antisettiche ed antibatteriche ma presenta anche effetti disintossicanti per organi importantissimi per la vita come intestino, fegato e reni. In più, utile in questo contesto, sono le sue capacità drenanti ed il suo ruolo attivo nel placare la fame. Nonostante tutto questo sembri promettente è importante ricordare che, come tutte le diete drastiche, la maggior parte dei chili che si andranno a perdere deriveranno dai liquidi e dalla perdita di massa magra.

Curiosità

Ovviamente questa, come qualsiasi altre regime alimentare, prima di essere intrapresa, va chiesto il parere al medico.

Dieta del Limone: Menù e schema

Come già accennato la dieta del limone ha una durata di quattordici giorni, se prolungata maggiormente nel tempo, essendo piuttosto restrittiva, potrebbe non essere ben tollerata a livello fisiologico e mentale. Ogni giorno a stomaco vuoto, il limone andrà consumato in questo modo:

  • Giorno 1: succo di un limone diluito in acqua
  • Giorno 2: succo di due limoni più una puntina di miele in due bicchieri d’acqua
  • Giorno 3: succo di 3 limoni più una puntina di miele in tre bicchieri d’acqua
  • Giorno 4: succo di 4 limoni più una puntina di miele in quattro bicchieri d’acqua
  • Giorno 5: succo di 5 limoni più una puntina di miele in cinque bicchieri d’acqua
  • Giorno 6: succo di 6 limoni più una puntina di miele in sei bicchieri d’acqua
  • Giorno 7: succo di 3 limoni più una puntina di miele in dieci bicchieri d’acqua
  • Giorno 8: succo di 6 limoni più una puntina di miele in sei bicchieri d’acqua
  • Giorno 9: succo di 5 limoni più una puntina di miele in cinque bicchieri d’acqua
  • Giorno 10: succo di 4 limoni più una puntina di miele in quattro bicchieri d’acqua
  • Giorno 11: succo di 3 limoni più una puntina di miele in tre bicchieri d’acqua
  • Giorno 12: succo di due limoni più una puntina di miele in due bicchieri d’acqua
  • Giorno 13: succo di un limone diluito in acqua
  • Giorno 14: succo di tre limoni diluito in un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di miele.

Ovviamente a questo preparato va abbinato un regime dietetico ristretto privo di eccessi soprattutto in termini di grassi e carboidrati. Via libera a pasti leggeri con verdure, carne alla griglia, riso, pane tostato integrale, yogurt, zuppe e fiocchi d’avena (due cucchiai a colazione).

Esempio Giornata Tipo

Un esempio di giornata tipo prevede, ad esempio:

  • colazione con yogurt, frutta fresca e qualche mandorla
  • uno spuntino di metà mattina con un frutto
  • un pranzo con pasta/riso integrale condito con verdure ed un cucchiaio di olio evo di buona qualità
  • uno spuntino pomeridiano con un frutto
  • cena con zuppa di legumi e 30 gr di pane integrale.

Dieta del Limone: Recensioni

Ma cosa dicono le persone che hanno voluto provare questo schema?

Sicuramente tutti i soggetti hanno notato benefici in termini di perdita di peso, cosa normalissima con una dieta ipocalorica. Essendo il periodo piuttosto breve la rende affrontabile dalla maggior parte delle persone ma non insegna a “mangiare” nel lungo periodo come farebbe un approccio sostenibile (anche se in caso di questa ultima scelta probabilmente la perdita di peso sul breve termine risulterebbe senza dubbio inferiore in quanto si punterebbe a voler conservare, ovviamente, la massa magra dando importanza anche alla qualità di ricomposizione corporea).

Se l’intenzione è quella di perdere qualche chiletto, due o tre, prima dell’estate per eliminare la sensazione di gonfiore, molte persone hanno dichiarato di trovarsi bene seguendo un approccio più leggero e flessibile nei confronti di questo stile alimentare adottando un piano alimentare ben bilanciato in termini di macronutrienti (carboidrati, grassi e proteine) preferendo fonti sane ed evitando cibi spazzatura ricchi in zuccheri e grassi. A questa viene affiancato l’utilizzo del succo di limone e una moderata attività fisica.

Dieta del Limone: controindicazioni

La dieta del limone prevede una semplice restrizione calorica ed ha alla base prodotti naturali. Il tutto poi va seguito per un breve periodo di tempo per cui sono da escludere grosse controindicazioni. Per verificare se effettivamente possono insorgere alcuni disturbi vanno valutate le variabilità individuali (se si soffre di acidità gastrica, ad esempio) e molte altre abitudini legate al singolo soggetto.

Esattamente come il buonsenso insegna, come tutte le altre cose, è opportuno seguire le giuste indicazioni senza farsi prendere dalla frenesia delle mode del momento, restare concentrati sul proprio obiettivo, fare attività fisica in modo regolare e adottare un regime sostenibile, sia a livello psicologico che fisico che possa essere protratto, ovviamente, nel lungo periodo.

Lista delle principali diete

Siti partner

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su print
Condividi su email