Dieta Estiva
Sonia Primerano
Sonia Primerano

Dieta Estiva per sgonfiarsi: Cos’è? Menù Settimanale, Regole e Alimenti

Indice

Dieta Estiva per sgonfiarsi: tutto ciò che c’è da sapere riguardo le regole e gli alimenti da preferire. Il vostro amato bikini sta arrivando, e con lui anche la tanto temuta stagione estiva. Molti di voi, non sono riusciti a raggiungere la prova costume come speravano; colpa della mancata costanza o del poco tempo a disposizione. A questo punto sembrerebbe impossibile poter recuperare ma noi, in questo articolo, vi forniamo un’ultima possibilità per sconfiggere il gonfiore; questo perché mangiare bene e perdere peso prima o durante l’estate non è così impossibile. In realtà è un po’ tardi per perdere molti chili ma se il problema è solo un leggero senso di gonfiore e  pesantezza, la dieta che andremo a descrivere fa proprio al caso vostro. Scopriamo allora, grazie ai consigli degli esperti, una dieta studiata appositamente per l’estate: la dieta estiva, ricca di alimenti di stagione, fresca e pratica.

Dieta Estiva: Cos’è?

Partiamo dal presupposto che, quando si decide di seguire questa dieta, lo si fa in totale consapevolezza di dover essere costanti. Dura poco più di una settimana e vi garantirà tutta la libertà di mangiare un gelato senza sensi di colpa. In estate la nostra dieta dovrebbe essere modificata, ovvero, devono essere diminuiti i grassi per arricchire gli alimenti ricchi di fibre. Alcuni testimoni dichiarano che, grazie agli ingredienti della cucina estiva, si può dimagrire di circa 4 Kg in un mese, senza stress.

Il tutto è dovuto ai numerosi alimenti nutrienti e antiossidanti (contrastano l’invecchiamento e favoriscono il rinnovamento cellulare) particolarmente ricchi nella stagione estiva. La dieta estiva, adatta sia per uomini che per donne, è stata ideata con lo scopo di sgonfiare la pancia in pochissimi giorni. Si definisce “gonfia” quella parte del corpo che tende a aumentare di volume; pertanto, “sgonfiare” significa letteralmente ridurre il gonfiore. È bene ricordare che il termine dieta non indica una restrizione o una punizione, tutt’altro è una questione di benessere, equilibrio e salute. Gli alimenti estivi sono ricchi di sostanze essenziali per l’organismo, come:

Dunque, in linee generali, la dieta si costituisce, per giornata, di due porzioni di frutta, tre di verdura, tre di cereali e una di proteine a scelta. A differenza di quanto si possa pensare, non è una dieta fai da te, anzi è pensata e studiata da numeri esperti nel settore, dietisti e nutrizionisti che hanno assecondato tutte le esigenze del corpo in relazione ai cambiamenti di stagione.

Dieta Estiva: Menù settimanale

La dieta estiva è veramente versatile e se rispettata riesce a garantire ottimi risultati in pochissimo tempo. Vi forniamo un esempio di dieta settimanale da 1400 calorie al giorno, ideale per chi deve dimagrire pochi chili alle porte dell’estate. PS: Prima della colazione bere un bicchiere di acqua (fredda o tiepida) con zenzero e limone.

Lunedì

  • COLAZIONE: Tè o caffè con dolcificante, due fette biscottate con marmellata, un frutto o uno yogurt magro.
  • SPUNTINO e MERENDA: scegliere tra 1 frutto di stagione (mela, pera, kiwi, pompelmo e arancia), 2 noci o 3 mandorle, cioccolato fondente. In giornata bere tè verde, tisane drenanti, soprattutto quella a base di finocchio, bevande senza zucchero naturali, solo un bicchiere e se hanno effetto drenante o sgonfiante.
  • PRANZO: 200 g di passato di verdura,  150 g di petto di pollo, 40 g di pane integrale
  • CENA: 200 g di minestra di legumi, 100 g di fiocchi di latte, verdura cruda mista

