Dieta brucia grassi anticellulite

Dieta e non solo

In natura esistono alcuni alimenti in grado di favorire l’eliminazione dei grassi, sono dei veri e proprio catalizzatori che bloccano e bruciano i grassi in eccesso, sono molto comuni e spesso se ne ignora non solo le proprietà ma effettivamente anche i molti benefici.

C’è da ricordare tuttavia che ogni dieta che si rispetti deve essere bilanciata, se abbiamo un problema di grassi è ovvio che la nostra dieta non lo sia, per cui, assumere alcuni alimenti per bruciare grassi senza modificare di una virgola l’alimentazione può dare dei benefici ma non farà mai miracoli.

Il limone e non solo

Il limone è comunemente poco usato salvo la spruzzatina sul pesce, tendenzialmente è questo l’uso e consumo, mentre è un potente alleato naturale per bruciare i grassi e non solo, contiene molta vitamina C e sali minerali, non contiene zuccheri e favorisce la diuresi.

Altri alleati sono i pompelmi, che hanno proprietà simili al limone, e con analoghe caratteristiche, anche le fragole, anche se questi due frutti hanno sicuramente una disponibilità inferiore al limone. I kiwi che ormai troviamo tutto l’anno possono essere utilizzati allo stesso modo, poiché ha vitamina C, sali minerali e molte fibre, quindi aiuta anche la digestione e riduce il gonfiore addominale.

L’ananas per la digestione

L’ananas oltre che essere un frutto piacevole da mangiare, ha delle proprietà particolari, non brucia i grassi come gli altri frutti, ma favorisce la digestione e grazie alla bromelina consente di bruciare alcune proteine, inoltre è un depurante naturale e stimola l’intestino.

L’ananas non è un frutto facile da gestire, essendo ingombrante e un po’ complicato per la preparazione, ma consumato almeno due o tre volte la settimana porterà grandi benefici sia estetici sia salutari.

Qualche ritocco alimentare è necessario

A questo punto è chiaro che in un regime dietetico per bruciare i grassi e ridurre la cellulite, richiede anche un cambio nelle abitudini alimentari, ad esempio vanno eliminati o almeno ridotti i consumi di alcuni alimenti:

  • Per i grassi eliminare insaccati e carni rosse o consumarne al massimo una volta a settimana
  • Per la cellulite eliminare o ridurre in modo sensibile i formaggi stagionati, prosciutto e consumare pochi alimenti salati, di conseguenza limitare molto anche l’uso del sale
  • Come è ovvio che sia eliminare anche i dolci di ogni genere

Sostituire questi alimenti con ortaggi di stagione e incrementare il consumo di frutta, a questo va ricordato che occorre un ricambio dei liquidi e quindi bere molta acqua considerando almeno un paio di litri il giorno, sempre lontano dai pasti.

Consigliato

Bruciare i grassi a tavola è sicuramente la prima azione da fare, ma non va dimenticato che l’attività fisica rientra sempre in quest’ottica, con l’alimentazione si possono bruciare i grassi e ridurli con alcuni cambiamenti alimentari, mentre l’attività fisica leggera aiuta a smaltire e contribuisce ad accelerare tutto il processo della dieta.

Per questo occorre una dieta sana e bilanciata, il consumo di frutta e agrumi brucia grassi possono fare sicuramente la differenza, se seguita con rigore può dare i suoi frutti visibili già dopo una settimana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.