come-dimagrire
Astre Dei
Astre Dei

Come Dimagrire Velocemente: 16 Metodi e Trucchi Efficaci

Come dimagrire velocemente in poco tempo? Dimagrire pancia, fianchi, gambe e braccia anche in menopausa è possibile in maniera efficace e veloce? Se vi state ponendo questa domanda, abbiamo studiato per voi 16 metodi tra attività fisica e diete che vi permetteranno di dimagrire in modo veloce, efficace e naturale. Come dimagrire in modo veloce, infatti, è la questione che moltissime lettrici del nostro sito si pongono e alla quale abbiamo provato a rispondere.

Abbiamo elaborato un’analisi dei metodi per dimagrire disponibili, naturali e veloci, e li abbiamo approfonditi nel tempo con articoli dedicati. Abbiamo selezionato tredici metodi per dimagrire efficacemente e alla portata di tutti, anche come dimagrire in menopausa. Scegli quello più adatto a te in base alla tua età, al tuo stile di vita e al tuo obiettivo specifico. Per qualsiasi altra informazione o anche solo per condividere la tua esperienza, ti aspettiamo nei commenti a fondo pagina.

Come Dimagrire velocemente: 16 metodi efficaci

Per dimagrire velocemente abbiamo selezionato 16 metodi con e senza dieta a cui poter fare riferimento. Questi metodi comprendono il dimagrire con l’attività fisica, con diete specifiche ma anche senza diete e con metodi naturali. Sarebbe raccomandabile in realtà seguire una strategia alimentare sana ed equilibrata accompagnata da un’attività fisica costante anche dolce. In effetti il metodo migliore per dimagrire velocemente è proprio quello di associare a un regime alimentare equilibrato (come, ad esempio, la dieta mediterranea), abitudini salutari.

Stiamo parlando, ad esempio, di corsa quotidiana o della classica ed efficace camminata veloce, ideale per dimagrire velocemente e combattere inestetismi della cellulite e anche ritenzione idrica. Col passare degli anni è normale che il nostro metabolismo rallenti; per tale motivo è consigliabile effettuare pasti ridotti e scaglionati nell’arco della giornata. Altri consigli sono bere tanta acqua, non cenare dopo le 20:00 e ridurre fattori di stress. Andiamo a vedere più nello specifico i 16 metodi che abbiamo selezionato per dimagrire velocemente e in maniera efficace.

Dimagrire velocemente con attività fisica

L’attività fisica è la scelta migliore per quanto riguarda un dimagrimento salutare. Si tratta del primo metodo da considerare quando si ha la necessità di perdere quei kg di troppo e, soprattutto, rimanere in salute. Lo sport non è solo condivisione e spensieratezza, liberazione dallo stress e libertà ma, soprattutto, il mezzo migliore per restare in salute in modo naturale. Oltre all’alimentazione corretta, praticare uno sport, che sia anche solo una camminata veloce di 30 min. al giorno, riesce a far perdere i kg di troppo in modo efficace e veloce. Vediamo quale attività fisica preferire e i benefici dello sport:

1. Come dimagrire la Pancia

Dimagrire la pancia o sgonfiare velocemente la pancia è uno degli obiettivi principali delle donne, soprattutto quando queste si ritrovano nella condizione della menopausa. La menopausa, così come le cattive abitudini, tende, tra le altre cose, a gonfiare l’addome. Per dimagrire velocemente il grasso addominale e avere una pancia piatta, occorre principalmente rifarsi ad una dieta diuretica, depurante e antiossidante.

