Postura corretta al pc: consigli utili ed efficaci

Da qualche anno a questa parte, qualsiasi lavoro necessita di una minima competenza informatica, obbligando il lavoratore (o lo studente) a passare qualche ora di troppo al computer. Spesso si ritiene che un lavoro di questo genere sia poco stancante e con il minimo danno per la salute. Questa considerazione dimentica che, a lungo andare, si assume una postura scorretta che può portare a diversi fastidi – dal semplice mal di schiena a sindromi più gravi.

il computer è anche utilizzato come mezzo di svago: ciò non significa che la posizione utilizzata deve essere lasciata al caso. Anzi, ci sono particolari consigli da dover seguire per evitare spiacevoli dolori. Proponiamo, in quest’articolo, una serie di accorgimenti da seguire quando si passa molto tempo al PC – utili sia per il lavoro che per lo svago.

Consigli per una corretta postura al PC

Esistono figure professionali che passano la totalità del loro tempo seduti alla scrivania e di fronte ad un computer – mezzo utilissimo per svolgere la propria professione – i quali riscontrano dolori alla schiena, collo, mani. Tutto ciò deriva da una posizione scorretta del corpo. Spesso, infatti, ci si dimentica che stare al PC è un lavoro faticoso come qualsiasi altro e che, se non si mantiene un’ottima postura, si rischiano gravi sindromi e lesioni.

I consigli da tener presenti non sono molti, tuttavia sono estremamente efficaci.

La colonna vertebrale

Ovviamente, il primo consiglio, forse anche scontato, è quello di tenere la colonna vertebrale dritta. Sembra un esercizio relativamente semplice, tuttavia, dopo aver passato un po’ di tempo al computer, il nostro corpo tende involontariamente a curvarsi e ad assumere posture sbagliate. Quindi, un consiglio tutt’altro che facile.

Esistono, tuttavia, degli ottimi stratagemmi per evitare incurvamenti della schiena poco adatti alla salute. Il più comune è di tenere la schiena appoggiata, magari grazie all’utilizzo di un cuscino dietro la schiena per aiutare la colonna vertebrale ad avere una posizione corretta.

È utile, inoltre, l’utilizzo di una buona sedia da ufficio – o da gaming, nel caso si utilizzasse il computer per svago – con uno schienale ergonomico, adatto a reggere bene la schiena.  Grazie ad una sedia da ufficio di buona fattura sarà possibile regolare l’altezza cosicché i piedi siano pari per terra e che le ginocchia si trovino all’altezza dei fianchi.

Spalle rilassate per mantenere una postura corretta

La corretta postura da tenere quando si lavora al computer non deve creare tensioni o irrigidimenti. Un altro importante consiglio è quello di rilassare le spalle, tenendole basse e, soprattutto, aperte. Per far ciò sarà necessario regolare i braccioli per tenere una postura comoda e corretta.

Al contrario, il collo deve essere disteso e alto, così da evitare problemi al tratto cervicale.

Importante è la posizione della mascella: se si è rigidi si tenderà a stringere la mascella provocando forti mal di testa.

Piedi sempre a terra

Un aspetto forse dimenticato della corretta postura sono i piedi, i quali vanno tenuti ben appoggiati a terra, non incrociati o accavallati. Le gambe, durante una sessione al computer, devono formare un angolo di 90 gradi. Se si è abituati ad accavallarle ricordate di alternare, così da non compromettere la circolazione.

Se la distanza tra la seduta e il pavimento è troppa sarà utile un poggiapiedi; oppure, se possibile, regolare l’altezza della poltrona – non troppo alta, ma nemmeno troppo bassa. Una delle cause principali della postura scorretta è proprio l’altezza della sedia, spesso inadatta a chi ne fa uso. L’altezza ideale deve realizzare quattro angoli retti: fra sedile e schiena e fra gambe e pavimento.

I polsi, la base per una perfetta postura

Chi l’avrebbe mai detto? La posizione dei nostri polsi incide sul nostro mal di schiena. Mentre utilizziamo la tastiera, soprattutto per molto tempo, i polsi si affaticano per l’utilizzo del mouse, andando incontro a infiammazioni.

Bisogna, quindi, muovere ogni tanto la mano in tutte le direzioni. Tuttavia, le sedie da ufficio, spesso, sono provviste di braccioli che consentono di allineare i polsi ai gomiti, formando un angolo di 90 gradi con le spalle.

Molto importante è avvicinarsi alla tastiera e regolarne l’altezza, come utile può essere un supporto per i polsi imbottito per riposarli e proteggerli da superfici dure. Tali supporti, però, non vanno utilizzati durante la scrittura.

Pause ed esercizi per la corretta postura

Ultimi consigli, ma non meno importanti, per una corretta postura sono le pause e gli esercizi giusti.

È importante, quando si sta seduti al computer, muoversi spesso, fare pause – per sgranchire i muscoli e dare ossigenazione al corpo. Abbinare degli esercizi, inoltre, permette di riprendere l’attività lavorativa con più concentrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.