Labbra carnose risparmiando? Scopri l’innovativo trucco di bellezza!

Il bacio è l’emblema della passione, si questo è risaputo.

E’ per questo che molte donne vogliono valorizzare le proprie labbra, perché non mostrarsi al meglio davanti al proprio partner?
Dunque cenetta romantica, lume di candela e poi.. volete davvero stupirlo?
Ecco il trucco che fa per voi !
Questo trucco è volto semplicemente al dare un’alternativa a chi è proprio stanca di make-up e,nei casi più rari, di interventi chirurgici costosissimi.
Scommetto che riusciremo ad ottenere un risultato migliore, biologico e sopratutto economico evitando di aspirare con le labbra usando un tappo di bottiglia, almeno se non vogliamo che l’effetto duri solo pochi minuti!
Scopriamolo insieme, in pochi passi!

Numero uno. Spazzolare le labbra.

Sì, avete capito bene, per la preparazione a questo escamotage, bisogna proprio passare lo spazzolino sulle labbra, accuratamente su entrambe, il trucco sta nell’irritare leggermente le labbra e renderle predisposte alla dilatazione, vedremo insieme come nei passaggi successivi.

Numero due. Da che parte stai?

Questa, ragazze mie, è una scelta puramente soggettiva.
Per la seconda fase abbiamo bisogno di due ingredienti strettamente culinari, dopotutto tocca proprio ingegnarsi!
La sostanza che andremo ad usare avrà lo stesso identico effetto, cambierà, nel nostro caso, solo l’aspetto.
Usando lo zucchero otterremo un prodotto finale simile ad uno scrub, sarà più facile spalmarne la consistenza compatta sulle labbra e riempire eventuali vuoti.
Usando il miele otterremo una sorta di olio, di sicuro più elegante e talvolta meno fastidioso, ma sarà più difficile adattarla alle labbra, sopratutto alle più piccole, inoltre rischiamo di lasciarlo scivolare fuori dai vuoti e ottenere un effetto disastroso.
Ripeto, la tecnica è la stessa, e con lei i risultati, è soltanto una questione di pura praticità e preferenza.

Numero tre.L’ingrediente segreto è.. non ci crederete mai !

Scommetto che, arrivate al punto tre, siete proprio curiose di sapere di cosa sto parlando, vero?
Credete che non riuscirò a stupirvi?
Vediamo
L’ingrediente segreto, il centro della nostra ricetta, unico ed essenziale è… l’olio al peperoncino.
Sì, sto proprio parlando dell’olio giallognolo in cui giacciono i nostri preziosi peperoncini.
Provare per credere!
Non temete, parliamo di quantità minime, vedrò di non svaligiarvi la cucina.
Il rapporto tra le sostanze, che si tratti di miele o zucchero resta sempre 1:2.
1 solo cucchiaino d’olio al peperoncino e due cucchiaini di miele, o di zucchero.
Se non avete l’olio al peperoncino ma avete solo dei peperoncini non temete, il web è pieno di guide che fanno al caso vostro, perseverare è importante.
Suvvia, non siate scettiche, non costa davvero nulla in fondo!
Prendete quindi un pentolino, anche quello dove mettete il caffè e alzate la fiamma al minimo per qualche manciata di minuti.
Cominciate versando un semplice cucchiaino del nostro olio segreto e aggiungete poi due cucchiaini di zucchero o di miele.
Con la fiamma sempre accesa cominciate a mescolare tra di loro gli ingredienti con molta pazienza.
Quando lo zucchero o il miele si saranno del tutto caramellati e amalgamati tra di loro con il peperoncino, spegnete la fiamma e lasciate riposare per qualche minuto.
Dopodiché prendete il vostro pentolino e lasciatelo qualche altro minuto in frigo.
Adesso è tutto pronto per il travaso.
Quando prenderete la vostra nuova creazione dal frigorifero essa dovrebbe mostrarsi piuttosto compatta nel caso dello zucchero, non sarà quindi difficile effettuare il travaso.
State invece attenti voi, partito del miele, nel travasare correttamente senza combinare un pasticcio difficile da ripulire.
Una volta che avrete tutto ciò che vi serve in un qualsivoglia contenitore, avrete già risolto il grosso del lavoro.

Quattro: Applicazione.

Eccoci giunti, finalmente, alla parte più divertente.
Armatevi di giaretta e correte in bagno!
Bene, posizionatevi davanti allo specchio e con un pennellino nel caso del miele o con le mani nel caso dello zucchero cominciate a spalmare per bene le labbra.
Ricordate di spazzolarle prima seguendo per bene il punto 1.
Una volta che le labbra saranno leggermente irritate tenderanno a gonfiarsi quel poco che basta, aprendo così gli interspazi che ci occorre riempire per voluminizzarle.
Pronti a spalmare la vostra ricetta segreta?
Bene !
Ricordate: MAI distorcere le labbra, o porle a cuoricino, le labbra devono rimanere COMPLETAMENTE rilassate durante tutto il processo, o rischieremo di non uniformare il rimpolpamento, perdendo gli spazi vuoti da intasare.
Se avete seguito tutto il procedimento per bene noterete dopo qualche minuto il risultato.
Potrebbe bruciare un po’, questo dipende da quanto siete suscettibili e dalla vostra soglia del dolore, ma normalmente è un procedimento pressoché indolore.
Dopo alcuni minuti, dunque, specchiatevi nuovamente, se restate lì a fissarle non noterete mai nulla, è un po’ come l’acqua che bolle.
Arrivate alla fine di questa guida non posso far altro che augurarvi una bella serata e farvi i complimenti per le splendide labbra.
Oh, quasi dimenticavo, è importantissimo che portiate sempre la boccettina con voi, l’effetto dura dalle tre alle cinque ore, non sia mai che dovesse rimanerne sprovviste in un’occasione importante, non sarebbe decoroso, o sbaglio?

La nostra guida finisce qui, spero vi sia piaciuta, il costo totale si aggira intorno a qualche euro di peperoncino, l’intera procedura si riassume in trenta minuti, trucco innovativo e sopratutto, come ogni prodotto fatto in casa, economico e affidabile al cento per cento!

Questo sistema è, perché no, perfettamente applicabile anche per i maschietti più vanitosi, ormai, nel make-up, il sesso non conta più molto, è giusto che tutti appaiano al meglio, dopotutto.
Un saluto a tutti i lettori/lettrici di questo articolo, a voi ottime occasioni per sfoggiare questo segreto, mi raccomando, non ditelo a tutti eh !

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.