  • Elemento principale è eliminare cibi grassi, fritti, bibite gassate e alcolici
  • In secondo luogo: bere molta acqua, almeno due litri di acqua al giorno. Si tratta di un’abitudine efficace per depurarsi ed eliminare liquidi in eccesso
  • Seguire un regime alimentare che prevede almeno 4-5 pasti al giorno: in questo modo si tende a velocizzare il metabolismo e ridurre, quindi, il senso di fame

Per quanto riguarda l’attività fisica, invece, gli esercizi utili ad eliminare quei chili in più focalizzati sulla pancia, sono:

  • Addominali: almeno due serie da 10 a settimana per tre volte a settimana
  • Crunch
  • Plank laterale
  • Bicicletta: con le gambe tese e il corpo supino su una superficie rigida

In linea di massima e come regola generale se il vostro pensiero fisso è “dimagrire pancia” giorno e notte e non pensate ad altro, consolatevi con il fatto che anche gli sportivi ad esempio in sala pesi e aerobica trovano la pancia la parte più difficile da far snellire. Solo un deficit calorico associato a sport e alimentazione che sgonfia aiutano a raggiungere l’obiettivo! (Vedi anche: come dimagrire i fianchi)

2. Come Dimagrire fianchi e gambe

Le parti del corpo in cui si accumula più adipe, causando gli inestetismi della cellulite o della pelle a buccia d’arancia, sono le cosce. La ritenzione idrica, infatti, è una delle cause principali che portano al rigonfiamento delle cosce, per cui uno dei metodi più seguiti è quello di bere moltissima acqua. Spesso si indica mediamente la quantità di 2 litri di acqua al dì ma anche bere 3 litri di acqua al giorno è molto utile in questo senso. Per dimagrire le cosce, inoltre, è consigliabile assumere:

  • Pochi zuccheri: ad esempio, se si utilizza la marmellata per la colazione preferire quella fatta in casa con ingredienti naturali o quella senza zucchero. Così come il succo di frutta: preferire centrifughe e spremute, piuttosto che succhi di frutta industriali
  • Eliminare del tutto o diminuire la quantità di sale o i condimenti eccessivi negli alimenti: questa abitudine serve proprio per la ritenzione idrica
  • Preferire frutta di stagione, verdure ed eliminare totalmente alcolici, fritti, cibi grassi

Per quanto riguarda l’attività fisica, invece, bisogna prediligere la corsa o anche 30 minuti di camminata veloce al giorno. Vedi anche: come allenare gambe e glutei a casa.

3. Come Rassodare il seno

Rassodare il seno è una delle questioni che spesso le donne si pongono, ma altrettanto spesso è una delle zone del corpo più trascurate. Specie dopo l’allattamento, il seno tende a cascare e indirizzarsi verso il basso: per evitare che ciò accada esistono esercizi mirati oltre che creme e pomate rassodanti. Uno dei più efficaci è l’esercizio che prevede di premere i palmi delle mani in posizione eretta, alternandolo a un rilassamento oppure mantenendo la posizione del Plank. Nell’articolo dedicato abbiamo elencato tutta una serie di esercizi e prodotti ideali per rassodare questa parte del corpo spesso sottovalutata. Si tratta di un insieme di esercizi molto semplici da eseguire per pochi minuti al giorno ma che apportano dei miglioramenti notevoli. Tra i prodotti naturali, invece, consigliamo quelli a base di Olio di argan, Fieno Greco, olio essenziale di lavanda, di melograno o succo di mela.

4. Dimagrire con la corsa

Dimagrire con la corsa è consigliato soprattutto per chi deve perdere massa grassa, e vuole snelline e tonificare gambe, girovita e pancia. La corsa è uno degli sport più semplici da praticare all’aperto e a costo zero. Ci permette di stare all’aria aperta e può essere fatto ovunque, meglio se siamo vicini ad un parco, alla campagna, al mare. In mancanza d’altro anche per le strade cittadine, magari scegliendo zone e orari in cui c’è meno traffico: questo per relativi e possibili problemi respiratori. Per un allenamento efficace è importante iniziare con moderazione per evitare strappi, dolori articolari o semplicemente perdere l’entusiasmo a causa della troppa fatica. Quindi attrezziamoci con un buon paio di scarpe e iniziamo un programma di allenamento alternando corsa e camminata.

