in

Le novità tecnologie nel mondo dell’auto: dalla guida assistita alle auto elettriche

Il mondo delle automobili è oramai sommerso dalle tecnologie allavanguardia previste per i nuovi mezzi di questa nuova era. Si parla di sistemi di sicurezza più evoluti, di elettrificazione e di guida autonoma (da regolamentare secondo le normative europee).

Uno dei maggiori esponenti del settore è certamente Tesla. Pioniere di questa evoluzione automobilistica, ma soprattutto dei sistemi più evoluti e tecnologici del settore.

Comè cambiato lapproccio sul mercato automobilistico grazie a Tesla

Il primo vero cambiamento si basa sui principi per la quale nasce Tesla Motors, lintegrazione dellautopilot in tutti i modelli di auto(almeno per quel che riguarda i suoi). Questo innovativo sistema avrebbe consentito agli automobilisti di sfruttare appieno le potenzialità della guida autonoma, mantenendo sempre l’attenzione sulla sicurezza stradale ma senza rinunciare al comfort.

Secondo Elon Musk la guida assistita contribuirebbe a ridurre lo stress durante le percorrenze (brevi o lunghe che sia), garantendo una serenità sia fisica che mentale.

Per assicurarsi che gli automobilisti viaggino in comodità senza rinunciare alla sicurezza, Tesla Motors ha integrato una ulteriore tecnologia: 8 telecamere di sicurezza ad alta definizione dotati di una elevata capacità di elaborazione delle immagini, garantendo una visione chiara e dettagliata del mondo circostante.

Le vetture Tesla ad esempio, sono equipaggiate con una rete neuralein grado di rilevare i pericoli circostanti ed evitarli.

Dalla guida assistita all’elettrificazione dei motori, il mondo dell’auto è testimone di una rivoluzione che si muove a ritmi senza precedenti, spingendo i confini di ciò che è tecnicamente possibile. Nel caso volessi provare, senza impegnare troppe risorse economiche, una di queste novità potresti valutare di affidarti ad un servizio di autonoleggio per privati.

Un minibus a guida autonoma

Dopo la presentazione al CES di Las Vegas le innovazioni tecnologiche sono strabilianti. Una delle ultime novità è rappresentata da Pininfarina, che ha disegnato il suo minibus Holon Mover, in grado di muoversi autonomamente in città con velocità massima pari a 60 chilometri orari e una autonomia di 290 chilometri.

Lidea è quella di rendere il Mover un mezzo perfettamente idoneo ai servizi on demand, come ad esempio il ride hailing o il ride polling.

Climb e come supporto edilizio

Lazienda Italdesign ha innovato completamente il concetto di veicolo elettrico e autonomo, rappresentando il ClimbE come una vera rivoluzione futuristica che ad oggi potrebbe apparire come fantascienza.

Il veicolo completamente autonomo ed elettrico ha due scopi: uno urbano, dove funge come un normale veicolo a quattro ruote da usufruire per gli spostamenti in città e in autostrada, e un altro come supporto funzionale edile in grado di scalare le pareti esterne per essere usato come ad esempio un ufficio.

Climbe in versione mezzo, si estende di 30 centimetri circa ed è capace di percorrere fino a 300 chilometri grazie ai suoi motori elettrici in grado di totalizzare 109 CV di potenza.

Climbe in versione supporto, ed è la novità inusuale, è dotato di alcuni sistemi d’attacco e di sollevamento verticale, in grado di raggiungere una casa privata oppure un ufficio ponendosi come mobile o arredo aggiuntivo a quelli già presenti.

Pannelli auto invisibili

Molti produttori come Continental stanno pensando ad introdurre sul mercato delle automotive dei pannelli invisibili. Il progetto In2visible Displays ad esempio, ha lo scopo di mostrare o meno, alcune icone sulla plancia che appaiono soltanto per volontà del conducente.

Unidea che nasce dalla voglia di ridurre e ottimizzare gli spazi al minimo necessario, senza infastidire o limitare la visibilità del conducente.

Lidea potrebbe essere funzionale anche per locchio umano. Con meno schermi touch screen ci sarebbe una netta riduzione sullaffaticamento degli occhi, oggigiorno sempre puntati in display di smartphone, tablet e computer.

Parcheggio e ricarica completamente fai da te

Il sogno di ogni automobilista potrebbe avverarsi ben presto. Nel 2022 è stato superato il test sperimentale dellAutomated Valet Parking. Un sistema tecnologicamente evoluto che permette alle vetture di individuare le stazioni di ricarica autonomamente e parcheggiare da sole.

Il cliente da una comoda applicazione sia in stazioni private che pubbliche può scendere dallauto una volta raggiunta la destinazione, attivare lAutomated Valet Parking e lasciare che la sua quattro ruote faccia tutte le operazioni in modo pienamente autonomo.

Una delle prime infrastrutture che ha adottato questo sistema è stato ilparcheggio P6 dell’aeroporto di Stoccarda. Anche i garage o i luoghi predisposti dovranno godere di tecnologie che permettano allauto lindividuazione tramite appositi satellitari i posti destinati alla ricarica.

Le auto una volta completata la ricarica si sposteranno autonomamente lasciando il posto agli altri clienti.

Cinture di sicurezza smart

Una delle novità importanti che sarà presente nelle nuove vetture è la cintura di sicurezza smart. Un dispositivo altamente tecnologico, in grado di individuare una situazione di pericolo e al possibile urto la stessa cintura farà sì che il corpo del conducente e dei passeggeri aderisca più possibile allo schienale.

Successivamente allurto, la cintura di sicurezza smart allenterà la presa onde evitare ulteriori sollecitazioni che possano aggravare le condizioni del conducente e dei passeggeri coinvolti nel possibile sinistro stradale.

Scritto da Vincenzo Tiano

Innovativo, creativo e professionale. Sono un ragazzo molto ambizioso, cerco di raggiungere gli obiettivi prefissati con impegno e dedizione.