in

Elenco immobili, a cosa serve e come richiederlo

Foto immobili by pexels.com/expect-best

L’elenco immobili è un registro che contiene dettagli e informazioni catastali sui beni immobili di un intero edificio, conservati nell’archivio del Catasto.

Tale documento, rilasciato tramite la banca dati telematica dell’Agenzia del Territorio, presenta i dati catastali di tutti gli immobili all’interno di un edificio, che possono includere appartamenti, uffici, negozi, magazzini e box, situati su una particella di terreno specifica.

Ogni voce inclusa in un elenco immobili ci dà informazioni dettagliate come foglio, particella, eventuali subalterni, numero di vani o superficie in metri quadri, rendite catastali, categorie, classe e indirizzo. Tuttavia, non risultano i nomi dei proprietari degli immobili. Per ottenere queste informazioni, è necessario richiedere una Visura Catastale separata per ciascun immobile presente nell’elenco, utilizzando i dati catastali forniti nell’elenco stesso.

Elenco immobili a cosa serve

L’Elenco Immobili costituisce una risorsa essenziale per acquisire una panoramica dettagliata delle informazioni catastali relative agli immobili all’interno di un edificio o per identificare i subalterni appartenenti a una specifica particella di terreno.

Tale strumento è particolarmente utile quando si desidera individuare il subalterno di un appartamento diverso dal proprio all’interno del condominio. Inoltre, fornisce una visione completa della struttura edilizia, inclusi eventuali locali accessori come box auto o cantine, consentendo una gestione più efficiente e accurata degli aspetti catastali legati alla proprietà immobiliare.

Elenco immobili come richiederlo

A questo punto ci si chiede: come richiedere un elenco immobili?

Si tratta di uno dei molteplici servizi resi disponibili tramite l’Agenzia del Territorio. Se decidete di recarvi presso l’ufficio del Catasto, hai la possibilità di richiedere direttamente questo servizio, oppure puoi usufruire dei servizi online offerti dall’agenzia per ottenere comodamente l’elenco dei beni immobili desiderati.

Esistono diverse piattaforme online che offrono la possibilità di scaricare il documento direttamente tramite internet, rendendo il processo semplice e rapido. Un esempio di queste piattaforme è Tutto Visure, che consente di accedere al documento desiderato in modo immediato e senza la necessità di recarsi personalmente presso gli uffici del Catasto.

Elenco immobili online

Attraverso queste soluzioni digitali, si ha modo di ottenere le informazioni richieste con un semplice clic, risparmiando tempo e semplificando le pratiche burocratiche.

Nella sezione Catasto del sito, avete la possibilità di accedere al servizio “Elenco Immobili“, che fornisce (per l’appunto) informazioni dettagliate sugli immobili. Per cominciare, sarà necessario selezionare con attenzione la provincia e il comune di interesse per avviare la ricerca.

Questo passaggio è fondamentale per garantire la precisione dei risultati e individuare gli immobili desiderati nella zona specifica di interesse. Una volta completata questa selezione iniziale, sarete pronti per inserire i dati catastali specifici dell’immobile che desiderate consultare. Questi dati includono informazioni come il foglio, la particella o il mappale e sono essenziali per identificare in modo accurato la proprietà desiderata nel vasto database del Catasto.

Inoltre, il sistema richiederà anche di fornire la sezione, un dato reperibile negli atti notarili di compravendita, nei contratti di locazione o nelle visure catastali. È importante precisare che, a differenza del foglio e della particella, la sezione non è obbligatoria ai fini della ricerca, ma può risultare utile per individuare in modo più preciso l’immobile desiderato.

Una volta inseriti tutti i dati, otterrete l’elenco delle particelle corrispondenti alla tua ricerca. È chiaro che senza l’indicazione dei dati catastali richiesti, non sarà possibile recuperare il documento desiderato. La procedura è dunque abbastanza agevole. Riceverete il tutto nel giro di poco tempo (quasi sempre sotto forma di allegato via e-mail).

Scritto da Gianluigi Salvi