Come eliminare le smagliature?

Tra i vari inestetismi difficili da eliminare ci sono le smagliature e le cicatrici. Questo tipo di danno alla pelle era, fino a pochi anni fa, considerato permanente e senza rimedio e  l’unico trucco consisteva nel nasconderle. Oggi invece esistono molte più tecniche per poterle eliminare, ad esempio tramite la chirurgia estetica, i filler al collagene, il laser. Tuttavia questi rimedi per eliminare smagliature e cicatrici non sono alla portata di tutti e sempre più persone cercano rimedi casalinghi per poterle eliminare o almeno ridimensionare. Da questo la diffusione di creme al collagene idrolizzato, alla bava di lumaca e molto altro.

Smagliature

pancia_smagliatureLe smagliature sono delle vere e proprie lesioni del derma. Si formano soprattutto nelle cosce e nei fianchi di uomini e donne, inoltre nelle donne sono più spesso presenti anche sul seno e sui glutei.  Le smagliature si formano in due fasi, una di tipo infiammatorio quando hanno una colorazione rossa,  e una successiva  di tipo atrofico quando assumono una colorazione bianca.


smagliatureCause delle smagliature

La causa più comune delle smagliature è la continua variazione del peso. Il cosiddetto effetto yo-yo che porta a dimagrire e ingrassare successivamente provoca una tensione della pelle e un successivo ridimensionamento che la espone alla formazione delle smagliature. Più il dimagrimento è veloce e più la variazione di peso è importante in termini di chili persi, più questo effetto sarà enfatizzato.

Un’altra causa è la gravidanza, per cui l’aumento di peso e il dimagrimento improvviso insieme alla tensione della pelle nella zona addominale e sul seno, possono favorire la formazione di smagliature.

Altra causa meno comune può essere una malattia endocrina. Per effetto dell’aumento dell’ormone cortisolo del sangue e a patologie legate alle ghiandole surrenali, si  può verificare la formazione di smagliature in diverse zone del corpo.

Come evitare le smagliature

La cosa più importante per evitare le smagliature è mantenere la pelle elastica, in modo che nel verificarsi dei fattori  indicati la formazione di smagliature sia ridotta al minimo. In questo caso occorre bere molta acqua per idratarsi continuamente, sia in estate che in inverno, usare creme idratanti su tutto il corpo, tutti i giorni, cercare di stabilizzare il peso evitando l’effetto yo-yo che comunque può creare altri problemi di salute. E’ importante nella fase di dimagrimento seguire una dieta sana e praticare attività sportiva che mantenga i tessuti e la pelle elastici.

Come prevenire le smagliature

Se vi state chiedendo come prevenire le smagliature va considerata utile se svolta in due direzioni: controllo del peso e trattamenti preventivi. Il controllo del peso certo è utile per mille ragioni e non è certo questo l’articolo in cui si affronta questo tema, ma quando parliamo di controllo riferito alle smagliature ci riferiamo all’attenzione verso i cambiamenti troppo repentini del peso corporeo. Una dieta molto efficace che riduce drasticamente il peso corporeo se non è accompagnata da una adeguata attività fisica rischia di favorire l’insorgenza di smagliature. È necessario quindi durante diete particolarmente efficaci prestare attenzione all’idratazione del corpo, al giusto apporto di verdure e cereali e al mantenimento dell’elasticità cutanea con l’esercizio fisico. I trattamenti preventivi invece mirano ad agire direttamente sulla pelle. L’utilizzo di creme esfolianti o direttamente trattamenti esfolianti aiutano la pelle ad essere priva di parti danneggiate che possono favorire l’insorgenza di smagliature. I trattamenti esfolianti possono essere “fai-da-te” e allora sarà buona norma essere costanti e attenti, oppure possono essere svolti in centri estetici quindi più efficaci e talvolta più innovativi. In linea di massima quindi la prevenzione è fondamentale per evitare le smagliature e per avere una pelle in grado di sopportare meglio anche eventi di stress o variazioni di peso.

Come eliminare le smagliature?

Anche prendendo tutte le precauzioni del caso è possibile che qualche smagliatura si formi lo stesso, ma una volta che si sono formate come possiamo eliminarle? Innanzitutto  occorre distinguere tra le smagliature che si sono appena formate e sono in fase infiammatoria, di colore rosso, per cui è utile il trattamento con luce pulsata o laser pulsato.  Se invece le smagliature sono già bianche e quindi più vecchie occorre intervenire con trattamenti tramite micro aghi o micro infiltrazioni.

Come togliere le smagliature rosse

Come premesso le smagliature sono rosse quando appena formate: essendosi lacerata l’epidermide si nota un’infiammazione. Il più delle volte colpiscono la pancia e le cosce, ma non è raro che vadano ad interessare anche il seno. Tra i rimedi per le smagliature rosse vi sono oli e creme in quantità; ricordiamo il classico olio di mandorle, ma anche l’olio di cocco, di lavanda e le varie creme (ad esempio quelle a base di bava di lumaca) che aiutano a stimolare la produzione di collagene e riparare la cicatrice.

