La pelle: creme, trattamenti di pulizia e lotta all’acne

I trattamenti a 360° gradi della pelle sono molteplici e rispondono a tutta una serie di “problematiche” che si possono riscontrare: dalle più “banali” come le pelli grasse oppure le pulizie del viso a quelle più complesse, che talvolta richiedono trattamenti medici, come l’acne.

Trattamenti per la pulizia del viso

In tutta questa galassia dei trattamenti sulla pelle proviamo a fare ordine suddividendo li in macro-aree. Partiamo quindi la pulizia del viso e i trattamenti correlati. La base sono le creme idratanti da utilizzare con continuità per ottenere i primi risultati e per una azione di mantenimento delle condizioni  della pelle. In commercio se ne trovano di vari tipi per altrettanti usi: da giorno, da notte, per pelli grassi, per pelli secche.

moisturizing cream photo
 

nivea photo

È chiaro che qui la scelta è personale e deve essere fatta con attenzione sia rispetto alla propria tipologia di pelle sia in base all’azione che si vuole avere; in generale però è bene affidarsi a marche note oppure ai consigli dei rivenditori. Normalmente la crema idratante, la cui azione è appunto mantenere idratata la pelle e agire sull’eventuale grasso, deve essere usata la mattina appena svegli oppure la notte prima di coricarsi.

Sempre in questo grande “gruppo” dei trattamenti del viso ci sono una serie di creme per prevenire o agire su determinate imperfezioni. Presupposto che la crema idratante è l’azione “base”, ci sono una altra serie di creme adatte al viso.

I detergenti viso sono anch’esse una base per il viso e sono importanti per mantenere pulita la pelle, idratata (azione simile alla crema idratante) e per eliminare il grasso in eccesso. In commercio se ne sono molteplici e sono in vendita nei principali punti vendita come supermercati o saponerie ma se cercate una azione più efficace e soprattutto più adatta a pelli sensibili il consiglio è di rivolgersi esclusivamente in farmacia dove si trovano prodotti leggermente più costosi ma dall’efficacia garantita.

Antiossidanti, antirughe, e creme specifiche

Si apre poi tutto il settore delle “prevenzioni”: antiossidanti, antirughe, e creme specifiche. Il settore più “ampio” è quello delle creme antiossidanti che hanno la funzione di prevenire la formazione sulla pelle di radicali liberi che ne danneggiano la struttura. Gli agenti che “stressano” la pelle sono talmente diffusi da esserne in contatto praticamente tutto il giorno ininterrottamente: fumo di sigaretta, inquinamento, raggi solari e molti altri agenti negativi.

La funzione quindi della crema antiossidante è proteggere la pelle tutto il giorno per cui il suo uso deve iniziare al mattino poco prima di uscire di casa. Anche in questo caso di creme antiossidanti se ne trovano delle più disparate in commercio e l’unica regola che deve guidarvi nell’acquisto è il buon senso e l’attenzione.

Spesso si associa alle creme antiossidanti l’idea di un “ringiovanimento” della pelle in quanto resta più pura e l’azione di rigenerazione delle cellule è facilitata.

Oltre le creme: quando l’aiuto viene dal mangiar sano

Oltre alle creme ci sono anche dei cibi considerati antiossidanti ossia che naturalmente hanno azioni positive sulla vostra pelle. Ad esempio: succo d’uva rossa, pere, spinaci, melanzane, mirtilli e carciofi. Ed altri cibi che faranno bene alla vostra epidermide iktre ad avere una azione “lenitiva” per le rughe.

Una dieta attenta dunque può fare la differenza per il benessere della vostra pelle e ad aiutarvi a mantenerle giovane nel tempo.

Creme e trattamenti antirughe

Parliamo adesso delle creme e dei trattamenti antirughe. Come e forse più delle altre creme di cui abbiamo precedentemente, le creme antirughe hanno subito una tale “commercializzazione” di massa da trovarne in vendita veramente di tutti i tipi e costi. Innanzitutto per orientarvi nella scelta e nell’acquisto è bene tenere a mente alcune semplici regole: [quote]non tutte le creme sono adatte per tutte le pelli o tutte le età[/quote], le creme non possono fare “miracoli” ma possono certamente svolgere una efficace azione di contenimento e di bellezza, la crema va scelta in base allo stile di vita, i prodotti più costosi non per forza sono i migliori.

antiossidanti photo
Photo by Amore&Vanità
antiossidanti photo
Photo by Cuoca Paglia
antiossidanti photo
Photo by kikko kakao
antiossidanti photo
Photo by Cuoca Paglia

Considerate queste premesse ci si può iniziare ad avventurare nella scelte delle creme più giuste per la propria pelle. In linea di massima è sempre bene scegliere creme che hanno anche una protezione per i raggi solari indipendente dalle singole caratteristiche o azioni.

