Atti giudiziari civili: Come Vengono Inviati e Codice Raccomandata

Gerardo Attanasio
Gerardo Attanasio
Indice

Atti giudiziari civili, si tratta di una categoria di atti giudiziari che solitamente si riferisce a processi civili, come nel caso notifiche processuali e similari. Sono dunque differenti dagli atti giudiziari penali o amministrativi. Corrispondono, di solito, ad atti dell’avvocato piuttosto che atti relativi a fasi di un processo. D’altra parte, più in generale, gli atti giudiziari sono atti che appartengono al mondo dei processi in toto, sia civile, penale che amministrativo. Normalmente, colui che emette gli atti in questione, è il giudice, o il cancelliere (c.d notaio del giudice). Tuttavia non è sempre così, il mittente potrebbe essere anche un avvocato. Se il mittente, invece, dovesse essere un’autorità amministrativa, come ad esempio Equitalia piuttosto che INPS, non è possibile qualificare l’atto come “atto giudiziario”.

Atti giudiziari civili: Come vengono inviati?

Atti giudiziari civili, cosa dobbiamo sapere sull’invio? Le concrete modalità mediante le quali un atto giudiziario può essere inoltrato al destinatario possono essere molteplici. Nel processo civile, ad esempio, il codice prevede la possibilità di notificare l’atto giudiziario civile in mano propria. In tal ipotesi sarà direttamente l’ufficiale giudiziario a consegnare direttamente nelle mani del destinatario (o di un familiare, conoscente, condomino). Una volta effettuata la notifica dell’atto l’ufficiale è tenuto a redigere la cosiddetta “relazione di notifica” dove indica le concrete modalità della notificazione. Un altro soggetto, che normalmente può effettuare la notificazione degli atti giudiziari civili, è il postino mediante il servizio postale. In ogni caso, a prescindere da chi effettui la notificazione, la busta contenente l’atto è del caratteristico colore verde, così come l’avviso di giacenza.

atti giudiziari civili

Gli atti giudiziari del processo civile sono moltissimi, tra i più comuni è possibile ricordare: l’atto di citazione, il ricorso, l’atto di citazione in appello, ricorso per cassazione. È possibile inoltre ricordare anche l’atto di precetto, atto mediante il quale si ingiunge al debitore di versare una determinata somma entro 10 giorni per evitare l’esecuzione forzata. L’atto di pignoramento, atto introduttivo mediante il quale si avvia il particolare procedimento espropriativo. Sfratto per conclusa locazione o per morosità, anch’essi introduttivi di procedimenti ad hoc.

Un classico atto giudiziario civile proveniente direttamente dai legali rappresentati è l’atto di citazione dei testi. Con esso, i soggetti che sono a conoscenza sui fatti oggetto del processo, sono chiamati a testimoniare in causa. Anche i provvedimenti, emessi direttamente dal giudice, rientrano nell’alveo degli atti giudiziari, si consideri ad esempio la sentenza ovvero il provvedimento che conclude la concatenazione di atti e di fasi chiamato processo. Anch’esso alcune volte, nei casi previsti dalla legge, si notifica, a cura dell’ufficiale giudiziario, alle parti.

Codice raccomandata

Cosa accade se l’ufficiale, o il postino, non trova nessuno a casa a cui notificare gli atti giudiziari civili? In questa ipotesi costui è tenuto a depositare (ove esistente) nel cestino porta lettere un avviso di giacenza. A questo segue una lettera raccomandata che rende edotto il destinatario che è stato effettuato (invano) un tentativo di notifica a suo carico. Alle volte già prima di ricevere la raccomandata è possibile comprendere che il tentativo di notifica riguardi un atto giudiziario.

Come è possibile? È necessario controllare se sulla cartolina siano presenti i vari codici: codice 76, codice 77, codice 78 o 79. Un aspetto fondamentale che non va misconosciuto è la tempistica e la velocità. È consigliato infatti ritirare immediatamente l’atto, quanto prima possibile. Il motivo è chiaro, la notifica infatti (almeno per chi notifica) si considera perfezionata una volta trascorsi 10 giorni dall’invio della raccomandata contenente l’avviso di consegna della giacenza. Altri codici raccomandata che potrebbero contenere atti giudiziari, sono:

condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email