Dieta del Dottor Nowzaradan: Menu, Schema Alimentare e Programma

Cos’è la Dieta Nowzaradan, ideata dal celebre dottor Younan Nowzaradan? Stiamo parlando di uno dei maggiori esperti negli Stati Uniti di trattamento dell’obesità e chirurgia bariatrica, diventato famoso grazie al programma Vite al Limite trasmesso su Real Time. La dieta Nowzaradan costituisce un vero e proprio regime alimentare a basso contenuto di carboidrati. SI tratta di un piano pensato per pazienti affetti da obesità cronica. Le indicazioni sono piuttosto rigide da rispettare ma, seguendo correttamente la dieta, si possono perdere fino a 20 chili.

Dieta Nowzaradan, di cosa si tratta?

La dieta dimagrante Nowzaradan è stata pensata dal famoso dottore americano di origini iraniane per soggetti che devono perdere grandi quantità di cibo. Il paziente con obesità cronica deve dimagrire notevolmente prima di potersi sottoporre a qualsiasi tipo di intervento. Non stiamo dunque parlando di una dieta adatta a chi è in sovrappeso e vuole perdere solo qualche chilo. Il regime alimentare pensato da Nowzaradan è particolarmente restrittivo, con un apporto che va da 1200 a 800 calorie al giorno.

La dieta Nowzaradan elimina i carboidrati, che possono essere assunti esclusivamente con verdure e ortaggi. Il regime alimentare comprende quasi solo proteine, per questo costituisce un intervento drastico. La perdita di peso è dovuta proprio alla riduzione repentina di carboidrati, cibo fritto e alcuni tipi di zuccheri. Il dottor Nowzaradan consiglia di effettuare diversi pasti frugali durante la giornata, aumentando la frequenza per migliorare l’attivazione del metabolismo. La prima parte del regime alimentare è piuttosto intensa, la seconda invece conservativa. I piani pensati dal dottore sono personalizzati a seconda del paziente, con regimi meno restrittivi di 1200 calorie fino a quelli più rigidi da 800 calorie. Seguire un regime ipocalorico di questo tipo, soprattutto se abbiamo a che fare con pazienti obesi, richiede una certa attenzione medica. Non è sufficiente seguire le indicazioni ma anche effettuare una serie di controlli e rimanere monitorati.

Lo stato di salute generale del paziente deve essere accertato prima di proseguire. Gli effetti sul proprio metabolismo sono drastici ed è importante essere seguiti da un medico per controllare funzionamento di organi, muscoli ed ossa. Una attenzione particolare è rivolta all’apporto idrico, che non deve mai essere inferiore a 1 litro e mezzo o 2 di acqua al giorno. Bevande zuccherate o simili sono del tutto bandite, così come fritti, dolci e snack di vario tipo. Bisogna anche dire che, per un paziente con obesità cronica, ottenere buoni risultati e lasciare le vecchie abitudini risulta molto più difficile del solito. (Vedi anche: Dieta per perdere 3 kg in una settimana)

Dieta Nowzaradan cosa mangiare

Come già detto, la dieta Nowzaradan è ideata per chi deve perdere una grande quantità di peso in un breve periodo. Di conseguenza, risulta particolarmente restrittiva. I pasti devono essere tanti durante la giornata ma con quantità ridotte, spuntini piuttosto frugali come vedremo nel prossimo paragrafo. Una delle prime linee guida per dimagrire è sottostare a un regime low carb, a bassissimo contenuto di carboidrati. Vengono eliminate anche verdure, come zucca e carote, che apportano carboidrati alla dieta.

Una seconda linea guida è includere verdure non amidacee nella propria dieta, in due porzioni al giorno. Si tratta di verdure a basso contenuto di carboidrati e poche calorie, come nel caso di zucchine, broccoli, insalata e cetrioli. Sono alimenti ad alto contenuto di vitamine, fitonutrienti e fibre. La scelta tra verdure cotte o crude spetta a noi, il dottor Nowzaradan considera entrambi adatte.

Per ciò che riguarda la carne, il consiglio è di prediligere carni bianche come pollo e tacchino. La quantità non deve comunque superare i 140 grammi al giorno, accompagnata magari da un contorno di verdure. Le carni rosse in grandi quantità, d’altra parte, alzano il livello di colesterolo e possono interferire con il processo di dimagrimento. Il pesce viene incluso nella dieta Nowzaradan, ad esclusione di sardine e salmone poichè apportano una quantità maggiore di carboidrati. Addio a pane, pasta, pizza, dolci, legumi e simili in generale. Le quantità specifiche dipendono dall’apporto calorico, dalle 1200 alle 800 calorie.

Bevande e condimenti

L’apporto idrico non deve essere inferiore a 1 litro e mezzo o due di acqua al giorno. La dieta Nowzaradan esclude ogni tipo di bevanda zuccherata, il thè senza dolcificante può essere una valida alternativa all’acqua. Niente alcool, naturalmente. Anche per quanto riguarda i condimenti, possono essere consumati in quantità ridotte ma non più di uno per piatto. Naturalmente sono da evitare condimenti di origine animale, come strutto e burro. Meglio optare per olio extra vergine di oliva e di semi. Anche sale, zucchero e spezie non devono superare 1 o 2 grammi per pasto. Una delle problematiche principale, soprattutto per soggetti con obesità cronica, è quella di esagerare con condimenti e salse. Ricordiamo che il dottor Nowzaradan lavora negli Stati Uniti, dove quasi ogni piatto viene accompagnato a salse di ogni tipo. Si tratta di un grande apporto calorico, da escludere del tutto.

