Tisane Depurative: per dimagrire, Fegato e intestino

Antonio Bartolini
Antonio Bartolini
Indice

Tisane depurative per il fegato e l’intestino ma anche dimagranti fatte in casa: vediamo quali sono le migliori per depurarsi. “Ripulire” periodicamente il nostro organismo per mantenere un buono stato di salute è essenziale. In questo possono fornire un valido supporto le tisane depurative, soprattutto dopo periodi di grandi eccessi alimentari, come quelli delle feste, oppure durante i cambi di stagione. Si tratta di uno dei metodi per disintossicare il corpo di cui abbiamo parlato anche in precedenza nell’articolo dedicato.

C’è da dire che il mezzo attraverso il quale ripulirsi in maniera più efficace resta l’alimentazione. Periodicamente è importante cominciare, anche solo per una settimana o due, una dieta detox disintossicante. In questo modo potremo facilmente eliminare tossine e scorie in eccesso e ristabilire l’equilibrio dell’organismo. In aggiunta a un’alimentazione sana sono da testare anche le tisane depurative. Vediamo insieme alcune di queste tisane, per il fegato, l’intestino, dimagranti e nelle versioni fatte in casa.

Tisane depurative per dimagrire

Le tisane depurative per dimagrire costituiscono un valido aiuto nella perdita di peso, ovviamente se associate anche in questo caso a quello che è un sano stile di vita, quindi una corretta alimentazione e movimento fisico regolare. Tali tisane vengono preparate impiegando erbe e piante che aiutano a bruciare i grassi nonché drenare l’organismo, grazie ai loro principi attivi. Inutile dire come prima di cominciare un percorso per dimagrire, soprattutto in caso di obiettivi piuttosto grandi, rivolgersi ad un nutrizionista professionista sia di fondamentale importanza.

Le tisane depurative dimagranti vengono spesso associate a quelle drenanti, perché in molte situazioni il sovrappeso è abbinato alla ritenzione idrica. Per notare benefici degni di nota, è opportuno segnalare come il loro consumo non debba essere ovviamente saltuario, bensì regolare e soprattutto per periodi abbastanza lunghi. I principi attivi contenuti in questi infusi, hanno delle caratteristiche proprietà termogeniche. In altre parole aiutano l’aumento del metabolismo, permettendo di fatto all’organismo di bruciare più calorie e soprattutto più velocemente.

Tra le tisane depurative dimagranti più efficaci, troviamo quella a base di zenzero e limone. L’infuso è perfetto per stimolare il metabolismo nonché per ridurre il senso di fame tipico di qualsiasi regime alimentare “ristretto”. Lo zenzero inoltre contiene gingerolo, principio che lo rende termo genico, quindi un brucia grassi naturale e particolarmente efficace. Per quanto riguarda il limone, all’agrume è affidato il compito di contrastare il gonfiore addominale e di combattere la ritenzione idrica.

Tisane Depurative Fegato

Le tisane depurative per il fegato coadiuvano la depurazione, cioè un particolare processo che riguarda tra gli altri organi anche il fegato, che ricordiamo essere addetto all’eliminazione delle tossine che normalmente si accumulano nel nostro organismo. Dato l’importante ruolo ricoperto, è fondamentale mantenere il fegato in salute e “pulito”, così da garantirne la massima efficienza. Grazie ai loro ingredienti, ciò che le tisane fanno è proprio questo: favorire l’eliminazione di tali tossine, alleggerendo il lavoro dell’organo. A questo proposito vedi anche la dieta depurativa per il fegato.

Ci sono alcuni segnali che possono fornire indicazioni circa il reale stato di salute del fegato e possibili disfunzioni epatiche, segnali che indicano come l’assunzione delle tisane depurative sia da consigliarsi. Tra questi troviamo la vista indebolita, un mal di testa ricorrente, il ciclo mestruale irregolare, la forfora, un aumento di peso particolarmente repentino, difficoltà di concentrazione, ritenzione idrica ed altri. Tutti segnali che non devono mai essere sottovalutati.

Una tisana efficace per la depurazione del fegato, è a base di cardo mariano, foglie di salvia, foglie di carciofo e radice di tarassaco. Chiaramente data la complessità degli ingredienti, risulta sicuramente più comoda l’assunzione di una tisana pronta all’uso, ma i benefici che si possono ottenere dal composto sono notevoli. Il cardo mariano è un epato-protettore particolarmente efficace, mentre la salvia è antisettica e con forti qualità depurative. Per quanto riguarda il tarassaco, è un ottimo diuretico, esattamente come il carciofo.

L’infuso descritto, può essere bevuto un paio di volte al giorno per un periodo di due settimane. Il momento migliore per assumerlo è sicuramente di prima mattina, possibilmente a digiuno, ma anche nel corso della giornata se bevuto lontano dai pasti, non perde la sua efficacia.

Tisane Depurative Intestino

Non è solamente il fegato a dover essere depurato. Le tisane depurative intestino hanno il compito di depurare proprio l’intestino, altro organo che insieme ai reni deve essere mantenuto sempre pulito e in salute. Ovviamente le tisane non devono essere considerate come l’unico accorgimento verso tali organi, bensì come un valido supporto nel contesto di una sana alimentazione, un corretto stile di vita e dell’attività fisica. Quando l’intestino non fa ciò per cui è “nato”, una serie di allarmi ci indicheranno che qualcosa non va. Tra questi troviamo:

Quelle descritte sono tutte situazioni dove le tisane depurative abbinate anche a una corretta idratazione, possono aiutare a far tornare l’intestino in salute. Tra le tisane depurative più efficaci, troviamo quelle a base di senna e frangola e quelle alla malva. Nel primo caso svolgono un’azione peristaltica su quella che è la muscolatura intestinale. Le seconde invece, sono ricche di mucillaggini, che trattenendo maggiormente l’acqua nell’intestino, contribuiscono ad ammorbidire le feci.

Tisane depurative fatte in casa

Le tisane depurative fatte in casa, richiedono una preparazione piuttosto semplice, a differenza di quelle già pronte all’uso spesso caratterizzate da una complessità di ingredienti. Si deve ricordare che tali tisane devono essere assunte due/tre volte al giorno per periodi dalle due alle quattro settimane, per ottenere risultati degni di nota. In alcuni casi, le tisane depurative possono essere assunte prima dei pasti, svolgendo quindi la loro funzione primaria depurativa. In altri invece è possibile berle lontano dai pasti, come spuntino in grado di assopire il senso di fame.

Una tisana depurativa fai da te molto efficace ma altrettanto semplice da preparare in casa, è quella al caffè verde, cioè un  normale caffè raccolto prima della normale e completa maturazione. Il caffè verde è in grado di ridurre l’assorbimento di grassi e di zuccheri da parte dell’intestino, aiutando di conseguenza il metabolismo ad aumentare. La preparazione è davvero molto semplice, dal momento che sarà sufficiente acquistare in erboristeria i grani di caffè verde, tritarli con un frullatore oppure un macinino, e mettere in infusione un cucchiaino di prodotto per 10 minuti in acqua calda (ma non bollente).

Curiosità

Un consiglio: data la presenza nelle tisane depurative di ingredienti al cui consumo non siamo spesso abituati, prima di cominciare l’assunzione regolare, è opportuno consultare il proprio medico, soprattutto in presenza di allergie.

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email