Ricette dietetiche per dimagrire mangiando

La soluzione per dimagrire senza sacrificare la tavola

E’ la scelta ai molti espedienti dietetici per perdere peso, niente supplementi o diete troppo rigide, con alcune ricette da seguire per periodi più o meno brevi si può perdere peso e ritrovare la forma perduta.

Da ricordare che per rendere queste semplici ricette efficaci, occorre eliminare o diminuire il consumo di zuccheri elaborati, bibite gassate e limitare il consumo di alcool, sostituire carne rossa con la bianca o il pesce, per non più di un paio di volte a settimana.

Prima di ogni pasto

Un buon metodo per assimilare meglio il pasto, è quello di consumare un bel piatto d’insalata che anticipa ogni primo, in questo modo si può limitare il consumo delle pietanze che seguiranno, poiché in parte già sazi e l’insalata consumata prima faciliterà la digestione dei cibi che seguono.

Altro “trucco” è quello di bere mezz’ora prima dei pasti, un buon bicchiere di acqua fresca e limone, così facendo non si limiterà il consumo di liquidi che possono provocare gonfiore alla pancia.

Alcuni primi piatti

Alcune di queste ricette possono sembrare un po’ minimaliste, in realtà combinando bene gli elementi sono nutrienti gustose e molto leggere:

  • Rigatoni da servire al dente con salsa di pomodorini freschi e zucchine julienne, da preparare a crudo con un filo di olio e poco sale, aglio fatto a scaglie in modo che si sciolga e un po’ di peperoncino, a salsa pronta aggiungere le zucchine tagliate da mantenere in cottura per qualche minuto fino ad ammorbidirle. Questo è un piatto molto semplice da fare, privo di grassi e molto nutriente.
  • Spaghetti con pomodori San Marzano freschi e basilico, questo è il primo estivo per eccellenza, leggero e facilissimo da preparare, occorre tagliuzzare i pomodori a piccoli pezzetti, metterli in piatto con dell’aglio fresco a scaglie e mescolare il tutto con dell’olio d’oliva. Il succo del pomodoro tagliato sarà parte del condimento, primo piatto leggero e gustoso.

Questi alcuni primi giusto per rendere l’idea, le combinazioni poi si possono fare in vari modi assecondando i propri gusti.

Mai più di due portate

Per un’alimentazione nutriente ma povera di grassi il cui obiettivo è la perdita di peso, occorre fare attenzione a non mescolare mai troppi alimenti nello stesso pasto.

Iniziando sempre dal classico contorno, quale può essere una buona insalata mista, o dei pomodori tagliati a fettine conditi con olio, il primo piatto troverà una base agevole per la digestione, e ricordiamo, questo favorisce un minor consumo di pasta, che normalmente non dovrebbe mai superare la porzione dei 100 grammi.

Oltre i pasti principali

Va sottolineato che per una dieta efficace senza rinunciare troppo al gusto del cibo e dei primi piatti, è necessario consumare durante la giornata almeno 3/4 razioni di frutta, un paio la mattina e nel pomeriggio, la frutta apporterà molti nutrienti, ma limiterà ulteriormente l’appetito dei pasti principali, riducendone i consumi e quindi favorirà la perdita di peso.

La buona regola

Ricordare che il consumo di acqua dovrà essere abbondante e mai dopo aver mangiato la frutta, frequente e a piccoli sorsi, così facendo s’idrata il corpo senza sovraccaricarlo creando problemi di ritenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.