Dieta Nowzaradan menù giornaliero

Gli esempi di regime alimentare da seguire con la dieta Nowzaradan sono differenti e dipendono dall’apporto calorico deciso insieme al vostro medico. La dieta Nowzaradan richiede una certa varietà nei menù giornalieri, guardiamo insieme alcune possibilità. Ricordiamo che l’apporto calorico non deve mai superare le 1200 calorie al giorno, seguendo le linee guida della dieta. Gli esempi qui di seguito sono suddivisi per apporto calorico, da 1200 al regime più restrittivo di 800 calorie. Ricordiamo che esistono anche differenze tra uomo e donna. Nello specifico vengono, consigliate porzioni di carne e pesce intorno ai 150 grammi per il genere femminile e non oltre i 220 grammi per gli uomini.

Menù giornaliero 1200 calorie

Il piano alimentare giornaliero, con un apporto calorico di 1200 calorie, inizia con una colazione piuttosto frugale. Si può optare 150 grammi di fiocchi di latte magro, un caffè o the senza aggiunta di alcun dolcificante. Al posto dei fiocchi di latte, potete preferire uno yogurt greco bianco scremato o una omelette preparata con 150 grammi di albumi. Se siete abituati a bere del latte, optate per latte scremato o di soia.

Per quanto riguarda il pranzo, una opzione consiste in 100 grammi di pesce o carne magri come nel caso di pollo, tacchino, spigola o sogliola. Un frutto a fine pasto. Per soggetti vegani e vegetariani, 75 grammi di tofu alla piastra posso sostituire la carne. Aggiungete un contorno di verdure non amidacee, condite con poco olio di oliva o solo limone.

A cena 75 grammi di bresaola oppure, preferendo evitare la carne, una omelette preparata con 150 grammi di albumi d’uovo. Come contorno, 50 grammi di fagioli lessi scolati.

Pensando agli snack durante la giornata, tenete conto di due spuntini tra colazione e pranzo, una merenda e uno snack dopo cena. Le opzioni sono un cetriolo tagliato a fette, un uovo sodo, un cucchiaio di crusca di avena oppure uno yogurt scremato bianco con 150 grammi di cannella.

Menù giornaliero 800 calorie

Questo è il regime alimentare più restrittivo secondo la dieta Nowzaradan, volto a dimagrire perdendo una grande quantità di peso. A colazione possiamo optare per un vasetto di yogurt magro con caffè e thè senza zucchero. Se preferiamo bere del latte, 150 grammi di cornflakes con latte magro.

A pranzo, 150 grammi di lenticchie, ceci oppure 150 grammi di carne bianca. In aggiunta, 150 grammi di verdura o 50 grammi di insalata condite con 1 cucchiaio di olio. Un frutto fresco a conclusione.

Per cena invece, 150 grammi di pesce alla griglia escludendo salmone e sardine. Possiamo optare anche per 150 grammi di certosino o ricotta di mucca, con 150 grammi di verdura non amidacea. Gli snack durante la giornata si riducono, possiamo optare per un uovo sodo, una zucchina cruda o un cucchiaio di crusca di avena tra i pasti.

Dieta Nowzaradan, quanti chili si perdono?

La quantità di peso che il soggetto riesce a perdere grazie alla dieta Nowzaradan dipende dall’apporto calorico, scelto grazie all’aiuto del proprio medico di fiducia. Il dottor Nowzaradan lavora negli Stati Uniti soprattutto con pazienti affetti da obesità cronica, che devono perdere molti chili in breve tempo per motivi di salute.

Non si tratta, proprio per questo, di un regime alimentare adatto a tutti ma solo a coloro che devono dimagrire molto. Diventa necessario effettuare alcuni controlli e visite prima di iniziare a seguire la dieta ideata dal dottore Nowzaradan, l’apporto calorico potrebbe risultare dannoso per alcune patologie. La dieta Nowzaradan prevede una prima fase intensa in cui si perde peso piuttosto velocemente e una seconda conservativa. Nella prima è necessario seguire il menù giornaliero indicato poco prima, con pasti frequenti e frugali. Così facendo è possibile perdere fino a 20 chili durante la fase intensiva, considerando 2 chili in meno a settimana. Parliamo di una dieta estremamente rigida che non può, per motivi di salute, essere seguita da chiunque. Bisogna sempre affidarsi al parere di un dietologo, un nutrizionista o il proprio medico curante. Potrebbe infatti provocare danni all’organismo.

Dieta Nowzaradan controindicazioni e opinioni

Anche grazie al programma su RealTime, la dieta Nowzaradan ha riscosso un estremo successo tra chi è alla ricerca della giusta dieta. Si tratta sicuramente di una delle opzioni migliori per chi deve perdere molti chili, nonostante sia difficile per chi soffre di obesità cronica perdere le proprie abitudini.

Le opinioni e recensioni sono piuttosto positive. Si tratta sicuramente di un cambiamento radicale nel proprio regime alimentare, un apporto calorico di massimo 1200 calorie può risultare insufficiente. La maggior parte delle persone che hanno provato la dieta Nowzaradan sostengono che all’inizio è fisiologico percepire una sensazione di debolezza e avere costantemente fame. Importante è resistere e rispettare le indicazioni, i risultati a lungo termine sono assicurati. Rimaniamo sotto controllo di un medico o di un professionista. Le principali controindicazioni sono per chi è semplicemente sovrappeso e vuole dimagrire poco, l’apporto calorico è del tutto insufficiente. Affidiamoci sempre al parere di un dottore, non affidiamoci a ciò che leggiamo sul web. Ogni metabolismo funziona in maniera diversa, è importante tenerne conto.

Concludiamo qui l’approfondimento sulla dieta Nowzaradan, speriamo di aver risposto alle vostre domande.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.