Martedì

  • COLAZIONE: Una tazza di latte di riso senza zucchero, tre cucchiai di fiocchi di avena, 100 grammi di mirtilli.
  • SPUNTINO e MERENDA: scegliere tra 1 frutto di stagione (mela, pera, kiwi, pompelmo e arancia), 2 noci o 3 mandorle, cioccolato fondente. In giornata bere tè verde, tisane drenanti, soprattutto quella a base di finocchio, bevande senza zucchero naturali, solo un bicchiere e se hanno effetto drenante o sgonfiante.
  • PRANZO: 250 g di crema di finocchi, patate e zucchine, frittata con 1 uovo e spinaci, 1 frutto di stagione
  • CENA: 50 g di penne integrali al sugo, 150 g di nasello al forno, insalata di pomodori

Mercoledì

  • COLAZIONE: Tè o caffè con dolcificante, due fette biscottate con marmellata, un frutto o uno yogurt magro.
  • SPUNTINO e MERENDA: scegliere tra 1 frutto di stagione (mela, pera, kiwi, pompelmo e arancia), 2 noci o 3 mandorle, cioccolato fondente. In giornata bere tè verde, tisane drenanti, soprattutto quella a base di finocchio, bevande senza zucchero naturali, solo un bicchiere e se hanno effetto drenante o sgonfiante.
  • PRANZO: riso con gamberetti,  200 g di verdura cotta mista, 200 g di macedonia di frutti di bosco
  • CENA: pasta integrale con ceci, 50 g di ricotta, insalata verde mista

Giovedì

  • COLAZIONE: Una tazza di latte di riso senza zucchero, tre cucchiai di fiocchi di avena, 100 grammi di mirtilli.
  • SPUNTINO e MERENDA: scegliere tra 1 frutto di stagione (mela, pera, kiwi, pompelmo e arancia), 2 noci o 3 mandorle, cioccolato fondente. In giornata bere tè verde, tisane drenanti, soprattutto quella a base di finocchio, bevande senza zucchero naturali, solo un bicchiere e se hanno effetto drenante o sgonfiante.
  • PRANZO: 150 g di straccetti di tacchino alle verdure, 2 carciofi in padella con aglio e prezzemolo, 50 g di pane integrale
  • CENA: 250 g zuppa di orzo e legumi, insalata verde, 1 frutto di stagione

Venerdì

  • COLAZIONE: Tè o caffè con dolcificante, due fette biscottate con marmellata, un frutto o uno yogurt magro.
  • SPUNTINO e MERENDA: scegliere tra 1 frutto di stagione (mela, pera, kiwi, pompelmo e arancia), 2 noci o 3 mandorle, cioccolato fondente. In giornata bere tè verde, tisane drenanti, soprattutto quella a base di finocchio, bevande senza zucchero naturali, solo un bicchiere e se hanno effetto drenante o sgonfiante.
  • PRANZO: 200 g di salmone ai ferri, 200 g di cavolfiori al vapore, 50 g di pane integrale
  • CENA: 250 g di crema di pomodoro con crostini (30 g), omelette e cipolla, insalata mista, 1 frutto di stagione

Sabato

  • COLAZIONE: Una tazza di latte di riso senza zucchero, tre cucchiai di fiocchi di avena, 100 grammi di mirtilli.
  • SPUNTINO e MERENDA: scegliere tra 1 frutto di stagione (mela, pera, kiwi, pompelmo e arancia), 2 noci o 3 mandorle, cioccolato fondente. In giornata bere tè verde, tisane drenanti, soprattutto quella a base di finocchio, bevande senza zucchero naturali, solo un bicchiere e se hanno effetto drenante o sgonfiante.
  • PRANZO: 60 g di tonno affumicato con rucola, verdura mista ai ferri, 200 g di macedonia
  • CENA: 70 g di spaghetti aglio e olio, 100 g di fiocchi di latte
    • insalata verde e finocchi