  • Iniziamo con 8 minuti, alternando 1 minuto di corsa a 2 di camminata. E’ facilissimo e alla portata di tutti!
  • Aumentiamo ogni allenamento di uno o due minuti in totale fino ad arrivare a 20 minuti di corsa al decimo allenamento.
  • Per un buon risultato è meglio correre almeno 3 volte a settimana.

La corsa è uno sport aerobico che migliora l’apparato cardiovascolare, tonifica i muscoli di gambe e braccia e aiuta a perdere peso (vedi la formula per il calcolo del peso forma). Non è indicato per chi ha ossa e articolazioni fragili. (Vedi anche: come perdere peso in 30 giorni)

5. Come dimagrire con la Cyclette

La cyclette aiuta a dimagrire gambe, rassodare glutei e bruciare calorie così da avere un effetto snellente su tutto il corpo. La cyclette è uno dei metodi per dimagrire velocemente più semplice da praticare in casa. Possiamo allenarci in ogni stagione dell’anno senza preoccuparci se fuori piove o se la palestra è chiusa. Inoltre risparmiamo molto tempo visto che non dobbiamo fare nessun tragitto per andare ad allenarci. Come per la corsa anche allenarsi con la cyclette richiede costanza. È opportuno cominciare con pedalate leggere di 15 minuti alla volta, due – tre volte alla settimana per poi aumentare gradualmente. Se troviamo la cyclette noiosa possiamo farla mentre ascoltiamo la nostra musica preferita: ci aiuterà a sentire di meno la fatica e a darci il giusto ritmo! La cyclette è molto utile per i principianti, oppure per chi vuole associare un esercizio aerobico ad altri sport.

6. Dimagrire con la camminata

Camminare è un’attività alla portata di tutti, che permette di avere benefici su tutto il corpo se praticata regolarmente e a un passo svelto. La camminata, per chi ha una vita molto sedentaria, deve essere iniziata gradualmente rispettando un piano progressivo:

  • Iniziare con 10 minuti di camminata a passo medio per poi proseguire aumentando i minuti e la velocità di camminata.
  • Nell’arco di un mese potete camminare anche diverso tempo consecutivamente.
  • Tenete a mente di indossare scarpe comode, di non accelerare o frenare bruscamente la vostra andatura e di mantenere sempre il corpo idratato; portando con voi una bottiglietta d’acqua.

Dimagrire velocemente con la dieta

Oltre all’attività fisica, ovviamente, l’alimentazione svolge un ruolo altrettanto importante se non di rilevanza primaria. Difatti, è proprio con un regime alimentare ideale, sano ed equilibrato, che i nostri kg di troppo possono abbandonarci in modo efficace e, soprattutto, non ritornare. In questa sezione abbiamo elencato alcune delle diete di tendenza, che sono spesso anche ipocaloriche e iperproteiche, questo significa che aiutano a perdere peso in modo molto veloce inizialmente ma che non possono essere seguite per sempre. L’ideale, infatti, è come sempre la classica Dieta Mediterranea.

7. Dimagrire con la Dieta Senza Carboidrati (Chetogenica)

Una dieta senza carboidrati permette di dimagrire velocemente ed è indicata anche in menopausa. La dieta senza carboidrati è detta anche iperproteica o chetogenica (in assenza di zuccheri il corpo è obbligato a sintetizzare autonomamente il glucosio attingendo alle riserve di grasso e nel farlo produce questi “chetoni” come scarto metabolico). Si può osservare un calo di 0,5 kg al giorno, e anche se ovviamente non sono tutti grassi quelli persi (la prima perdita di peso è legata al fatto che i carboidrati dentro i muscoli sono legati ad acqua), sicuramente vedere risultati è motivante.

Curiosità tecniche

Lo stato di chetosi ha anche un altro effetto che aiuta a bruciare i grassi: i carboidrati sono infatti responsabili del picco insulinico. L’insulina è un ormone anabolizzante, che viene rilasciato dal nostro corpo quando il livello di zuccheri nel sangue diventano troppo elevati. Tali livelli vengono misurati appunto dall’indice glicemico. Senza carboidrati non si può dunque avere picco glicemico e senza insulina gli zuccheri non possono essere trasformati in grassi.

