Come Dimagrire i Fianchi: Dieta, Alimentazione, Uomo e Esercizi

Come dimagrire i fianchi? Le maniglie dell’amore sono quel simpatico modo per definire qualcosa di altrettanto antipatico, l’adipe accumulato sui fianchi. Tale adipe porta alla odiatissima formazione di pieghe sulla pelle, che molto spesso e volentieri si intravedono anche sotto i vestiti. Quando l’età avanza, è più probabile si formino, ma non ne sono esenti nemmeno i più giovani. Vediamo insieme come eliminarli e come dimagrire sui fianchi.

Come dimagrire i fianchi

In questo articolo ci occuperemo di come dimagrire i fianchi, ma soprattutto come prevenire la formazione di adipe in quella zona così come abbiamo spiegato anche nel nostro articolo su come dimagrire pancia, fianchi e cosce velocemente. Inutile negare come la scomparsa degli accumuli di grasso migliori notevolmente l’estetica della persona, ma anche come vada a inficiare positivamente sulla salute, dal momento che meglio si mangia e più nel lungo periodo l’organismo ne gioverà.

Innanzitutto occorre chiarire la definizione di grasso, suddividendolo in due categorie: sottocutaneo e viscerale. Il secondo viene definito anche attivo, e viene memorizzato nella zona degli organi vitali, come fegato, pancreas e intestino. Il grasso viscerale è ovviamente quello più pericoloso dei due, perché induce alla formazione di molecole e ormoni che generano infiammazione. A lungo andare, se la situazione viene trascurata, possono insorgere delle patologie gravissime come il cancro al seno, al colon o il diabete di tipo 2. Per una salute ottimale si deve quindi combattere il grasso viscerale, ma ciò non significa si debba sottovalutare quello sottocutaneo. (vedi anche: come eliminare il grasso addominale)

Come dimagrire i fianchi: Dieta

Partiamo subito con il dire che i miracoli non esistono, e che a seconda della gravità della formazione di adipe, una settimana potrebbe non essere sufficiente. Come fare per dimagrire le cosce e i fianchi? È possibile intaccare tali formazioni ed il primo passo è appunto quello di diminuire l’apporto calorico. In secondo luogo si dovrà limitare il più possibile l’assunzione di cibi lavorati, come quelli fritti, perché solitamente contengono moltissime calorie. Proseguire tale assunzione e desiderare di dimagrire sui fianchi, sono due condizioni che non possono andare d’accordo. Di seguito l’elenco dei cibi in black list, cioè quelli di cui è assolutamente sconsigliato il consumo:

  • Bevande zuccherate
  • Cibi fritti
  • Cibo “spazzatura”, quindi le pietanze dei fast food
  • Patatine
  • Cracker
  • Gelati
  • Caramelle
  • Insaccati
  • Piatti pronti surgelati
  • Pasti in scatola
  • Biscotti
  • Torte e pasticcini

Infine, in generale, meglio evitare qualsiasi cibo con molti zuccheri aggiunti, perché numerosi studi hanno dimostrato come tale tipologia di alimenti provochi depositi di grasso proprio nella zona dell’addome, ingrandendo di fatto le maniglie dell’amore. Questo elenco è ovviamente un elenco generale da seguire anche per chi necessita di dimagrire la pancia o dimagrire le cosce.

Come dimagrire i fianchi: alimentazione corretta

Come anticipato, spesso la velocità del dimagrimento non può avvenire se non si cambiano totalmente le abitudini alimentari. Una consiglio che può aiutare a dimagrire velocemente i fianchi è quello di sostituire i carboidrati con verdure che siano povere di amido. Gli individui che assumono molti carboidrati difatti, sono più soggetti alle formazioni di grasso nella zona dell’addome. Pensare che tali carboidrati si trovino solamente nella pasta e nel pane, è però erroneo. Sono presenti infatti anche nei cereali, nei legumi, nei latticini, nella frutta e in alcune tipologie di verdure. (Vedi anche: La dieta senza carboidrati)

In merito a tali verdure quindi, si consiglia di limitare l’assunzione delle carote, del mais e delle patate, semplicemente perché ricche di amido, quindi di carboidrati. Anche i cereali, come anticipato, sono da evitare perché contengono una percentuale altissima di carboidrati. Nel caso non si potesse fare a meno di consumarli, preferire quelli integrali, tra l’altro ricchi di fibre e proteine. Per quanto riguarda l’assunzione di frutta, sicuramente salutare, è opportuno preferire quelli poveri di zucchero, come le bacche.