Domenica

  • COLAZIONE: Tè o caffè con dolcificante, due fette biscottate con marmellata, un frutto o uno yogurt magro.
  • SPUNTINO e MERENDA: scegliere tra 1 frutto di stagione (mela, pera, kiwi, pompelmo e arancia), 2 noci o 3 mandorle, cioccolato fondente. In giornata bere tè verde, tisane drenanti, soprattutto quella a base di finocchio, bevande senza zucchero.
  • PRANZO: 150 g di fesa di tacchino arrosto, verdure cotte miste, 50 g di pane integrale
  • CENA: 70 g di riso integrale alle verdure, 50 g di prosciutto cotto sgrassato, insalata mista.

Dieta Estiva: Le regole fondamentali

Prima di andare a descrivere le regole che caratterizzano questa dieta, bisogna innanzi tutti precisare che la dieta estiva deve tener conto di tre fattori fondamentali:

  1. Con l’arrivo del caldo, il corpo non ha bisogno così tanto di aumentare la sua temperatura corporea, come avviene nella stagione estiva, per cui non servirà molta energia
  2. In estate, la dieta da seguire deve rispettare anche la comodità di essere seguita anche sulla spiaggia. Proprio per la necessità di seguire la dieta anche al mare, si scelgono alimenti semplici e facili da trasportare: frutta e verdura.
  3. La prova costume mette in accordo tutti e fa da stimolo per rimettersi in forma, anche in poco tempo.

La dieta estiva nasce per essere equilibrata di nutrienti: circa 55% di carboidrati, 10% di proteine, 20-30% di grassi. La colazione tipica di questo regime deve esse abbondate, infatti prevede circa il 20% delle calorie totali giornaliere. Da come si è ben capito, la dieta prevede un elevato consumo di frutta e verdura, ideali per disintossicarsi e soprattutto per promuovere l’abbronzatura. Una delle regole più importanti è sicuramente quella di eliminare o quanto meno ridurre l’assunzione di cibi e condimenti grassi, difficili da digerire.

Da limitare anche tutti quei cibi ricchi di zuccheri. In realtà una nota a favore dell’acqua che, a differenza di quanto si possa pensare, se assunta in quantità, non gonfia. In estate è necessario mantenersi idratati, bevendo molta acqua ed eliminando bibite gassate o succhi di frutta (preferite piuttosto una bella centrifuga di frutta e ortaggi). Dimenticatevi del digiuno. Nessuna dieta che prevede il digiuno si può realmente considerarsi salutare ed equilibrata. In sintesi le regole possono essere riassunte in una lista:

  • Rispettare orario e numero dei pasti, privilegiando la colazione.
  • Assumere maggiormente verdura, frutta (sia fresca che secca).
  • Variare i cibi per avere un’alimentazione completa
  • Limitare l’assunzione di cibi grassi e condimenti pesanti
  • Se decidiamo di assumere frullati o gelati, bisogna considerare come veri e propri pasti, infatti vanno a sostituire un pasto
  • Evitare pasti completi di primo, secondo e contorno ma scegliere sempre un piatto unico
  • Limitare la quantità di sale
  • Bere almeno 1/2-2 L di acqua al giorno

Dieta Estiva: Alimenti consigliati e sconsigliati

La dieta estiva, prende questo nome anche perché agevola le esigenze di chi vorrebbe seguire un regime alimentare equilibrato anche in spiaggia. Approfitta dei cibi freschi e leggeri di stagione per far sgonfiare pancia e gambe. Stando alle numerose dichiarazioni degli esperti, i cibi da evitare sono sicuramente quelli grassi e quelli che richiedono particolari cotture, come la frittura, il ragù e i prodotti di pasticceria. Sconsigliati sono anche tutti gli alimenti difficili da digerire (formaggi, salumi e uova). Gli alimenti da preferire sono, come già detto:

