in

Annalisa, i look della regina del Fantasanremo

look della regina del Fantasanremo

In collaborazione con la redazione di Healthycolor.it

Annalisa, l’incredibilmente talentuosa cantante dai capelli ramati ha conquistato il cuore del pubblico italiano grazie alla sua partecipazione al programma televisivo Amici di Maria De Filippi.

Annalisa, ha continuato a lasciare tutti senza fiato con le sue doti canore e l’ennesima hit che già riusciamo ad immaginarci su tutte le radio molto presto! Non è una casualità che sia già nella top 5 di Sanremo e che stia spopolando anche sull’app del Fantasanremo! Ma chi é Annalisa?

Nata il 5 agosto 1985 a Savona, oggi, all’età di quasi 39 anni, porta avanti con successo la sua carriera musicale da oltre 10 anni.

Laureata con 96 su 110 in fisica presso l’Università degli studi di Torino, Annalisa ha sempre coltivato una profonda passione per la musica sin da quando era piccola. Questo l’ha portata poi ad imparare a suonare diversi strumenti come il pianoforte, la chitarra e perfino il flauto traverso.

Annalisa è un perfetto esempio di celebrità nata, dove la sua intelligenza, sagacia e carattere si sposa perfettamente con un viso bellissimo e grande disciplina, sia per mantenersi sempre fisicamente sana e forte, sia per prendersi cura della sua voce, grazie alla quale continua a sfornare album uno dopo l’altro!

Umile, piacevole, apprezzata dal pubblico italiano dal 2010 fino ad oggi, Annalisa rappresenta l’esempio perfetto di donna di successo nel mondo musicale e televisivo italiano.

Ma un’altra cosa di lei ci lascia molto colpiti. Il suo stile! Andiamo a vedere insieme il bellissimo look sfoggiato alla prima serata di Sanremo!

Annalisa mostra una predilezione evidente per le spallucce, e questo elemento caratterizza diversi dei suoi outfits con uno stile che lascia trasparire molta personalità e audacia, come dimostrato nei vari post condivisi sul suo account personale. Nel dettaglio di questo completo in particolare, le spallucce si integrano armoniosamente con il resto del look, conferendo un tocco nostalgico degli anni ’80 e, al contempo, l’energia di una supereroina. La giacca, infatti, presenta uno strascico nero che si distende e innalza come un elegante mantello! Questo elemento è particolarmente visibile durante la performance della prima serata di Sanremo.

L’accostamento del top corto e degli short aderenti, ricoperti di un brillantini e l’aggiunta di reggicalze, sottolinea la figura di Annalisa in modo sicuro e raffinato, mantenendo comunque la sua naturale eleganza, senza smettere di scintillare sotto i riflettori del palco più celebre d’Italia. Questa scelta di stile la distingue come un’icona di moda, capace di unire elementi retrò con un tocco moderno!

Curiosi di esplorare altre sue originali ed uniche scelte di moda? Annalisa ha dimostrato costantemente di osare con il suo guardaroba, rendendo ogni apparizione un’occasione per stupire e affascinare il suo pubblico. Scopriamo insieme gli altri look che hanno reso unica la sua presenza sul palco e al di là.

Anche questo outfit ripresenta una struttura simile al look precedente! Shorts alti, aderenti, neri, con la parte superiore del completo formata principalmente da un insieme di indumenti che ricrea l’illusione di “giacca” con le sue immancabili spallucce. Annalisa sembrerebbe una grande fan di questo contrasto, soprattutto dell’effetto nostalgico associato però a look dalle caratteristiche molto futuristiche! Per esempio, molti dei suoi look sono in pelle ma donano un effetto quasi “metallico” al completo! In altri casi, addirittura, la scelta dei materiali stessi è molto audace, originale e riconducibile ad uno stile più “spaziale” quasi, come per esempio vi mostrerò nei prossimi outfit!

Come potete constatare da soli, Annalisa continua a riproporre una certa geometria e stile nella creazione dei suoi look da palcoscenico! Questo completo sembra veramente voler esprimere un effetto “astronauta”. Qualcosa di ultraterreno, di molto più epico, originale. È forse un modo di esprimere come si sente la cantante quando è nel suo elemento? È forse un modo subliminale, quasi, di esprimere la sicurezza di sentirsi di avere qualcosa in più, forse non ancora visto prima? Noi pensiamo di sì!

Un look davvero diverso e per nulla “classico”, che mette in evidenza il suo stile unico, ma anche voltato al futuro e alla novità, e la sua natura forte e da Leone (come il suo segno zodiacale del resto!) capace di presentarsi agli occhi del mondo indossando look che ricordano quelli dei super eroi!

Anche qui è evidente la voglia di uscire dagli schemi e sperimentare nell’ambito della moda, arrivando ad utilizzare materiali moderni e inusuali come la plastica. Certamente, la plastica è ormai presente in molti più indumenti di quanto sappiamo, ed è sicuramente presente anche dove non dovrebbe esserci, ma in questo caso, l’utilizzo della classica plastica trasparente serve ad allontanare lo stile di questo look da qualsiasi tradizionalismo. Anche in questo caso, la copertura di plastica che avvolge la cantante prende le forme di un lungo mantello, e perfino l’elemento delle spallucce rimane presente, nonostante ci sia più una illusione che altro. Insomma, anche in questo caso, la cantante continua a sfoggiare outfit che la presentano come qualcosa di alieno, particolare, qualcuno che viene dal “futuro” e che intrinsicamente quindi proietta sicurezza e impressione di avere un qualcosa in più! Come se provenisse davvero dal futuro e sapesse qualcosa che a noi sfugge ancora… Inoltre, continua a non abbandonare l’elemento epico ed eroico dai suoi completi, continuando a presentarsi in look da eroina!

Annalisa rimane sicuramente una donna di indiscusso successo, un perfetto mix di incredibili qualità che si legano perfettamente anche ad un ottimo senso del gusto e della moda! Non siamo per niente sorpresi di vederla spopolare ancora una volta tra il pubblico italiano!

Scritto da Patty Tiano

Ambiziosa e molto professionale. Amo lavorare a contatto con i bambini. Lavoro come copywriter da più di due anni, perché appassionata di lettura e scrittura.