Ecco come far brillare la tua cucina grazie a questo prodotto!

In superficie richiederebbe la massima attenzione e il massimo del tempo. Ma puoi rendere il processo di pulizia facile e veloce. Qui troverai alcuni trucchi estremi.

La cucina è una delle stanze più utilizzate della casa e i ricercatori hanno dimostrato che la donna media trascorre circa 2,5 anni appoggiata ai fornelli per cucinare. Certo, anche gli uomini cucinano, ma la maggior parte spreca solo circa 1,4 anni della propria vita a farlo. Ma è difficile per te lavorare tra piastrelle, fornelli, forno e microonde. Consuma il lavoro massimo. In superficie richiederebbe la massima attenzione e il massimo del tempo. Ma puoi rendere il processo di pulizia facile e veloce grazie a questi alcuni trucchi estremi.

In realtà pulire i bruciatori è semplice. Tutto ciò di cui hai bisogno sono sacchetti di plastica (a chiusura lampo o un sacco della spazzatura, a seconda delle dimensioni delle grate) e dell’ammoniaca. Versare circa 1/4 di tazza di ammoniaca nella busta e sigillare. Lasciare fuori (per evitare fumi) e poi semplicemente pulire con una spugna al mattino.

Cucina bianca pulita
Cucina bianca pulita – Foto di Mark McCammon/Pexels.com

Lavare il frigorifero per pulire non va bene. Puoi usare la carta assorbente al posto di questa. Aiuterà a ridurre la frequenza. Beh, avrete visto anche delle macchie nel frigorifero dovute alla presenza di acqua che proviene dalla frutta e dalla verdura. Se metti il pezzo di asciugamano sotto le piante e le bottiglie, allora può risolvere rapidamente il tuo problema. Potresti anche usare il sacchetto di gel di silice che viene dalla scatola delle scarpe.

Se hai un lavello in porcellana, probabilmente hai un rapporto di amore odio con esso. Quando è pulito, sembra stupendo e più accogliente di uno in acciaio inossidabile. Ma quando è sporco, è puramente disgustoso. La natura porosa della porcellana la rende suscettibile all’aspirazione di macchie che non si sciacquano facilmente. Ma con una pulizia regolare, puoi mantenere il tuo lavello in porcellana come nuovo di zecca!

Le vecchie macchie di grasso sono difficili da rimuovere. È impegnativo se la superficie è delicata. Puoi usare la farina per tali scopi di pulizia. Metti la farina sul grasso e poi toglilo dopo un po ‘di tempo. Il metodo è migliore se andrai ad applicarlo sul fornello. È il rimedio che ti aiuterà a pulire anche l’armadietto. Ma se stai notando il forte odore in cucina, non lasciare che la questione se ne vada. Devi usare il carbone attivo. A tal fine, è necessario posizionare le pillole in frigorifero e questo ti aiuterà ad assorbire una quantità elevata di odori.

Chef che lavora
Chef che lavora – Foto di cottonbro studio/Pexels.com

E per quanto riguarda il pavimento della cucina? La migliore soluzione detergente che puoi usare è acqua e aceto. Questa soluzione è fantastica per far brillare bene il pavimento della tua cucina in piastrelle di ceramica. Prendi il tuo secchio e riempilo con acqua tiepida. Aggiungi circa una tazza di aceto per ogni quattro o cinque tazze di acqua calda. Mescola bene la soluzione. Usando una scopa morbida, inizia a pulire e asciugare il pavimento. L’aceto e l’acqua faranno risplendere magnificamente i pavimenti della tua cucina. La soluzione si asciuga senza aloni ed è ecologica!