  • Frutta: la frutta è un alimento ricco di vitamine e sali minerali. Le vitamine sono importanti anche garantire un’abbronzatura più omogenea. La frutta inoltre è un ottimo cibo rinfrescante e antiossidante, combatte quindi le calde giornate estive dando più energia all’organismo.
  • Verdure e ortaggi, meglio se consumati crudi e freschi. La verdura e gli ortaggi sono alimenti ricchi di fibre, motivo per cui aumentano il senso di sazietà, ottimo per favorire il dimagrimento. Unica nota negativa è che forniscono poche calorie. Il potassio contenuto negli ortaggi favorisce la diuresi e l’eliminazione delle scorie; insomma depura l’organismo dalle tossine.
  • Yogurt: lo yogurt è ottimo perché procura all’organismo la giusta quantità di fermenti lattici, importanti per l’assimilazione delle vitamine a livello intestinale.
  • Carne e pesce e latticini magri: sono alimenti ricchi di proteine, inoltre contengono veramente pochi grassi.

I carboidrati più complessi (pane, pasta, riso) non vengono eliminati ma limitati. Questi alimenti sono indispensabili per il giusto apporto di zucchero, che appunto aumenta le energie corporee.

Imparare a scegliere gli alimenti giusti

Come dice il titolo, la prima reale regola è imparare a saper scegliere gli alimenti giusti, che andranno a essere integrati ogni giorno nella nostra alimentazione. Per quanto riguarda la frutta e verdura, si potranno trovare al mercato:

  • carote
  • cicoria
  • cipolla
  • fagiolini
  • patate
  • lattughe
  • peperoni
  • piselli
  • pomodori
  • radicchio rosso
  • ravanelli
  • rucola
  • melanzane
  • zucchine
  • sedano
  • spinaci
  • valeriana

Ho elencato tutti quegli ortaggi che aiutano a drenare e integrare tutte le sostanze nutritive che servono al corpo, in particolar modo se mangiati crudi o poco cotti. In estate è ancora tempo di fragole, di albicocche, pesche, prugne,ciliegie, mele, pere e anguria. Con la grande varietà di frutta non sarà difficile assumerne 2 porzioni al giorno (da 100-150 g). Per quanto riguarda i cereali consigliati, in estate sicuramente il preferito è l’orzo: ha proprietà diuretiche e rinfrescanti; inoltre favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso e contrasta la cellulite. Per la colazione, sono ideali i fiocchi di grano e mais.

È consigliato assumerne dalle 3 alle 4 porzioni a giornata (50g di pane, 80g di pasta ecc…). Per i più golosi che non rinunciano a soddisfare la voglia di dolce, è consigliato il sorbetto agli agrumi o un piccolo pezzo di cioccolata fondente. Via libera anche a frullati e centrifugati di frutta e verdura (centrifugato di carote, spremuta di limoni ecc…):

  • cetriolo: rinfrescante, depurativo e diuretico
  • cipolla: diuretica, poco calorica, disintossicante
  • finocchio: antisettico, diuretico
  • asparagi: disintossicanti, ricchi di fibre, calcio, fosforo, vitamina C, B3 ad azione depurativa
  • cicoria: combatte la ritenzione idrica
  • pomodori: ricchi di vitamina C, potassio e ottimi per la circolazione
  • patate: ricchi di potassio e vitamina C per eliminare l’acqua che ristagna nei tessuti.

Consigli

Questa dieta risulta veramente efficace se e solo se viene accompagnata da un’adeguata attività fisica. Circa 30 minuti di attività fisica moderata (una passeggiata al parco o in bicicletta) al giorno, ovvero 10 mila passi (circa 7 km) corrisponde, stando a quanto detto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, alla quota di attività necessaria per mantenersi in salute. L’attività fisica aiuta a:

Vi consigliamo come sempre di consultare il vostro medico di base o più semplicemente un nutrizionista o dietista, gli unici capaci di fornire informazioni più dettagliate anche a seconda del vostro stato di salute e necessità.

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email