Sono quindi banditi dalla dieta non solo gli zuccheri ovvi che troviamo nei dolci, ma anche: pasta, pane, riso, frutta e molte verdure. La dieta chetogenica è sbilanciata e non è consigliabile seguirla a lungo. Si consiglia infatti di eseguirla solo se in perfetta salute e in giovane età e sempre e solo sotto la supervisione di un nutrizionista. Inizialmente era utilizzata come cura per soggetti epilettici e non esistono studi che provino danni permanenti causati da un’assunzione elevata di proteine.

8. Dimagrire con la Dieta Parker

La Dieta Parker è un regime alimentare elaborato dall’esperta di fitness e di benessere, Louise Parker. Seguita da personaggi famosi come Emma Thompson o Kate Middleton, la Dieta di Louise Parker si propone l’obiettivo di far perdere due taglie in poche settimane. Ma non solo, si tratta di un piano alimentare a 360° realizzato per modificare lo stile di vita delle persone e riguarda anche attività fisica e abitudini salutari. Nello specifico la Dieta Parker si basa su tre elementi specifici:

  • Il consumo di tre pasti al giorno (principalmente proteine, il piatto principale di almeno 200 gr) + due spuntini: tra cui una quantità limitata di carboidrati a basso indice glicemico e una quantità limitata di grassi.
  • Allenamento intelligente: con la Dieta Parker bisogna fare NON meno di 10.000 passi al giorno.
  • Abitudini salutari: Louise Parker, infatti, ha realizzato il suo piano per uno stile di vita nuovo e sano. In particolare, bisogna evitare l’esposizione a strumenti digitali, evitare l’uso di telefonini e di computer dopo le nove di sera. Questa regola serve essenzialmente per evitare lo stress: il primo nemico nel momento in cui si ha a che fare con una dieta. Difatti sono anche la pressione e lo stress accumulati ad ostacolare la perdita di peso.

9. Dimagrire con la Dieta Lipofidica

La dieta Lipofidica, così come la dieta Plank, è un regime alimentare molto rigido che va seguito solo per un breve periodo. Questa particolare dieta, infatti, prevede l’eliminazione totale di alcuni alimenti – in particolare quelli processati – a favore di quelli naturali. Oltre a questo, inoltre, vengono ridotti drasticamente anche i carboidrati. Si tratta, infatti, di una dieta iperproteica che si sviluppa su due fasi:

  • La prima fase: dura 3 mesi e serve per abituare il corpo al nuovo stile di vita. Vanno eliminati una serie di alimenti come: riso, pane, pasta, zuccheri raffinati, aceto, carni grasse e pesci grassi come salmone o aringhe, verdure come cavolfiore, carote ecc.
  • La seconda fase è di mantenimento e si dura fin quando non si è raggiunto il peso desiderato. Ciò significa che bisogna stare molto attenti e sapere quando è giusto fermarsi.

Dunque, la dieta Lipofidica si basa su un menù non molto variegato. Il menù settimanale, infatti, è basato sullo schema 3+3+1: ovvero, i giorni pari coincidono con determinati alimenti così come i giorni dispari, mentre un giorno a settimana si caratterizza per un menù differente.

Vedi anche: Revolyn, funziona davvero?

10. Dimagrire con le Diete Ipocaloriche VLCD

Come dimagrire con le diete ipocaloriche? Le diete ipocaloriche VLCD sono diete a basse calorie. Si basano sul semplice concetto che devono essere introdotte nell’organismo meno calorie di quelle che si consumano. Tuttavia questo processo non è così semplice per il nostro corpo. In molti, infatti, sperimentano una minima perdita di peso anche dopo settimane di dieta, questo perché con la diminuzione delle calorie rallenta anche il metabolismo. Ben presto queste diete a basse calorie hanno lasciato spazio al digiuno. E’ infatti supportato da ricerche mediche il fatto che a digiuno il metabolismo aumenta invece che rallentare. Il problema è la salute del nostro organismo costretto a sopravvivere in condizioni tali.

