melilax
Gianluigi Salvi
Gianluigi Salvi

Melilax di Aboca: Indicazioni e Azione. Come si usa? Avvertenze

Indice

Melilax è un microclisma o microclistere innovativo a base di miele, consigliato da Aboca. Oltre a favorire l’evacuazione possiede anche un’azione protettiva e lenitiva della mucosa rettale, utile per contrastare i fastidi, l’irritazione e l’infiammazione, tipici disturbi della stipsi.

Melilax: Indicazioni Prodotto

Melilax è un prodotto utile per il trattamento di determinati problemi, come: le emorroidi, le ragadi, situazioni di ipersensibilità viscerale, tipica della sindrome del color irritabile, e stipsi. A questo scopo, uno dei farmaci più consigliati è la Preparazione H. La doppia azione di Melilax è ottenuta grazie a Promelaxin, ovvero un complesso attivo di miele e di melata, ingredienti selezionati per il loro alto contenuto di monosaccaridi, polisaccaridi e melanoidine, arricchito con la frazione polisaccaridica da Aloe e Malva.

Melilax compie la sua azione efficace, liberando l’intestino, oltre ad agire direttamente sulla protezione della mucosa rettale. Questo prodotto riduce anche alcuni fenomeni di irritazione e di infiammazione, provocati dalla stipsi.

Melilax è indicato e consigliato dai medici sia per gli adulti che per i giù giovani, per le donne in gravidanza e per le donne in fase di allattamento. Questo perché si tratta di un prodotto che rispetta la fisiologia dell’organismo corporeo. Le indicazioni confermato la possibilità di assunzione anche per chi è intollerante al glutine (celiachia)e ai bambini.

Stipsi

Il termine stipsi è utilizzato per definire un aumento del tempo di permanenza delle
feci nell’ultima parte dell’intestino. E’ una condizione in cui si ha un accumulo di materiale fecale più asciutto e duro causato da un maggior riassorbimento dei liquidi. Alla stipsi è correlata, come manifestazione, anche la sensazione di incompleto svuotamento intestinale.

Composizione del Melilax

Il Melilax è principalmente composto da Aloe vera, Malva, Promelaxin, dal 50% di monosaccaridi e da più dello 0,3% di polisaccaridi, da succo di Limone, da una miscela di Idroglicerina e quindi per concludere dall’olio essenziale di Lavanda. (Vedi anche: Guttalax)

Melilax: Come agisce

Melilax ha come caratteristica principale l’unione dell’azione evacuante all’azione protettiva e di conseguenza anche lenitiva per la mucosa rettale. Quest’ultima proprietà, l’azione antiossidante e la sua viscosità, lo rendono utile per proteggere il retto durante il passaggio delle feci. Come già detto, sia l’azione protettiva che lassativa sono favorite dal Promelaxin, componente principale del Melilax.

Modalità d’uso e Avvertenze

Per utilizzare Melilax, è necessario seguire dei passaggi ben precisi.

  1. Aprire il microclisma, togliendo la copricannula, che lo richiude:

microclisma

2. Staccare la copricannula da una ghiera di forma rotonda, che è ben visibile sotto al soffietto fino a provocarne la rottura e il completo distacco dalla ghiera:

microclisma2

3. Versare qualche goccia di Melilax nella zona intorno all’ano e quindi introdurre in maniera delicata la cannula nel retto.

Nel corso di questa fase, è necessario tenere premuto il microclisma, fino a che la cannula non viene estratta in maniera completa. Il tutto per evitare che il prodotto in questione venga interamente riaspirato.
Questo prodotto va utilizzato al bisogno. Chiaramente esistono delle avvertenze da tenere in considerazione. Melilax infatti non è consigliato per le persone che sono allergiche o ipersensibili a uno dei componenti di cui è costituito.
Se la stipsi è persistente, è necessario chiamare il proprio medico curante, in modo da escludere l’esistenza di altre patologie.
Il microclisma di Melilax è monouso, per questo non può essere usato nuovamente, dopo che si è consumata metà dose, come avviene nel caso dei lattanti.
Il prodotto deve essere custodito al riparo dalla luce e dalle fonti di calore, a temperatura ambiente, e lontano dai bambini. La data di scadenza fa naturalmente riferimento al prodotto integro, che viene conservato correttamente.

Vedi anche:

 

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email