Dietrofront Norvegia, saranno tassate le auto elettriche!

Le politiche norvegesi sui veicoli elettrici hanno reso il paese esemplare nell’adozione dei veicoli elettrici. Mentre le immatricolazioni totali in Norvegia sono diminuite del 15% quest’anno, le auto elettriche sono aumentate del 28,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il governo norvegese ha dato seguito ai piani per rimuovere i sussidi per i veicoli elettrici quando ha annunciato il budget rivisto questa settimana. La prima a cadere è l’esenzione IVA sulle auto elettriche che costano più di 500.000 corone (poco meno di 49.000 euro) a partire dal 1° gennaio 2023. L’IVA per i veicoli elettrici nell’ambito del nuovo regime è dinamica, ovvero più un’auto elettrica è costosa al di sopra di questo limite, maggiore sarà l’IVA che dovrà sostenere a partire dal prossimo anno. Allo stesso tempo, la Norvegia lancerà un regime di sovvenzioni per sostituire l’esenzione IVA.

Il quotidiano norvegese The Local calcola che in base al nuovo regime di sovvenzioni, l’acquisto di un’auto elettrica con un prezzo superiore a 600.000 corone verrà addebitato IVA di 25.000 corone, circa il 4%. Le auto elettriche che costano oltre un milione di corone saranno soggette al 12,5% di IVA. L’IVA regolare in Norvegia è del 25%. L’associazione norvegese per le auto elettriche ha criticato la misura. “È in gioco l’intera politica delle auto elettriche. È un’idea incomprensibilmente cattiva”, ha detto all’emittente pubblica NRK Christina Bu, segretaria generale dell’associazione.

Auto elettrica in ricarica
Auto elettrica in ricarica – Foto di Mike B – Pexels.com

I piani per cambiare le politiche sui veicoli elettrici avevano fatto notizia una settimana fa, da quando il Ministero dei trasporti norvegese ha preso in considerazione l’abolizione o la riduzione dei privilegi per i veicoli elettrici in tasse e pedaggi nelle città più grandi. Il governo ha affermato di voler portare avanti l’inversione del traffico e non semplicemente sostituire i motori a combustione 1:1 con auto elettriche. “È fantastico che le persone utilizzino le auto elettriche. Ma non va bene se le persone salgono in macchina e guidano verso aree urbane trafficate invece di camminare, andare in bicicletta o usare i mezzi pubblici”, ha detto all’epoca il ministro dei Trasporti, Jon-Ivar Nygård.

Le politiche norvegesi sui veicoli elettrici hanno reso il paese esemplare nell’adozione dei veicoli elettrici. Mentre le immatricolazioni totali in Norvegia sono diminuite del 15% quest’anno, le auto elettriche sono aumentate del 28,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Ad aprile, il 74,1% di tutte le nuove immatricolazioni in Norvegia erano puramente elettriche, a marzo addirittura l’86,1%.

Leggi anche