11. Dimagrire con la Dieta Mediterranea

La dieta Mediterranea è una dieta che segue una piramide alimentare e che apporta tutti i giusti nutrimenti al nostro corpo. Per perdere peso usando la dieta mediterranea bisognerà controllare le quantità del cibo e variare molto gli elementi nel piatto. Tra i cibi consentiti troviamo il pesce, la carne bianca, i legumi e le verdure. Molto importante il consumo di acqua che aiuta a digerire e a drenare i liquidi in eccesso. In linea di massima in ogni caso dimagrire con la dieta mediterranea richiede uno schema alimentare di associazione dei cibi che il vostro dietologo o nutrizionista saprà consigliare.

Dimagrire velocemente con farmaci, pillole o integratori

Infine, vediamo quali sono i farmaci e gli integratori che possono aiutarci nel dimagrimento. Questa scelta è, come sempre, quella più evitabile a meno che non soffriamo di problematiche dell’alimentazione come l’obesità estrema. In effetti i farmaci e gli integratori per dimagrire sono sempre sconsigliati quando si vuole dimagrire. Nel caso in cui questi siano necessari, anche per problemi di intolleranze o di malnutrizione, è necessario sempre un consulto dal medico prima di procedere con l’acquisto.

12. Dimagrire con i Cerotti Dimagranti

I cerotti per dimagrire sono dispositivi medici creati per coadiuvare la perdita di peso nelle zone dove viene applicato il cerotto stesso. I cerotti possono avere diverse funzioni: snellente, rassodante, drenante, oppure regolare le funzioni del nostro metabolismo aiutando a velocizzarlo, diminuendo il senso di fame e riducendo l’assorbimento dei carboidrati. Alcune delle sostanze contenute nei cerotti sono:

  • Guaranà
  • Zinco Piruvato
  • Yerba Mate
  • Alga Fucus
  • Capsaicina
  • Zinco Citrato
  • Lecitina
  • Estratto di Tè verde

I cerotti vanno usati sotto stretto controllo medico perché alcune sostanze contenute negli stessi possono portare diversi effetti collaterali anche di grave entità. E’ molto importante quindi non abusarne e non utilizzarne in autonomia.

13. Dimagrire con le Pillole Dimagranti

Le pillole dimagranti sono davvero efficaci? Ne abbiamo parlato a lungo, e abbiamo trovato un metodo sicuramente valido in alcune situazioni specifiche. Come dimagrire quando non si riesce a perdere peso con la dieta e non si è costanti con lo sport? Si ricorre spesso a pillole dimagranti. Questo termine comprende una serie di prodotti molto diversi tra loro. Ci sono, infatti, pillole dimagranti da usare sotto prescrizione medica come lo Xenical, che vengono prescritte a pazienti obesi. Se il nostro problema sono solo pochi chili in di troppo può essere più semplice dimagrire. In questo caso dobbiamo puntare sulle pillole giuste, preferibilmente derivate da prodotti naturali e soprattutto usarle temporaneamente.

Per intenderci se sfruttiamo le pillole per poter mangiare come al solito è chiaro che una volta finito il trattamento ritorneranno anche i chili persi. Se invece le sfruttiamo al meglio per dare una spinta al nostro metabolismo mentre seguiamo una dieta bilanciata (anche se non ferrea), allora possiamo raggiungere il nostro scopo in breve tempo. Alla base delle pillole dimagranti abbiamo quasi sempre lo stesso funzionamento: riduzione dell’assimilazione del cibo da parte dell’organismo.

