Benessere e dieta

Spesso le persone pensano che fare una dieta significhi occuparsi in todo del benessere psico fisico, le tecniche olistiche – e anche gli studi medici – contraddicono questo precetto e questa stessa idea basandosi su vari fattori rilevanti sintetizzabili in pochi semplici punti:

– Fare una dieta aiuta l’organismo in un determinato periodo di tempo ma non agisce ne a lungo termine ne tantomeno sul benessere generale (psico-fisico) a largo spettro.

– La dieta è generalmente fatta con un obiettivo preciso quello che il più delle volte è relativo alla riduzione della massa grassa e questo contraddice una visione universale di benessere completo che va ricercato anche attraverso altre componenti e volontà.

– Scegliere di modificare in maniera permanente uno stile di vita significa prendere in considerazione più fattori tra cui lo stress della vita quotidiana, l’alimentazione, l’esercizio fisico, la distensione mentale e quegli aspetti legati alla serenità che agiscano – interrompendone i processi – contro l’ansia e le paure.

La parola benessere in etimologia indica uno stato complessivo di serenità che significa letteralmente esistere bene e ciò non può essere conquistato facendo una specifica dieta per quanto essa possa considerarsi permanente e magari non eseguita solamente per eliminare il grasso in eccesso ma sopratutto per prendersi cura di sé.

Diciamo che un cambio di abitudini alimentari sbagliate è una delle componenti che porta – assieme ad altre – verso il benessere ma ovviamente non è l’unica anche se qualche persona calcola solo il funzionamento interno dell’organismo per definire lo stare bene questa visione è errata e basta davvero poco a comprenderlo visto che ansia, paura e stress anche con una dieta bilanciata possono portare a :

  • Spasmi muscolari
  • Immobilismo notturno
  • Tachicardia
  • Insonnia
  • Bruciori di stomaco
  • Irregolarità intestinali e altri fenomeni fisici e psicosomatici

Il benessere è quindi sia psicologico sia legato alla salute fisica di conseguenza comprende una serie di prassi e abitudini che via via vanno consolidate e portano la persona a dover compiere delle scelti anche talvolta radicali ma sempre guardando all’obiettivo finale.

Le tecniche per determinare un benessere complessivo sul piano psicologico e fisico possono anche essere di tipo olistico come abbiamo anticipato all’inizio del nostro articolo ed essere coadiuvate ad una dieta che contribuisca a mantenere bilanciato l’organismo attraverso l’assunzione di tutti gli elementi necessari a rafforzare e mantenere sano il corpo, assieme questi due fattori aiutano gli individui a trovare la calma, ambire alla serenità psichica e fisica in quel complesso che viene definito come tutto.

Rilassarsi ad esempio è importante e aiuta sia nel superamento dell’ansia sia ad evitare problemi che dalla psicologia arrivano direttamente al corpo stressandolo oltremisura e magari sono faccende di cui si ignorano le risoluzioni sul momento ma che con l’aiuto della meditazione e in generale del rilassamento trovano risposte attenuando quel senso di incapacità che prende quando l’ansia fa il suo corso.

Nel tempo sul nostro portale abbiamo raccolto una serie di diete atte ad aiutare il benessere fisico, questo va affiancato a ciò che consigliamo al fine di guardare e di cercare quel tutto al quale ogni persona dovrebbe ispirarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.