Il collagene

Il collagene non è altro che la comunissima gelatina; una proteina che si trova soprattutto nelle ossa, nei tendini, nelle cartilagini, pelle e altre membrane. Esso è uno dei componenti del tessuto connettivo e a livello della cute è l’elemento che dona compattezza e tonicità alla pelle. Con l’l’invecchiamento la quantità di collagene nell’epidermide diminuisce ed è per questa ragione che gli integratori di collagene sono al centro dell’attenzione dei prodotti antiaging. Essendo una proteina poco digeribile spesso viene introdotta nella sua forma idrolizzata (collagene idrolizzato) – quindi è come se fosse parzialmente digerita. E’ importante sottolineare che, essendo il collagene una molecola di grosse dimensioni, anche a livello cosmetico, la sua applicazione diretta sulla cute non è efficace, in quanto è una proteina troppo grande per essere assorbita dalla pelle. Di conseguenza anche nei cosmetici di qualità si preferisce utilizzare il collagene in forma idrolizzata o dei piccoli peptidi precursori come il Palmitoyl Pentapeptide-4 (è un peptide ridensificante dell’epidermide; stimola infatti i fibroblasti a sintetizzare maggiori quantità di collagene dando un effetto rassodante dell’epidermide. Favorisce anche la formazione di nuove proteine di collagene e di acido ialuronico da parte dei fibroblasti. Riducendo quindi la profondità delle rughe e migliorandone l’elasticità).

Come togliere le smagliature bianche

  • Filler:
    come eliminare le smagliature
    Fonte: antirughe.info

    la parola filler indica iniezioni, effettuate da un medico, di una sostanza che vada a riempire (to fill = riempire) il solco lasciato dalle rughe o da una smagliatura. Quelli di collagene sono particolarmente ricercati per quanto detto poc’anzi e perché sono riassorbibili.

  • Laser: mediante laser a luce pulsata si distrugge il primo strato della pelle (epidermide) soprastante la smagliatura.
  • Intervento chirurgico: come dettaglieremo meglio nel paragrafo successivo si può possibile asportare chirurgicamente la zona di pelle della smagliatura.

Come togliere le smagliature chirurgicamente

Come detto in principio, le smagliature essendo delle “cicatrici” sono difficilmente eliminabili in maniera completa se non si ricorre a rimedi chirurgici o tecnologicamente avanzati. Il laser frazionato ad esempio agisce eliminando le parti del tessuto con smagliature favorendo la crescita di una nuova pelle. Oppure l’intervento chirurgico che anch’esso elimina direttamente le smagliature. L’eliminazione “totale” delle smagliature avviene quindi in maniera invasiva (ad esempio tramite Trilix).

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=z0CTW2smQS4″ width=”560″ height=”315″]

Vi sono però dei rimedi naturali che riescono a combattere efficacemente le smagliature, non eliminandole del tutto ma agendo in maniera positiva. Si possono praticare massaggi per distendere la pelle utilizzando oli (come bio oil) che aiutano la pelle ad idratarsi a ricevere “attivamente” il massaggio.

Oppure ci sono creme del tutto naturali, ad esempio a base di bava di lumaca, che aiutano ad idratare e nutrire la pelle combattendo le smagliature.

Importanti progressi nel contrasto alle smagliature

Se si desidera contrastare con successo le smagliature è sicuramente preferibile intervenire per tempo: come accennato in precedenza infatti le smagliature rosse, ovvero quelle che si trovano ancora ai primi stadi, si prestano in modo molto più agevole ad essere contrastate, rispetto alle smagliature secche.
Relativamente alle possibilità di eliminare, o quantomeno di far regredire, questi difetti della pelle, negli ultimi tempi si sono verificati dei progressi davvero molto importanti, anche a livello cosmetico, di conseguenza smagliature che fino a poco tempo fa si sarebbero rivelate assolutamente ostiche, oggi possono essere contrastare con ottime possibilità di successo.

I migliori rimedi contro le smagliature

L’elenco dei rimedi contro le smagliature oggi disponibili è piuttosto lungo, a cominciare dai prodotti cosmetici.
Mentre fino a poco tempo fa i cosmetici avevano un’efficiacia quasi esclusivamente parziale, infatti, oggi questi prodotti hanno visto crescere in modo davvero considerevole la loro validità, divenendo così un’alternativa ottima per recuperare una pelle compatta ed omogenea.
Si tratta di semplici prodotti ad uso topico, di conseguenza è sufficiente massaggiarli sulla cute secondo le modalità ed i tempi specificati sul foglio illustrativo per assicurarsi dei risultati più che apprezzabili.
Anche la chirurgia estetica costituisce un’ottima opportunità per contrastare le smagliature, nonchè cicatrici, discromie cutanee e difetti analoghi.
Da questo punto di vista, non ci sono dubbi, merita sicuramente una menzione il laser frazionato: tramite appositi macchinari che indirizzano sulla pelle dei particolari fasci di luce, infatti, è possibile recuperare una pelle omogenea, compatta, priva di difetti, a fronte di sedute estremamente celeri e del tutto indolori.