14. Dimagrire con Somatoline

Dimagrire con Somatoline può essere molto utile se vogliamo snellire punti precisi del nostro corpo come pancia, fianchi o glutei. Certamente Somatoline bustine non rientra tra i metodi per perdere peso, al contrario spesso riusciamo a perdere peso senza dimagrire affatto nei punti critici. In questo caso Somatoline ci viene in aiuto sciogliendo la cellulite e i cuscinetti di grasso. Se all’uso di somatoline venisse abbinata una dieta e un po’ di attività fisica, in poche settimane i risultati sarebbero maggiormente apprezzabili. Il consiglio è quello di ricorrere a questo tipo di metodo solo se volete snellire cellulite e grasso superficiale, altrimenti la crema potrebbe avere meno effetto del previsto.

15. Dimagrire con gli Integratori

Tra i metodi per dimagrire ci vengono in aiuto gli integratori. Le loro funzioni comprendono diversi effetti:

  • riducono l’assimilazione dei grassi
  • riducono il gonfiore
  • contribuiscono al senso di sazietà e drenano i liquidi

È importante usare gli integratori abbinati ad una dieta sana, altrimenti il dimagrimento non sarà efficace. Tra gli integratori più usati troviamo Kilocal e XLS medical.

16. Dimagrire con i Farmaci

Dimagrire con i farmaci è un’altra soluzione molto ricercata per perdere peso. I farmaci dimagranti si dividono in tre gruppi:

  • anoressizzanti, che aumentano il senso di sazietà
  • farmaci che aumentano il metabolismo
  • farmaci che riducono l’assorbimento dei cibi

I farmaci dovrebbero essere utilizzati solo su ricetta medica perché ogni tipo di fisico e di situazione clinica può sopportare solo alcuni tipi di farmaci. Oltretutto si prescrivono solo dopo aver effettuato analisi approfondite. E’ fondamentale quindi essere sotto controllo di un dietologo per poter farsi prescrivere i giusti farmaci dimagranti e procedere con corretto piano di dimagrimento.

Come Dimagrire velocemente: trucchi utili efficaci

Per dimagrire velocemente senza dieta esistono diversi trucchi utili da seguire. Ovviamente sia per quanto riguarda l’alimentazione sia per quanto riguarda l’attività fisica è sempre raccomandabile seguire i consigli di un medico, nel primo caso, e di uno specialista o personal trainer nel secondo. Il “fai da te” è sempre assolutamente vietato! In generale, però, alcuni accorgimenti potranno risultare davvero efficaci per perdere peso in modo veloce:

  • Bere un bicchiere d’acqua con uno spicchio di limone appena svegli e prima della colazione: è un metodo utile per depurarsi prima di assumere gli alimenti durante la colazione. È raccomandabile fare una colazione abbondante che possa donare energia per affrontare la giornata
  • Gli spuntini: un’ottima abitudine per non arrivare con molta fame ai pasti principali.
  • Pranzo regolare e cena povera: mangiare di meno durante le ore serali è consigliabile perché è utile all’organismo per non appesantirsi prima di andare a letto e, soprattutto, per tentare di digerire prima che si vada a letto. Una passeggiata post-cena è raccomandabile in questo caso
  • Mangiare lentamente: piccoli bocconi ben masticati, una strategia ideale per non ingozzarsi e ridurre la sensazione di pancia gonfia. Mangiare con calma, inoltre, aiuta a sentirsi più sazi più velocemente.
  • Cercare di praticare più attività fisica in maniera regolare: se si è impossibilitati ad andare in palestra, ad esempio, è utile anche solo camminare velocemente o dedicare del tempo alla corsa. Fare attività fisica alla stessa ora è, inoltre, molto efficace
  • Bere tè e tisane per drenare e depurare l’organismo
  • Riposare bene: almeno 8 ore a notte. Per evitare di non riposare bene, bisogna cercare di sfuggire all’esposizione continuata e reiterata a schermi del pc, televisioni o cellulari per troppe ore: questo, infatti, potrebbe condizionare il sonno.
  • È importante ricordare anche i benefici dell’alga spirulina: ideale per aumentare la sazietà e il dimagrimento