In linea di massima vale la distinzione applicata per tutti i trattamenti pelle: pelle secca, pelle normale e pelle grassa. Qui la distinzione ha un valore aggiunto se possibile in quanto è proprio differente la tipologia di azione che la crema deve fare sulla vostra pelle per ottenere i risultati attesi.

 

[themeloy_button class=”btn_bigblue” url=”https://www.superinformati.com/medicina-e-salute/estetica-cosmesi/collagene-viso-rughe-invecchiamento-benefici.htm” text=”Approfondimento: il collagene”]

Creme per pelli secche

Per la pelle secca è necessaria una azione idratante sulle 24 ore unita ad una azione di nutrizione dell’epidermide questo per evitare che la pelle si danneggi al punto da mostrare le “rughe”. È chiaro che una buona idratazione può essere combinata con detergenti appositi e con creme idratanti. Per la pelle normale invece vale sempre la regola dell’idratazione che comunque è necessaria per ogni tipologia di epidermide a cui però va aggiunta una azione levigante che agisce sulla pelle per la prevenzione delle rughe. Infine per pelli grase è necessaria una azione di idratazione della pelle che però non utilizzi olii e che abbia una giusta composizione considerando già la presenza di molto grasso sulla pelle.

Infine ci sono creme specifiche per una età avanzata in cui già sono evidenti rughe e per cui è necessaria una azione riduttiva e capace di favorire la riparazione cellulare.

Creme antirughe

Qui è necessario essere attenti: le creme antirughe devono differenziarsi in base all’età in quanto la pelle, indipendente dalle caratteristiche, presenta esigenze diverse e necessità di diverse tipologie di azioni.

Vi possono essere altri trattamenti da svolgere sul viso proprio per una azione antinvecchiamento: maschera di bellezza, scrub e trattamenti visi. Tutte queste possono essere fatte a casa ma resta consigliabile rivolgersi a centri specializzati per un migliore risultato finale e per evitare di commettere errori che potrebbero rendere inutile il trattamento stesso.

Maschere di bellezza

Si possono individuare, a titolo esemplificato, almeno tre categorie di maschere di bellezza: idratanti, emollienti e esfolianti. Ogni tipologia ha costi diversi e modo di uso diverse. [quote]Esistono addiritura alcune maschere sono realizzate con fogli d’oro, il costo è molto alto e l’utilizzo è di 1-2 volte l’anno.[/quote] Dopo l’utilizzo delle maschere di bellezza è buona norma applicarsi delle creme idratanti o simili.

Scrub o trattamento esfoliante

Parliamo ora dello scrub un trattamento talvolta “fai da te” per la pulizia del viso. A proposito dei composti preparati in casa per lo scrub spesso si suggeriscono questi ingredienti: miele e avena, riso e polline, argilla e miele, zucchero e yogurt, yogurt greco e limone, caffè e limone, menta ed altri ingredienti naturali. Ovviamente in commercio si trovano prodotti già preparati e delle migliori marche del settore della cosmesi. La regola è sempre la stessa: prestare attenzione alle caratteristiche, agli usi e alle tipologie di pelle. Ad esempio: pelle grassa, pelle normale e pelle delicata.

scrub-viso-e-corpo

 

L’acne: cos’è e possibili rimedi

Parliamo ora dell’acne, una vera e propria malattia della pelle che può mostrarsi in diverse gradiazioni e con diverse “conseguenze” dalle forme più lievi sul viso a forme più dure in cui l’acne si presenta in larga parte del corpo, caso in cui è necessario agire con cure mediche per curare l’acne.

L’acne è piuttoAcnesto diffusa ed è piuttosto visibile nella fascia di età dell’adolescenza. In questo articolo parliamo in generale e di forme abbastanza ridotte. In caso, infatti, di una forte acne è necessario rivolgersi ad un medico specialista che avvierà una serie di accertamenti per individuare la cura più adatta.

Cure per l’acne

La cura per l’acne può essere fatta localmente oppure con trattamenti generali della durata indicativa di sei mesi con specifici farmaci che richiedono un costante controllo medico anche mediante esami del sangue e nel caso di soggetti femminili obbligano ad attivare forme di contraccenzione efficaci come la “pillola” per scongiurare gestazioni che non sono compatibili con il trattamento medico.

