Panca addominali
Antonio Bartolini
Antonio Bartolini

Panca addominali: Cos’è? Professionale, Multifunzione e con Arco

Indice

La panca per addominali è un attrezzo da home fitness utilizzato per allenare i muscoli addominali, in maniera semplice ed efficace. Tale panca può essere usata per qualsiasi variante di total crunch e assomiglia nelle sue linee ad una piccola panca tradizionale, con schienale declinabile. In questo articolo spiegheremo cos’è nel dettaglio una panca addominali, le varianti professionali, multifunzione e con arco, e come utilizzarla.

Panca addominali: cos’è?

Come anticipato, la panca per gli addominali è un attrezzo ideato per l’allenamento degli addominali. Tali panche hanno un’estetica simile a quella delle panche tradizionali, e sono dotate di uno schienale declinabile e di fermi imbottiti per il blocco dei piedi posti ad una estremità. Tali fermi sono pensati per stabilizzare la posizione. Solitamente le panche sono regolabili, dal momento che maggiore sarà la declinazione superiore, più alto sarà il livello di difficoltà. A differenza di quanto erroneamente si crede, la panca per addominali è utile per lavorare sul traverso e sugli obliqui, e non solamente sul retto dell’addome.

Panca addominali professionale

La panca addominali professionale è uno degli strumenti di fitness più efficaci e utilizzati. Stiamo parlando di uno strumento che permette di lavorare su quella che è la fascia addominale, al fine di rinforzarla e ovviamente renderla ben visibile. La panca addominali è un attrezzo davvero indispensabile per coloro che vogliono mantenersi in forma, ma nel caso di quelle professionali le regolazioni possibili sono superiori. Ad esempio lo schienale si declina o inclina secondo le proprie esigenze.

Questo significa che è possibile regolare l’angolo sulla base dello sforzo che si intende effettuare, quindi dei progressi conseguiti. Ad esempio il principiante potrà regolare la panca con un angolo più aperto. Una persona più allenata ed esperta invece, lo farà con un angolo più chiuso, così che la resistenza sia superiore. Ad ogni modo, le migliori panche professionali permettono ulteriori regolazioni, ad esempio la posizione dei fermi per i piedi.

Le panche addominali professionali sono particolarmente solide e stabili, in grado di reggere almeno il doppio del peso dell’utilizzatore, in alcuni casi anche il triplo. Alcuni modelli ad esempio, sono dotate di pistoni con il compito di assistere la regolazione. Tali pistoni sono molto pratici e in grado di ridurre l’insorgenza di piccoli infortuni alle mani. Ideali per chi vuole dimagrire nella zona della fascia addominale e, quindi, la pancia!

Panca addominali multifunzione

La panca per gli addominali multifunzione è un attrezzo ginnico particolarmente complesso, che viene utilizzato per svolgere esercizi per la muscolatura, ad esempio di tonificazione, riabilitativi, preventivi ed altro ancora. Di panche multifunzione ne esistono moltissimi modelli in commercio. L’unica caratteristica comune a tali modelli però, è che possono essere usati in maniera specifica per almeno due applicazioni differenti che richiedono degli ausili appositi. In altre parole, deve essere presente qualcosa in più del semplice appoggio che la panca fornisce nel senso stretto del termine.

Tra i modelli più famosi in commercio di panche addominali multifunzione, troviamo quelle dotate di colonnine per sorreggere il bilanciere, oppure quelle dotate di leva basculante la cui finalità sono le flessioni o le estensioni delle gambe in fondo ai piedi. Le regolazione delle panche multifunzione sono sia per l’aspetto ergonomico che quello funzionale. Solitamente questi modelli sono modificabili sia per inclinazione del sedile che dello schienale, il carico delle varie leve o dei vari sistemi a carrucola, e l’altezza delle colonnine. Oltre al gran numero di esercizi possibili da svolgere con le panche addominali multifunzione, quindi alla varietà delle dotazioni, i differenti strumenti si diversificano per materiali di costruzione, per la tecnologia, per la solidità, ed altri fattori. A questo scopo vedi anche: 5 migliori app per allenarsi a casa.

Panca addominali con arco

La panca per gli addominali con arco, come suggerisce il nome stesso, è dotata di un arco su cui appoggiare le braccia e soprattutto saldare bene le mani. Con questi semplici gesti, si andrà ad accompagnare l’elevazione del busto, spingendolo in avanti. In tale particolare movimento, lo schienale che di fatto sostiene la schiena, si eleva in modo sincrono. È possibile inoltre regolare quella che è la posizione dello schienale, anche con angoli fino a 200°, così da offrire differenti livelli di resistenza.

Una panca addominali con arco, attraverso un impiego costante quotidiano anche con tempi relativamente contenuti, permette di ottenere buoni risultati, soprattutto se l’allenamento effettuato è abbinato ad uno stile di vita salutare ed una dieta corretta. Solitamente, a seconda del modello, tali panche possono reggere pesi fino a 130-150 kg.

Panca addominali: come utilizzarla

Una panca per gli addominali è da ritenersi come una componente essenziale per ogni tipologia di allenamento. Come anticipato, abbinando un allenamento di una mezz’ora al giorno ad una dieta sana ed uno stile di vita salutare, si possono ottenere ottimi risultati. Questo strumento da fitness si utilizza per allenare la forza, e viene utilizzato da alcuni decenni da sportivi di ogni tipo, atleti compresi. La panca sviluppa il corpo partendo dai muscoli centrali dell’addome e della schiena.

Per utilizzare una panca addominali, bisogna stendersi o sedersi sulla parte centrale dell’attrezzo, costituita da una piattaforma stabile e imbottita. A seconda del modello, una panca di questo tipo permette all’utente la regolazione sia dell’altezza che dell’inclinazione, e soprattutto la possibili di ancorare i piedi nei supporti appositi. Tale ancoraggio aiuta nella protezione della parte lombare durante l’esercizio. Ad onor del vero, i movimenti aggiungono anche un po’ di allenamento per i polpacci e per i quadricipiti, ma è comunque un vantaggio secondario.

A seconda del modello di panca addominali utilizzato, si può permettere alla schiena di piegarsi in maniera accentuata verso il basso, aiutando di conseguenza l’esecuzione degli esercizi all’indietro e lavorando in maniera più mirata sui muscoli della schiena, sempre tenendo i piedi ben ancorati nei supporti imbottiti. (Vedi anche: Come allenarsi a casa e scheda allenamento)

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email