Un’altra buona abitudine per aiutare il dimagrimento dei fianchi, è quella di sostituire le carni grasse con quelle magre. Indubbiamente l’assunzione di proteine è importantissima, soprattutto per quegli individui che svolgono attività fisica. Le proteine magre però aiutano a diminuire il fenomeno delle maniglie dell’amore. Evitare quindi il più possibile i tagli grassi di carne, come salsiccia, pancetta e il manzo, direttamente responsabili dell’aumento della massa grassa. La scelta corretta invece deve ricadere sulle carni magre, come pollo, tacchino, pesce, tonno, salmone, frutta secca e burro di arachidi. Tutti gli alimenti elencati difatti, sono ricchi di proteine ma soprattutto di grassi sani, quindi contribuiscono positivamente alla riduzione degli accumuli di grasso nella zona dell’addome.

Altro consiglio utile, che in realtà andrebbe seguito a prescindere dal regime alimentare seguito, è quello di aumentare il consumo di acqua. Sicuramente questa non eliminerà direttamente le maniglie dell’amore, ma favorisce il dimagrimento generale, quindi la fase di smaltimento dei grassi nel medio e lungo periodo. Generalmente vengono consigliati dagli 8 ai 13 bicchieri di acqua al giorno, ma per i soggetti che fanno molta attività fisica o svolgono attività lavorative più intense e pesanti, è opportuno aumentare la quantità. Assumere molti liquidi tra l’altro, può generare un piacevole effetto collaterale positivo, cioè la riduzione del senso di fame. Da questo si evince come bere un bel bicchiere d’acqua prima di ogni pasto sia assolutamente consigliato. (Vedi anche: Dieta Detox dimagrante e sgonfiante)

Come dimagrire i fianchi uomo

Il fatto che le donne in alcune occasioni se ne preoccupino maggiormente, non significa che anche gli uomini non vengano colpiti dalla “scure” dell’adipe sui fianchi. Come abbiamo detto il fenomeno tende a manifestarsi maggiormente con l’avanzare dell’età, ma alla fine qualsiasi soggetto senza distinzione di sesso o età è potenzialmente a rischio. Come eliminare i fianchi? Per dimagrire sui fianchi si dovranno seguire innanzitutto dei consigli alimentari, molti dei quali dettati semplicemente dal buon senso.

Innanzitutto è opportuno ridurre l’apporto calorico per perdere il grasso in eccesso. Non sarà possibile bruciare massa grassa in zone specifiche del corpo, ma sarà possibile ridurre quelli che sono i livelli complessivi di grasso. In linea di massima gli uomini dovrebbero assumere almeno 500 calorie in meno rispetto al reale fabbisogno energetico. Questa condizione porta in media alla perdita di 0,5/1 kg a settimana.

Esercizi per i fianchi

I sacrifici a livello alimentare, se non accompagnati da una corretta attività fisica, potrebbero non dare i risultati sperati. Muoversi è di fondamentale importanza, e il programma da seguire deve essere di tipo aerobico. L’attività cardiovascolare è fondamentale per tutti quei soggetti che intendono bruciare grassi, soprattutto nelle zone della pancia e delle maniglie dell’amore. Chiunque intenda ottenere dei risultati degni di nota, dovrebbe svolgere almeno 30-40 minuti di attività fisica, ripetuta per almeno 4-5 volte a settimana. Gli allenamenti consigliati, come anticipato, sono quelli di natura aerobica, quindi la corsa, il nuoto, il ciclismo o l’aerobica.

Per gli esercizi, in particolare è opportuno preferire quelli che possono alternare periodi di sforzo intensivo a fasi più leggere, perché si riesce a consumare più calorie rispetto a quando si mantiene un passo costante. L’ideale sarebbe correre per un paio di minuti a passo sostenuto, rallentare per altri due minuti con una corsa più leggera, è fare uno scatto di 30 secondi, ripetendo tutte le fasi per l’intera durata dell’allenamento. Infine per aiutare ulteriormente la fase del dimagrimento, è opportuno cercare di tenere uno stile di vita il più attivo possibile, ad esempio camminando di più nel corso della giornata, preferendo le scale all’ascensore o svolgendo le faccende domestiche. Infine tra gli esercizi più efficaci per arginare il problema delle maniglie dell’amore, troviamo sicuramente gli addominali, facendo attenzione a svolgerli correttamente senza affaticare la schiena, e abbinandoli ad altre attività sportive. (Vedi anche: Cerotti dimagranti per pancia e fianchi)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.