Elon Musk da record: ha perso 200 miliardi di dollari nel 2022!

Elon Musk aveva acquistato il popolare sito di microblogging Twitter quest’anno con un costo enorme di $ 44 miliardi. La saga di Twitter si è protratta per tutto l’anno con Elon Musk che ha avuto se e ma da quando ha proposto l’accordo all’inizio di quest’anno.

Elon Musk è diventato l’unica persona nella storia umana a perdere $ 200 miliardi dal proprio patrimonio netto, ha mostrato il Bloomberg Billionaire Index. Dopo Jeff Bezos di Amazon, Musk è stata la seconda persona con più di 200 miliardi di dollari di “fortuna personale”, una cifra che ha raggiunto nel gennaio 2021. La ricchezza di Elon Musk è crollata a 137 miliardi di dollari dopo che le azioni di Tesla sono diminuite nelle ultime settimane. Ciò include un massiccio calo dell’11% delle azioni Tesla il 27 dicembre.

La sua fortuna ha raggiunto il picco di 340 miliardi di dollari il 4 novembre 2021, ed è rimasto la persona più ricca del mondo fino a quando non è stato superato questo mese da Bernard Arnault, il magnate francese dietro il colosso dei beni di lusso LVMH. Va notato che è stata la seconda persona nella storia a superare la soglia dei 200 miliardi di dollari dopo il fondatore di Amazon Jeff Bezos. Musk aveva raggiunto questo traguardo nel 2021 che è stato attribuito al drammatico aumento del valore delle azioni Tesla.

Valigia piena di soldi
Valigia piena di soldi – Foto di Pixabay/Pexels.com

Elon Musk aveva acquistato il popolare sito di microblogging Twitter quest’anno con un costo enorme di $ 44 miliardi. La saga di Twitter si è protratta per tutto l’anno con Elon Musk che ha avuto se e ma da quando ha proposto l’accordo all’inizio di quest’anno. Alla fine, ha dovuto concludere l’affare entro la fine di ottobre dopo aver subito pressioni legali. Gli azionisti di Tesla hanno perso la fiducia in Elon Musk poiché credevano che Musk si sarebbe distratto dalla società a causa dell’acquisizione di Twitter.

Ora, il dominio di Tesla nelle auto elettriche, fondamento della sua alta valutazione, è in pericolo mentre i concorrenti recuperano terreno. Sta offrendo ai consumatori americani un raro sconto di 7.500 dollari per prendere in consegna i suoi due modelli di volume più alto prima della fine dell’anno, riducendo anche la produzione nello stabilimento di Shanghai. Nel frattempo, con l’intensificarsi della pressione su Tesla, Musk si è preoccupato di Twitter, che ha acquisito per 44 miliardi di dollari alla fine di ottobre. Ha applicato un approccio veloce e dissolvi le cose, come licenziare il personale e poi chiedere loro di tornare e applicare le politiche sui contenuti a casaccio per giustificare il divieto degli account di alcuni importanti giornalisti che lo coprono.

Leggi anche