Perdere peso e pancia piatta velocemente

Pensiero che assilla molti uomini e soprattutto donne, togliere la pancetta o i fianchi di troppo sono una meta alla quale molti stanno pensando già da qualche settimana, le parti del corpo alle quali occorre mettere mano generalmente sono proprio queste, aumento del volume e rilassamento sono i principali inestetismi da combattere.

Ovviamente il problema si risolve rapidamente nei casi non estremi, in cui la pancetta o i fianchi non sono troppo marcati, in questo caso ovvio qualche settimana non è sufficiente, ma per chi ha quel filo di pancia o il fianco un po’ evidente, allora per questi il problema si può risolvere in breve tempo.

Impegnarsi e lavorare con costanza

Come in tutte le cose sarà la determinazione nel portarle avanti che farà la differenza, cominciamo nel dire che bisogna prima di tutto cambiare le abitudini alimentari e mangiare cibi più leggeri e salutari, quindi eliminare gli abusi e stare lontani da bevande gassate e alcolici.

Mettiamoci in uno status mentale in cui il sacrificio è la sola via per raggiungere risultati, almeno degni di considerazione e visibilmente apprezzabili, questo riguarda non solo il lato fisico ma anche alimentare, una stretta sull’alimentazione per una decina di giorni e un’intensa ma non spregiudicata attività fisica.

Vediamo cosa fare

Per eliminare il gonfiore in eccesso, ritrovare la pancia piatta e tonicità muscolare, occorre fare quanto segue con estrema regolarità e costanza:

  • Iniziare con una dieta riequilibrata e basso contenuto calorico, una dieta depurante che consenta di smaltire quanto accumulato, quindi vanno eliminati senza troppi complimenti tutti i cibi grassi, fritti, dolci e alcolici, niente bibite gassate, ovviamente sigarette.
  • Cambiare piccole abitudini, come ad esempio spostarsi di più a piedi, fare le scale invece di prendere l’ascensore ecc… più movimento nella vita quotidiana insomma.
  • Bere molta acqua, da uno a due litri al giorno per consentire un ricambio dei liquidi
  • Mangiare con regolarità e fare almeno 4/5 pasti il giorno, spezzandoli tra il pranzo e la cena, minore fame si avrà al pasto principale e migliore sarà l’assimilazione di ciò che si mangia.

L’impegno fisico

Sul fronte fisico occorre essere molto metodici e costanti, gli esercizi da fare sono quelli tradizioni per gli addominali e il giro vita, a questi vanno uniti anche un’attività aerobica e stretching, con un impegno giornaliero di almeno un’ora e mezzo la prima settimana, e almeno un paio di ore a cominciare dalla seconda.

Occorre fare gli esercizi addominali in serie da 10 a 20 per quelle che si riesce a fare, il consiglio è di almeno 3 serie, facendo almeno 4 tipologie di esercizi per gli addominali diversi.

La corsa o anche la camminata veloce può essere alternata agli esercizi, quindi un giorno solo esercizi e l’altro ci si abbina una camminata o corsetta di almeno mezz’ora.

Risultati in due settimane

I risultati saranno già visibili al termine della prima settimana di lavoro, si consolideranno poi nella seconda, tutto questo non ha nulla di straordinario, essendo solo il risultato di un impegno concreto, forse l’unica cosa che avrà di miracoloso sarà l’impegno e la costanza impiegati per ottenere il risultato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.