Dieta del Supermetabolismo
Francesca Lolli
Francesca Lolli

Dieta del Supermetabolismo: Menù e Testimonianze

Indice

La Dieta del supermetabolismo per perdere 10 kg in un mese velocemente: funziona davvero? Si tratta sicuramente di una dieta particolare e che negli ultimi anni sta riscuotendo molto successo, anche fra le celebrities. Perdere peso in modo salutare, infatti, è una delle questioni che fa dibattere in tutto il mondo dietologi, nutrizionisti, esperti dell’alimentazione. Spesso cominciano a circolare diete miracolose e sul web ci si può imbattere anche in strategie alimentari dubbie e talvolta pericolose. Il problema difatti è trovare la dieta dimagrante perfetta per noi, che possa adeguarsi al nostro stile di vita senza stravolgerlo troppo. Se siete tra quelle persone che amano mangiare spesso durante tutta la giornata e in passato non siete riusciti a seguire nessuna dieta perché solo il pensiero della fame è insopportabile, allora la Dieta del supermetabolismo potrebbe essere la scelta adatta per voi, vediamo perché.

Dieta del supermetabolismo

Dieta del Supermetabolismo: cos’è?

La dieta del supermetabolismo è un regime alimentare che promette di far perdere circa 10 kg in un mese. È stata presentata nel libro omonimo, nel quale l’autrice Hailey Pomroy promette di farci perdere peso mangiando. Questa dieta dimagrante si basa sul fatto che quando siamo a digiuno è vero che abbiamo meno calorie da bruciare, ma è anche vero che il metabolismo rallenta inesorabilmente. Per tale motivo il dimagrimento rallenta con lui. Quando mangiamo invece il metabolismo rimane attivo. Questa dieta del supermetabolismo quindi promette di farci perdere molti chili, fino a 10, mangiando senza rinunce, e mangiando i cibi che più ci piacciono! È proprio così? Vediamo nei dettagli come funziona questa dieta dimagrante. La dieta del super metabolismo dura 28 giorni ed è divisa in 3 fasi.

  • Nella prima fase, l’alimentazione è data in prevalenza da carboidrati e zuccheri che provengano esclusivamente dalla frutta, mentre le proteine vengono ridotte al minimo, i grassi sono inesistenti, questa fase dura due giorni.
  • Nella seconda fase, l’alimentazione è data dalle proteine e molte verdure, grassi e zuccheri sono banditi. Anche questa fase dura due giorni.
  • Nella terza fase, iniziamo a consumare grassi vegetali provenienti per lo più da frutta secca come noci e mandorle e olio per condire. Questa fase dura tre giorni.

Quindi abbiamo l’intera settimana scandita da queste tre fasi e dobbiamo portarle avanti a rotazione per 28 giorni in moda da seguire correttamente la dieta del supermetabolismo. Ma in una dieta che promette di continuare a mangiare ciò che più ci piace, ci sono cibi vietati? Certamente sì: non bisogna consumare:

  • farina
  • latticini
  • soia,
  • bevande eccitanti come tè e caffè
  • è vietato tutto lo zucchero raffinato e tutti i dolcificanti, tutti i grassi a parte quelli indicati.

Dieta del Supermetabolismo: come funziona?

Il bello di questa dieta è che non si contano le calorie. Tutte quelle calorie che ci ostiniamo a contare, pare non servano a nulla se abbiamo un metabolismo attivo che le brucia in continuazione  e quindi non fa in modo che si  trasformino in riserve di grasso. Secondo l’autrice della dieta ci sono cibi, come quelli vietati appunto, che sono nemici del metabolismo e lo rallentano. I cibi invece proposti vanno consumati in queste fasi alternate allo scopo di dare uno shock al metabolismo, che trovandosi a dover bruciare cibi dalla composizione diversa, prima carboidrati, e poi proteine, non rallenta e rimane sempre attivo. Nel libro di Hailey Pomroy vengono proposte tante ricette per preparare i cibi adatti giorno per giorno inoltre sono indicate le seguenti dosi. Per chi deve perdere fino a 10 chili:

  • PROTEINE: carne: 120 gr, pesce: 170 gr, legumi: 1/2 tazza,  affettati: 60 gr, 3 albumi (fase 1 e 2) o un uovo intero (fase 3)
  • CEREALI: fase 1: una tazza di cereali cotti, o 30 gr di crackers o una fetta di pane,  fase 2: nessuno
    fase 3: mezza tazza di cereali cotti o 15 gr di crackers
  • GRASSI: fase 1: nessuno fase 2: nessuno fase 3: mezzo avocado, un quarto di tazza di frutta secca,
    2 cucchiai di burro di mandorle o semi di girasole, 2-4 cucchiai di olio per Insalata
  • FRUTTA: 1 frutto o una tazza di macedonia
  • VERDURA: a volontà
  • ACQUA: bere ogni giorno 30 millilitri d’acqua per ogni chilogrammo di peso corporeo
  • Per chi deve perdere più di 10 chili le porzioni aumentano, ebbene sì, più chili dovete perdere più dovrete mangiare!
  • PROTEINE: carne: 170 gr, pesce: 260 gr, legumi: 3/4 di tazza, affettati: 90 gr, 3 albumi (fase 1 e 2) o un uovo intero (fase 3)
  • CEREALI: fase 1: 1 tazza e mezzo di cereali cotti, o 45 gr di crackers fase 2: nessuno
    fase 3: 3/4 di tazza di cereali cotti  o 20 gr di crackers
  • GRASSI: fase 1: nessuno fase 2: nessuno fase 3: 3/4 di avocado, 1/3 di tazza di frutta secca,  3 cucchiai di burro di mandorle o semi di girasole, 3-4 cucchiai di olio per Insalata
  • FRUTTA: 1 frutto o 1 tazza e mezza di macedonia
  • VERDURA: a volontà
  • ACQUA: bere ogni giorno 30 millilitri d’acqua per ogni chilogrammo di peso corporeo

Dieta del Supermetabolismo: Menù Settimanale

Di seguito un menù settimanale di esempio elaborato dalla Dieta del Supermetabolismo. Si ricorda che questo che segue è soltanto un ESEMPIO a scopo informativo e che non deve assolutamente essere seguito alla lettera. Consigliamo di parlare di questo regime alimentare di 28 giorni al dietologo o nutrizionista di fiducia che sappia realizzare un menù personalizzato in base ai casi e alle condizioni cliniche!

Lunedì:

  • Colazione: 1 frullato di frutta fresca + fiocchi d’avena o cereali
  • Spuntino: un frutto a piacere
  • Pranzo: insalata di tonno + spinaci + 1 mela
  • Merenda: un’arancia
  • Cena: 80 gr. di riso con straccetti di pollo a cena.

Martedì:

  • Colazione: 1 toast integrale con miele + fragole
  • Spuntino: uno yogurt magro
  • Pranzo: 80 gr. di riso bianco con verdure al vapore (zucchine, carote, fagiolini ecc)
  • Merenda: 2 mele
  • Cena: filetto di maiale con broccoli + 2 fette di ananas

Mercoledì:

  • Colazione: 1 omelette di 3 albumi con funghi
  • Spuntino: 50 gr. di Fesa di tacchino
  • Pranzo: un peperone farcito con tonno e cetrioli
  • Merenda: 50 gr. di bresaola + parmigiano a scaglie
  • Cena: filetto di manzo con spinaci

Giovedì:

  • Colazione: 1 omelette di 3 albumi con spinaci
  • Spuntino: 80 gr. di fettine di salmone affumicato
  • Pranzo: filetto di manzo con verdure a piacere
  • Merenda: 3 uova sode private del tuorlo
  • Cena: 150 gr. di fesa di vitello grigliata + verdure al vapore in quantità

Venerdì:

  • Colazione: 1 fetta di pane tostato con uovo, pomodoro e cipolla
  • Spuntino: una manciata di mandorle
  • Pranzo: insalata con tonno + pomodorini freschi
  • Merenda: una manciata di pistacchi
  • Cena: lonza di maiale con patate

Sabato:

  • Colazione: 1 fetta di pane tostato + margarina
  • Spuntino: una manciata di sedano e carote crudi
  • Pranzo: insalata di pomodori
  • Merenda: mezzo avocado
  • Cena: pesce spada con olive

Domenica:

  • Colazione: frullato di frutta fresca e fiocchi d’avena
  • Spuntino: una manciata di nocciole
  • Pranzo: insalata di gamberetti
  • Merenda: mix di verdure grigliate
  • Cena: salmone con patate

Dieta del Supermetabolismo Vegetariana: Menù

Della Dieta del Supermetabolismo esiste anche una versione vegetariana. Anche in questo caso, bisogna rispettare le tre fasi canoniche tipiche di questo regime alimentare. Dunque nella prima fase bisogna consumare carboidrati, preferibilmente integrali come quinoa o avena. Nella seconda fase, invece, gli alimenti da assumere sono altamente proteici, a cominciare dalla colazione proteica: è in questa fase che si dovrebbe sviluppare la massa muscolare. Per quanto riguarda, infine, la terza fase l’obiettivo è quello di attivare e accelerare il metabolismo: in questa fase saranno concessi anche grassi vegetali come semi oleosi. Vediamo un ESEMPIO di menù della Dieta del Supermetabolismo vegetariana:

Lunedì:

  • Colazione: tè verde + 2 fette biscottate con miele
  • Spuntino: 1 frutto oppure 1 spremuta di arancia, pompelmo o altri agrumi
  • Pranzo: 150 gr. di formaggio di soia + contorno di insalata mista con radicchio e rucola
  • Merenda: 100 gr. di mirtilli
  • Cena: una patata dolce lessata + broccoli al vapore fino a sazietà + quinoa

Martedì:

  • Colazione: 200 ml di Smoothie all’avena con latte di cocco o mandorla + avena in fiocchi (3 cucchiai)
  • Spuntino: 1 frutto oppure 1 spremuta di arancia, pompelmo o altri agrumi
  • Pranzo: 150 gr. di Seitan con contorno di peperoni e cipolle saltati in padella
  • Merenda: 100 gr. di frutti rossi
  • Cena: 200 gr. di zuppa di lenticchie

Mercoledì:

  • Colazione: 1 Omelette con salmone + una tisana allo zenzero e limone
  • Spuntino: 1 frutto oppure 1 spremuta di arancia, pompelmo o altri agrumi
  • Pranzo: Cetrioli crudi in pinzimonio
  • Merenda: 1 frullato con yogurt greco
  • Cena: 170 gr. di hamburger di ceci e zucchine + contorno di finocchi cotti in padella

Giovedì:

  • Colazione: 1 Omelette con composta di mele e cannella + 1 tè verde
  • Spuntino: 1 frutto oppure 1 spremuta di arancia, pompelmo o altri agrumi
  • Pranzo: Verdure miste saltate in padella (melanzane, zucchine, peperoni, funghi) + 1 tè allo zenzero
  • Merenda: 1 yogurt greco
  • Cena: due hamburger vegetariani con insalata mista con radicchio e rucola

Venerdì:

  • Colazione: 1 porridge di quinoa + 125 gr. di mirtilli e frutti rossi con cannella
  • Spuntino: 1 frutto oppure 1 spremuta di arancia, pompelmo o altri agrumi
  • Pranzo: 50 gr. di grano saraceno con verdure a scelta + 1 pesca o albicocca
  • Merenda: 1 carota + 1 sedano
  • Cena: 200 gr. di vellutata di lenticchie

Sabato:

  • Colazione: 1 succo di pompelmo + 1 toast di pane integrale tostato con marmellata senza zucchero
  • Spuntino: 1 frutto oppure 1 spremuta di arancia, pompelmo o altri agrumi
  • Pranzo: 50 gr di riso integrale in insalata con fagioli rossi o neri e pomodorini
  • Merenda: 2 fette di avocado con hummus + 12 mandorle
  • Cena: 2 hamburger di patate e zucchine con contorno di verdure a piacere

Domenica:

  • Colazione: 1 uovo sodo + 1 toast integrale tostato + 1 pesca
  • Spuntino: 1 frutto oppure 1 spremuta di arancia, pompelmo o altri agrumi
  • Pranzo: 1 melanzana a funghetto con pomodori+ 100 gr di avocado + 100 gr di frutti rossi
  • Merenda: 12 mandorle o semi di zucca + 1 cetriolo con guacamole
  • Cena: 150 gr. di patata dolce lessata e condita con besciamella di latte di mandorle senza zucchero, sale, pepe, noce moscata e poco amido di riso + insalata verde mista