 Chi colpisce

L’età indicativa in cui l’acne si manifesta in maniera comune è la fascia dell’adolescenza tra i 14 e i 19 anni per poi ridursi fino a scomparire nel giro di pochissimi anni. Ed è in questo periodo che l’acne si manifesta con dei “sintomi” talmente comuni da non essere spesso oggetti di particolare preoccupazione medica: aumento del grasso nella pelle, punti neri in parti del corpo e la presenza di “brufoli” sopratutto nel volto. Queste caratteristiche oltre che essere fastidiose dal punto di vista personale spesso creano anche situazioni di “imbarazzo” rispetto ai rapporti intrapersonali. Esistono quindi dei prodotti da utilizzare esternamente per ridurre l’impatto dell’acne sul corpo e speciallmente sul viso al punto da ridurne drasticamente gli effetti negativi.

Tuttavia esistono tre livelli di gravità dell’acne: bassa (pochi sintomi), moderata e grave. In questi ultimi due casi lo specialista può stabilire la necessità di avviare trattamenti medici specifici per combattere la malattia.

Detergenti e prevenzioni contro l’acne

Esistono in commercio dei prodotti che possiamo considerare come “preventivi”. Ad esempio i detergenti per la pelle che non devono, in caso di soggetti con acne, particolarmente aggressivi sulla pelle anche se per azione contro il grasso. È fondamentale invece che abbiano una composizione scelta esplicitamente per agire contro l’acne e che quindi risultino efficaci nell’azione “preventiva” o comunque non peggiorativa.

E i cosmetici? si possono usare?

Anche i prodotti di cosmetica devono essere idonei all’utilizzo per soggetti che soffrono di Acne. L’uso non è in linea di massima vietato ed è compatibile con l’acne anche perchè spesso le ragazze utilizzano i cosmetici per mitigare gli effetti sgradevoli della malattia. Però è fondamentale la scelta giusta per evitare che il prodotto possa peggiorare l’acne.

 Detergenti per il corpo

Infine sempre come prevenzione è l’argomento dei detergenti per il corpo. In casi specifici è bene rivolgersi a farmacisti in grado di consigliare i prodotti giusti e adeguati a soggetti con acne. Questi detergenti, il cui costo è superiore a quelli normalmente in commercio, hanno una azione particolarmente efficace e sopratutto sono adatti al tipo di pelle.

 Terapie a base di farmaci

La terapia per i casi moderati che manifestano situazioni di “gravità” avviene mediante l’utilizzo di antibiotici per via orale che hanno il compito di combattere la malattia e in un arco di tempo sufficientemente breve danno i primi risultati positivi. È del tutto evidente che la scelta dell’antibiotico e le modalità di assunzione devono essere fatte da un medico di medicina generale oppure – è consigliabile – da un medico specialista in grado di valutare precisamente l’entità della malattia e la tipologia di farmaco più adatto.

L’isotretinoina e altri farmaci contro l’acne

Nei casi invece più gravi dove il singolo trattamento antibiotico non è sufficiente a fare arretrare l’acne è necessario avviare un trattamento a base di isotretinoina che ha numerosi effetti collaterali dei quali il più diffuso è una secchezza della pelle diffusa nel corpo. Ma gli effetti positivi, sulla bilancia, sono nettamente maggiori rispetto ai possibili effetti collaterali. Tuttavia è necessario un costante monitoraggio medico per controllare i valori durante la somministrazione del farmaco.

Esistono in commercio numerosi farmaci per combattere l’acne la cui scelta, lo ribadiamo ancora, deve essere fatta da un medico specialista. In generale ci sono effetti collaterali più o meno forti: dalla secchezza della cute, ad un aumento della sensibilità.

In casi di acne gravi o molto gravi il farmaco più efficaci e più largamente utilizzato è l’isotretinoina che ha però numerosi e piuttosto forti possibili effetti collaterali per cui il suo utilizzo è considerato l’ultima soluzione dopo aver provato cicli di cura con terapie standard con antibiotici.

Il trattamento con  l’isotretinoina ha una durata dalle 16 alle 20 settimane periodo in cui il soggetto viene monitorato constamente con analisi mediche. Al termine, generalmente, l’efficacia del trattamento è ben evidente e solo in casi particolarmente gravi è possibile attuare un secondo ciclo di cura. Durante il trattamento è assolutamente da evitare la gravidanza con metodi contraccettivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.