Dieta del supermetabolismo

Dieta del supermetabolismo – Come perdere peso (ad esempio con lo Yerba Mate) è uno degli obiettivi più ricercati e spesso ci ritroviamo alle prese con una dieta dimagrante piuttosto che un’altra. Il problema è trovare la dieta dimagrante perfetta per noi, che possa adeguarsi al nostro stile di vita senza stravolgerlo troppo. Se siete tra quelle persone che amano mangiare spesso durante tutta la giornata e in passato non siete riusciti a seguire nessuna dieta perché solo il pensiero della fame è insopportabile, allora la dieta del supermetabolismo potrebbe essere la scelta adatta per voi.

La dieta del supermetabolismo è stata presentata nel libro omonimo, nel quale l’autrice Hailey Pomroy promette di farci perdere peso mangiando. Questa dieta dimagrante si basa sul fatto che quando siamo a digiuno è vero che abbiamo meno calorie da bruciare, ma è anche vero che il metabolismo rallenta inesorabilmente, e il dimagrimento rallenta con lui. Quando mangiamo invece il metabolismo rimane attivo. Questa dieta del supermetabolismo quindi promette di farci perdere molti chili, fino a 10, mangiando senza rinunce, e mangiando i cibi che più ci piacciono! E’ proprio così? Vediamo nei dettagli come funziona questa dieta dimagrante.

[amazon template=wishlist1&chan=superin-21&asin=8868362651,8820056941,B00J6HX8XO,B013VLG5UI]

Dieta del Supermetabolismo: come funziona

La dieta del super metabolismo dura 28 giorni ed è divisa in 3 fasi.

  • Nella prima fase, l’alimentazione è data in prevalenza da carboidrati e zuccheri che provengano esclusivamente dalla frutta, mentre le proteine vengono ridotte al minimo, i grassi sono inesistenti, questa fase dura due giorni.
  • Nella seconda fase, l’alimentazione è data dalle proteine e molte verdure, grassi e zuccheri sono banditi. Anche questa fase dura due giorni.
  • Nella terza fase, iniziamo a consumare grassi vegetali provenienti per lo più da frutta secca come noci e mandorle e olio per condire. Questa fase dura tre giorni.

Quindi abbiamo l’intera settimana scandita da queste tre fasi e dobbiamo portarle avanti a rotazione per 28 giorni per seguire correttamente la dieta del supermetabolismo.

Ma in una dieta che promette di continuare a mangiare ciò che più ci piace, ci sono cibi vietati? Certamente sì: non bisogna consumare farina, latticini, soia, bevande eccitanti come tè e caffè, è vietato tutto lo zucchero raffinato e tutti i dolcificanti, tutti i grassi a parte quelli indicati.

metabolismo lento e dieta del supermetabolismoMa il bello di questa dieta è che non si contano le calorie. Tutte quelle calorie che ci ostiniamo a contare, pare non servano a nulla se abbiamo un metabolismo attivo che le brucia in continuazione  e quindi non fa in modo che si  trasformino in riserve di grasso. Secondo l’autrice della dieta ci sono cibi, come quelli vietati appunto, che sono nemici del metabolismo e lo rallentano. I cibi invece proposti vanno consumati in queste fasi alternate allo scopo di dare uno shock  al metabolismo, che trovandosi a dover bruciare cibi dalla composizione diversa, prima carboidrati, e poi proteine, non rallenta e rimane sempre attivo.
Nel libro di Hailey Pomroy vengono proposte tante ricette per preparare i cibi adatti giorno per giorno inoltre sono indicate le seguenti dosi.

Per chi deve perdere fino a 10 chili:

  • PROTEINE: carne: 120 gr, pesce: 170 gr, legumi: 1/2 tazza,  affettati: 60 gr, 3 albumi (fase 1 e 2) o un uovo intero (fase 3)
  • CEREALI: fase 1: una tazza di cereali cotti, o 30 gr di crackers o una fetta di pane,  fase 2: nessuno
    fase 3: mezza tazza di cereali cotti o 15 gr di crackers
  • GRASSI: fase 1: nessuno fase 2: nessuno fase 3: mezzo avocado, un quarto di tazza di frutta secca,
    2 cucchiai di burro di mandorle o semi di girasole, 2-4 cucchiai di olio per Insalata
  • FRUTTA: 1 frutto o una tazza di macedonia
  • VERDURA: a volontà
  • ACQUA: bere ogni giorno 30 millilitri d’acqua per ogni chilogrammo di peso corporeo
  • Per chi deve perdere più di 10 chili le porzioni aumentano, ebbene sì, più chili dovete perdere più dovrete mangiare!
  • PROTEINE: carne: 170 gr, pesce: 260 gr, legumi: 3/4 di tazza, affettati: 90 gr, 3 albumi (fase 1 e 2) o un uovo intero (fase 3)
  • CEREALI: fase 1: 1 tazza e mezzo di cereali cotti, o 45 gr di crackers fase 2: nessuno
    fase 3: 3/4 di tazza di cereali cotti  o 20 gr di crackers
  • GRASSI: fase 1: nessuno fase 2: nessuno fase 3: 3/4 di avocado, 1/3 di tazza di frutta secca,  3 cucchiai di burro di mandorle o semi di girasole, 3-4 cucchiai di olio per Insalata
  • FRUTTA:  1 frutto o 1 tazza e mezza di macedonia
  • VERDURA: a volontà
  • ACQUA: bere ogni giorno 30 millilitri d’acqua per ogni chilogrammo di peso corporeo

Dieta del Supermetabolismo: Accelerare il metabolismo con l’attività fisica

Una volta riorganizzata la vostra dispensa, eliminati tutti i cibi proibiti e fatto rifornimento di quelli adatti, potete iniziare il ciclo di 28 giorni, che può essere ripetuto fino al raggiungimento del peso desiderato. Tuttavia non pensate di aver risolto così facilmente perché il metabolismo viene accelerato anche e soprattutto all’attività fisica e nel libro vengono indicati dei metodi precisi anche a questo scopo.

Nella fase 1 è indicata l’attività sportiva di tipo cardio da circa a 30-40 minuti per le persone non allenate e per 45-75 minuti a chi già è abituato a fare sport. Vanno benissimo la corsa o anche la camminata (a ritmo sostenuto) per chi è fuori allenamento. Come allenamento cardio va benissimo anche la cyclette a casa! I minuti di attività possono essere anche suddivisi nel corso della giornata. Ricordate che nella fase 1 consumate carboidrati e quindi dovete bruciarli con attività aerobica.

Nella fase 2  è previsto il sollevamento pesi della fase 2, l’ideale sarebbe un allenamento in palestra di 20-30 minuti, ma per chi è alle prime armi e non può permettersi un personal trainer, può ripiegare anche su esercizi casalinghi. In questa fase consumate proteine che vi danno tutta l’energia necessaria per sostenere lo sforzo muscolare.

Nella fase 3 l’allenamento prevede lo stretching e il rilassamento. Ideale in questa fase lo yoga.

Conclusioni

Più che una dieta dimagrante, secondo l’autrice Hayley Pomroy, la dieta del supermetabolismo è uno stile di vita che dovrebbe essere seguito sempre, e non solo per perdere peso. Anche chi non deve perdere peso infatti troverà giovamento da questo schema alimentare abbinato agli esercizi, che insieme accelerano il metabolismo e rendono tutto il fisico più sano più a lungo, lo liberano dalle tossine, lo rendono energico e pieno di vitalità!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.