SEPTUM, IL PIERCING “ALTERNATIVO” PIU’ AMATO

Dalle persone comuni alle grandi star: ecco uno dei piercing più utilizzati, il Septum.

I piercing, il Septum per primo hanno fatto parlare in passato, e continuano tutt’ora a far parlare si se, dividendo la popolazione in due grandi categorie: da un lato si schierano gli amanti, nonché seguaci di questa “tendenza”, pronti a farsi bucare la propria pelle e rendersi unici; all’opposto troviamo coloro i quali, amanti della semplicità e poco propensi a trasgredire, che odiano i piercing in generale e li considerano come degli inutili oggetti usati solo per mettere in mostra una frivola personalità “alternativa”.

Ma, nonostante questa grande diatriba, la moderna società si è sempre più aperta verso questa nuova tendenza di personalizzazione del proprio corpo: tantissimi ormai sono coloro che mettono in bella mostra i loro piercing, da quello più classico a quello più ricercato (a volte addirittura assurdi) e coloro che son bravi a mascherarli, ai quali non piace fare tanta pubblicità alla loro passione e che, quindi, hanno optato per un piercing nascosto in qualche parte del loro corpo.

Ormai esiste un’infinità di piercing e altrettante modalità per farli, ma uno è il piercing, che ha origini molto antiche e che è un vero baule che racchiude un grande tesoro di tradizioni, che sta spopolando, soprattutto nel mondo dello spettacolo: il Septum Piercing.

Septum, il piercing di tendenza

Anche se non si è amanti del gossip e il mondo dello spettacolo è una realtà davvero distante e poco amata, non è difficile (basta solo accendere il televisore o magari passare qualche minuto su Instagram) capire qual è la tendenza del momento, cioè farsi bucare il naso.

Proprio così, il piercing Septum, che ha origini molto antiche, prevede la creazione di foro nella parte inferiore del setto nasale. Doloroso? Sicuramente, anche se le tecniche nel tempo si sono affinate.

I piercing, quindi, non son più un pretesto per far capire che si è ribelli, che ciò che si vuole è lontano dagli schemi di una società sempre più standardizzata, ma è ormai una semplice tendenza. Tanti sono i giovani che hanno ceduto al fascino di questo particolare piercing.

Inoltre, come accennato già in precedenza, tantissime sono le star che lo hanno indossato. Indossato? Si, perché è stato trasformato da loro e dal loro modo di fare in un vero e proprio accessorio glamour, per dare qual tocco in più al loro stile, magari già portato agli estremi (vedi Lady Gaga o Madonna) e incapace di trasmettere nuove emozioni.

DA DOVE ARRIVA IL SEPTUM?

Le origini del di questo tanto particolare quanto doloroso piercing sono davvero antiche e bisogna sfogliare a ritroso, pagina dopo pagina, i libri di storia, per giungere sino al popolo che lo ha reso un ornamento unico.

È il popolo Moghul che per primo ha messo in vetrina questa particolare usanza, ovvero quella di bucarsi il setto nasale. Molti pensano che sia stato il popolo indiano a dar vita a questa tipologia di piercing, ma non è così. In India ha riscosso solo un grande successo (dal XV secolo) e, sotto il nome di Nath, è entrato a far parte delle tradizioni locali in veste di gioiello nuziale, applicato per la prima volta durante la celebrazione di un matrimonio.

Un piercing di grande valore storico: l’antichità e la tradizione hanno conquistato la modernità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.