Come dimagrire velocemente in modo naturale

Dimagrire in modo naturale richiede l’utilizzo di prodotti naturali o, più semplicemente, di buone e salutari abitudini alimentari. Chiaramente questa via è più difficile, ma se abbinata a qualche esercizio sportivo, come la corsa o la cyclette che abbiamo citato all’inizio di questo articolo, i risultati possono essere sono sorprendenti. Nei metodi naturali rientrano tisane e infusi. Questi ultimi hanno diverse funzioni: ad esempio favoriscono la digestione, il10 drenaggio dei liquidi, e riducono lo stress (uno dei fattori principali della fame nervosa).

Tra i metodi naturali per perdere peso ultimamente si è riscoperto lo zenzero. Questa radice profumata ha molte virtù: una su tutte l’accelerazione del metabolismo grazie ad un blando effetto termogenico. Tra le altre qualità: riduce il senso di fame, favorisce la digestione e riduce il gonfiore dell’addome. Lo zenzero si può consumare fresco o secco, da diluire in altri liquidi o aggiungere alle pietanze visto che ha un gradevole sapore piccante.

  • Dimagrire con il miele

Si tratta di un metodo naturale e molto antico che prevede l’assorbimento di miele più volte al giorno. Mescolato con acqua calda e succo di limone appena spremuto, è ideale per accelerare il metabolismo; oltre ad essere un ottimo alleato per la purificazione intestinale e l’eliminazione di tossine accumulate. Il miele, infatti, è un ottimo ingrediente per controllare il peso e gli attacchi di fame.

  • Dimagrire con la cannella

Anche la cannella è un ottimo ingrediente per il controllo del peso e ideale per un sano dimagrimento, seppur non rapido. Bisogna mescolare la cannella con il miele in una tazza di acqua bollente e berla al mattino a digiuno e la sera, dopo cena. Questa soluzione, inoltre, è molto simile alla famosa tazza di acqua tiepida e limone che serve per purificare e controllare il peso.

Vedi anche:

FAQ

[domande_e_risposte]
{“domanda”: “Quanto deficit di calorie per perdere peso?”,
“risposta”:”Il deficit di calorie dipende dall’obiettivo che si vuole raggiungere. Per riuscire a smaltire 1 kg di grasso è necessario risparmiare 7000 calorie. Se vuoi perdere peso in modo sano e duraturo, dovresti eliminare dalle 300 alle 500 calorie al giorno, perdendo circa 0,5 kg alla settimana.”},
{“domanda”: “Quante calorie per una cena?”,
“risposta”:”Solitamente una persona adulta assume circa 2100 calorie (Kcal) al giorno. Quindi seguendo le regole della corretta alimentazione a pranzo si dovrebbero introdurre da 700 a 840 Kcal preferibilmente provenienti da alimenti salutari.” },
{“domanda”: “Quale è la dieta mediterranea?”,
“risposta”: “La dieta mediterranea è una tipologia di dieta basata su elementi come: frutta e verdura, cereali integrali, olio di oliva, vino; ma anche pesce (prevalentemente azzurro), carni bianche, latticini e uova.”} ,
{“domanda”: “Cosa vuol dire deficit calorico?”,
“risposta”: “Con il termine deficit si indica uno scarto, cioè la differenza in difetto. Il termine deficit energetico (o calorico) esprime un concetto di una perdita netta di energia, cioè la condizione nella quale la spesa energetica supera le entrate”},
{“domanda”: “Quante calorie in meno per perdere 1 kg?”,
“risposta”: “Per perdere 1 Kg di grasso puro servirà percorrere circa 240 Km, ovvero 24 giorni di allenamento consecutivo (se riesce a percorrere sempre 10 Km al giorno)”}
[/domande_e_risposte]

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Una risposta

  1. per me la dieta è semplice:tanto sport, meno carboidrati e più proteine frutta e verdura e ogni tanto qualche dolcetto che prendo su vian shop. com!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.