Insomma, immaginare che le smagliature siano un’imperfezione impossibile da eliminare sarebbe, oggi, certamente un errore.

Si veda anche la carbossiterapia per il trattamento delle smagliature.

https://www.youtube.com/watch?v=lsn9uRcOZdU

Crema e oli smagliature

Il principio secondo cui agisce una crema per le smagliature è quello di esfoliare rimuovendo le cellule morte e al contempo stimolare l’idratazione e favorire la produzione di acido ialuronico e di collagene.

Questi trattamenti naturalmente risultano abbastanza costosi, sono da fare in ambiente clinico e non alla portata di tutti. Per un trattamento casalingo e non invasivo si possono utilizzare creme e cosmetici che attenuano  le smagliature fino a farle scomparire. Ad esempio Bio Oil è  un olio di tipo dermatologico con proprietà curative per la pelle. L’olio va massaggiato sulla parte due volte al giorno e va usato per qualche mese perché possa ridurre le smagliature. Si applica sia su smagliature rosse recenti, sia su smagliature bianche più datate ed è molto utile anche per la prevenzione perché mantiene la pelle elastica.

Bio Oil viene utilizzato anche per le cicatrici perché è in grado di rigenerare i tessuti. La cicatrice continua a modificarsi e può richiedere sino a due anni per stabilizzarsi, questo è il periodo più importante per cercare di attenuarla. Anche una cicatrice vecchia può essere comunque ridotta notevolmente con l’uso continuo e costante dell’olio. La cosa importante prima di usare l’olio è accertarsi che ci sia effettivamente una cicatrice, e quindi la ferita sia completamente chiusa e cicatrizzata, e questo può richiedere anche alcune settimane a seconda della zona del corpo e della profondità della ferita.

Le smagliature e le cicatrici non sono da considerarsi permanenti, con un po’ di impegno si possono attenuare, ridimensionare ed eliminare!

Rimedi naturali fai da te contro le smagliature

Le smagliature possono essere trattate anche con rimedi fai da te del tutto naturali da preparare in casa erimedi naturali smagliature applicare costantemente, di seguito andiamo a vedere alcune ricette utili.

Succo di limone

Il limone contiene alfa idrossiacidi che aiutano ad eliminare le cellule epiteliali morte, favoriscono la crescita di cellule nuove e danno maggiore elasticità alla pelle. Le sue proprietà riescono a schiarire le cicatrici: mettere un po’ di succo di limone su un batuffolo di cotone e strofinarlo sulla zona interessata. Lasciamo riposare per dieci minuti prima di risciacquare. Siccome il limone può rendere più sensibile la pelle nel punto tratta, applicare della crema solare.

Il miele

Il miele può essere ugualmente usato sulle cicatrici e le smagliature, inoltre, è un idratante naturale e stimola la rigenerazione dei tessuti. Mescolare due cucchiai di miele con due di bicarbonato di sodio e massaggiare per tre minuti, poi applicare un asciugamano caldo sulla zona, quando si sarà raffreddato, pulire per bene.

Estratto di cipolla

La cipolla è famosa per le sue proprietà antinfiammatorie e inibisce la produzione di collagene delle cicatrici, schiarendoli di più. In realtà questo estratto si trova sotto forma di gel che si può strofinare sulla zona interessata.

Gel all’aloe vera

Le proprietà antinfiammatorie dell’aloe vera sono molto famose, soprattutto per quanto riguarda l’epidermide, infatti, riduce le irritazione della pelle e favorisce la rimozione delle cellule morte dalle ferite. Aiuta a ridurre il gonfiore e fortifica le nuove cellule. L’aloe vera si trova in molte forme, la più utilizzate sono quelle sotto forma di gel, lozione e unguento che vanno applicate più volte al giorno.

Pasta di cetriolo

Il cetriolo è una verdura economica, si può trovare sotto forma di pasta da applicare sulla pelle per renderla più morbida e tonica. Per preparare la pasta di cetrioli, prenderli, sbucciarli, rimuovere i semi e frullarli con 4-5 foglie di menta. Sbattere a parte un albume d’uovo e aggiungerlo alla soluzione, applicare la pasta sulla cicatrice o la smagliatura e lasciare riposare per venti minuti, poi lavare con acqua fredda.

Olio di oliva

L’olio di oliva è ricco di vitamine E e K, che fanno bene alle pelle e combattono la cellulite, ricco di antiossidanti, aiutano a schiarire i segni.
Massaggiare l’olio per cinque minuti per far ammorbidire la pelle, lasciare riposare per dieci minuti e poi eliminalo utilizzando un asciugamano pulito e asciutto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.