in

Le diete dei vip, dalle più efficaci alle più strampalate

La leggenda narra di come Maria Callas facesse affidamento su una dieta estremamente pericolosa, ovvero la dieta della tenia per perdere peso. Elvis, invece, era un amante della dieta del sonno, basata sul principio che “se dormo non mangio”. Questi sono solamente due degli esempi, probabilmente più significativi, di come molto spesso le diete dei vip siano strampalate. Ma ne esistono anche di efficaci? Scopriamolo insieme nelle prossime righe.

Le diete dei vip

Come anticipato, alcune diete dei vip sono davvero strampalate. Clark Gable, ad esempio, è fermamente convinta che per non ingrassare basti ingoiare molto aglio. Una dieta di questo tipo, probabilmente non produrrà alcun effetto sul peso, ma sull’alito non nutriamo alcun dubbio. Oltre agli esempi fatti, anche in tempi più recenti le celebrità sono solite affidarsi a regimi alimentari quanto meno dalla dubbia efficacia, ma in alcuni casi fortunatamente non è così.

Jennifer Aniston, a 52 anni possiede le gambe di una ventenne. Come mai? La star di Friends e di diversi successi Hollywodiani è una fan del digiuno intermittente 16:8. Questo significa che mangia solo per 8 ore cibi solidi ogni giorno, ma poi digiuna per le restanti 16 ore. Durante queste otto ore, è possibile consumare pasti che includono cibi a libera scelta limitando al contempo zucchero, carboidrati, grassi e alcol. Si preferiscono cereali integrali, proteine ??magre, frutta e verdura.

Molto spesso invece, i vip fanno affidamento all’ultimo superfood di turno. Qui Quotidiano racconta di quando Joe Bastanich ha deciso di investire sulla cannabis in cucina. Dobbiamo ricordare che le proprietà nutrizionali della canapa sono davvero notevoli: omega 6, vitamine, sali minerali, proteine sono gli ingredienti derivati dalla canapa contengono proprietà nutrizionali oggettivamente molto ricche, e per questo motivo si rivelano superfood salutari e saporiti.

Vip: diete davvero strampalate

Beyonce è una fan assoluta della dieta dei beveroni. Dobbiamo ricordare però, che nonostante sia raccomandata come metodo per depurarsi, questa dieta non dovrebbe durare più di due giorni. Il problema è che all’artista questa considerazione sembra non interessare, e assume solo liquidi (in particolare, una miscela di sciroppo d’acero, acqua, limone e fiori di peperoncino) per settimane intere. Probabilmente non c’è molto altro da aggiungere per sottolineare l’assurdità di un simile regime alimentare.

Tra le diete più folli troviamo quella del mini-panino, che consiste nel mangiare mini-sandwich a base vegetale solo una volta al giorno. Una scelta di questo tipo sicuramente farà morire di fame, ma Gwyneth Paltrow sostiene che vi fa riferimento ogni volta che vuole perdere qualche chilo velocemente. Anche in questo caso, una scelta totalmente malsana. Ma in quest’ambito la fantasia, è proprio il caso di dirlo, non ha mai limite. Basti pensare alla dieta dei colori.

A sostenerne l’efficacia è Christina Aguilera, che l’ha seguita per dimagrire in seguito alla gravidanza. Il principio alla base è quanto mai semplice: mangiare ogni giorno alimenti di un solo colore. L’originalità di una dieta leggermente monotona. Ma all’eccentrico non c’è mai fine, come nel caso di Madonna e la sua dieta del lupo. Il regime prevede addirittura che debba essere seguito solamente nei giorni di luna piena. Unico cibo ammesso i frullati di frutta e verdura, utili per depurare l’organismo.

Le diete dei Vip: conclusioni

A parte qualche raro caso, dove la dieta scelta dal vip si rivela effettivamente efficace, la maggior parte dei regimi alimentari sponsorizzati sono quanto meno fantasiosi. Molto spesso però, si tratta di soluzioni eccessivamente drastiche, che magari fanno anche perdere qualche chilo molto velocemente, anche in pochi giorni, ma senza considerare il tanto temuto effetto yo-yo: una volta terminata la dieta, i chili persi ritornano altrettanto velocemente.

Scritto da Gianluigi Salvi