Obesità 1 – Dieta Mediterranea 0

Anche il Bel Paese ha cominciato ad inarcare le sue robuste spalle sotto il “peso negativo” dell’obesità.

No, impossibile, in Italia l’obesità non esiste, si mangia troppo bene per rischiare di cadere nella soffocante rete di una malattia tanto pericolosa e troppo spesso sottovalutata.

Purtroppo non è così. La vita e di conseguenza i suoi ritmi cambiano, portando con se un nuovo bagaglio di abitudini che non sempre posso essere etichettate come positive.

Fino a non tantissimi anni fa il concetto di “cibo industriale” era assolutamente lontano dal mondo culinario della nostra tanto amata penisola. Solo cibi sani, finemente cucinati, che andavano a comporre, come perfette tessere, il bellissimo puzzle della dieta mediterranea.

Cibi già pronti? Mai! Si, magari un tempo. Ora, vuoi per mancanza di tempo, per mancanza di voglia e per quelle tradizioni che pian piano stiamo letteralmente incenerendo con i nostri modi fare, cibi pronti, cattiva alimentazione, diete non bilanciate e obesità hanno cominciato con cattiveria a controllare il nostro territorio, le nostre menti.

Non solo, molte volte preferiamo addirittura arrivare in macchina (e parcheggiarci alla porta d’ingresso, altrimenti “non c’era posto”) al negozietto all’angolo, impigrendoci sempre più e lasciando campo libero all’obesità di intervenire.

La cosa potrebbe risultare alquanto drastica e forse esagerata, ma non lo è assolutamente.

Alimentazione sbagliata e obesità sbarcano in Italia

Non dobbiamo assolutamente paragonarci a Paesi, come ad esempio l’America, che negativamente primeggiano nel triste mondo dell’obesità, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Non possiamo permetterci di cadere al tappeto dopo anni e anni in cui la bellissima quanto equilibrata dieta mediterranea ha vinto tantissimi incontri. Ora tocca a noi dimostrare quanto valiamo.

Ma, al momento, i dati parlano chiaro: 1 italiano su 10 è definito dalla medicina come obeso. Le cause? Potrebbero essere diverse, ma al primo posto vi è sempre la sbagliata dieta abbracciata o uno stile di vita sedentario.

Cosa fare?

Per prima cosa, bisognerebbe liberare la nostra mente dal vedere i cibi industriali e già pronti come un qualcosa in grado di aiutarci nella nostra routine quotidiana: preparare un piatto di buona pasta al pomodoro non richiede chissà quale sforzo o perdita di tempo.

Solo dopo che si riesce ad entrare nell’ottica della dieta equilibrata e si abbandonano quelle abitudini sedentarie tanto dannose, è possibile ricorrere ad integratori e farmaci per dimagrire al fine di sconfiggere l’obesità.

Questi ultimi, infatti, garantiscono il massimo in termini di prestazione solo se accompagnati da un drastico cambio di vita (in positivo questa volta).

Tantissimi sono i prodotti che possono essere chiamati in causa, alcuni più validi, altri meno, ma sicuramente ottimi alleati.

Gli integratori dimagranti, da soli, non fanno miracoli e, quindi, non devono essere utilizzati come una scusa per continuare ad ingozzarsi in modo irresponsabile con schifezze già pronte.

L’obesità ha già cominciato a visitare l’Italia e le sue infinite bellezze, ma facciamola restare una semplice turista ed organizziamole già il viaggio di ritorno verso casa. E’ la sola buona cucina, con i suoi colori, i suoi profumi, che dobbiamo ospitare nella nostra meravigliosa penisola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.