Dieta del Supermetabolismo: Testimonianze

Per comprendere al meglio l’efficacia della Dieta del Supermetabolismo abbiamo scelto di valutare le testimonianze di chi effettivamente l’ha provata sulla propria pelle. In effetti attraverso delle recensioni reali e veritiere su questa particolare dieta, possiamo chiarire eventuali dubbi in merito e, soprattutto, renderci conto dei pro e dei contro. Ovviamente, come sempre, il consiglio è quello di consultare un esperto della nutrizione in grado di saperci indirizzare al meglio verso il dimagrimento personale. Prima di seguire una dieta, infatti, è sempre raccomandabile effettuare delle analisi del sangue e una visita riguardante la propria condizione clinica generale. Ma vediamo le testimonianze sulla Dieta del Supermetabolismo:

Io la sto seguendo da ormai 5 settimane, l’ho fatta vedere alla mia nutrizionista e l’ho calibrata su di me (che devo perderne almeno 20 ancora). Per me è fantastica ma ovviamente bisogna chiedere il parere del nutrizionista e elaborarla sulla propria persona!

Io ho iniziato questa dieta 3 giorni fa quindi oggi sono al primo giorno della seconda fase.
Trovo difficile mangiare le proteine a colazione e poi i suggerimenti dell’autrice vanno bene per gli americani non per noi.

È una dieta sana questa e non soffri la fame. L’allenamento sì è importante, ma fa il 30%…il resto del dimagrimento è dato da una sana alimentazione (soprattutto bere tanta acqua e mangiare molta verdura). Questa dieta è ottima e ti senti piena di energie con i livelli glicemici bassi!

10 kg in 28 giorni è semplicemente una trovata di marketing per il titolo: non è una dieta drastica, anzi si mangia in maniera equilibrata ed è un tipo di alimentazione che puoi seguire per sempre.

Io penso sia meglio mangiare tutto ma poco. Tutte queste privazione fanno male e non servono perché poi basta toccare un po di pane o pasta è riprendi tutto; per non parlare dei danni che lasciano a fegato e reni. Basta un po’ di sport pure una passeggiata di 20 minuti o fare le scale: aiuteranno di più di queste privazioni inutili e dannose.

Dieta del Supermetabolismo: Attività sportiva da associare

Una volta riorganizzata la vostra dispensa, eliminati tutti i cibi proibiti e fatto rifornimento di quelli adatti, potete iniziare il ciclo di 28 giorni, che può essere ripetuto fino al raggiungimento del peso forma. Tuttavia non pensate di aver risolto così facilmente perché il metabolismo viene accelerato anche e soprattutto all’attività fisica e nel libro vengono indicati dei metodi precisi anche a questo scopo.

  • Nella fase 1 è indicata l’attività sportiva di tipo cardio da circa a 30-40 minuti per le persone non allenate e per 45-75 minuti a chi già è abituato a fare sport. Vanno benissimo la corsa o anche la camminata (a ritmo sostenuto) per chi è fuori allenamento. Come allenamento cardio va benissimo anche la cyclette a casa! I minuti di attività possono essere anche suddivisi nel corso della giornata. Ricordate che nella fase 1 consumate carboidrati e quindi dovete bruciarli con attività aerobica.
  • Nella fase 2 è previsto il sollevamento pesi della fase 2, l’ideale sarebbe un allenamento in palestra di 20-30 minuti, ma per chi è alle prime armi e non può permettersi un personal trainer, può ripiegare anche su esercizi casalinghi. In questa fase consumate proteine che vi danno tutta l’energia necessaria per sostenere lo sforzo muscolare.
  • Nella fase 3 l’allenamento prevede lo stretching e il rilassamento. Ideale in questa fase lo yoga.

Più che una dieta dimagrante, secondo l’autrice Hayley Pomroy, la dieta del supermetabolismo è uno stile di vita che dovrebbe essere seguito sempre, e non solo per perdere peso. Anche chi non deve perdere peso infatti troverà giovamento da questo schema alimentare abbinato agli esercizi, che insieme accelerano il metabolismo e rendono tutto il fisico più sano più a lungo, lo liberano dalle tossine, lo rendono energico e pieno di vitalità!

Ti potrebbe interessare anche…

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email