Regione Piemonte, le attività e il Presidente Mauro Laus

Le organizzazioni sindacali hanno incontrato il presidente della Regione Piemonte Mauro Laus ed i due direttori Pantè e Iannellia in data 2 Maggio 2017 a Palazzo Lascaris.

Notizie Mauro Laus e Regione Piemonte

Il 2 Maggio 2017 è stato il giorno dell’avvio relativo alla riorganizzazione del Consiglio Regionale e le ultime notizie Mauro Laus sono quelle che toccano il tema del lavoro e della sua riorganizzazione.

L’argomento all’ordine del giorno era quello relativo all’attribuzione degli incarichi delle posizioni organizzative e di alta professionalità del ruolo del Consiglio regionale, che scandevano a fine del mese di Maggio.

La comunicazione del Presidente Laus si è concentrata sull’analisi organizzativa ed ha fatto emergere che le funzioni svolte per gli incarichi sopra esposti non sono cambiate, di conseguenza la maggioranza degli incarichi verranno rinnovati, si presume fino alla data del 30 Settembre 2020.

Si è comunque anche discusso nell’incontro svolto con i Sindacati di Categoria, delle posizioni libere ed eventuali posizioni libere che presumibilmente da quanto è emerso in tale seduta, saranno assegnate attraverso i criteri tuttora vigenti.

Rispetto a quest’ultimo fattore l’unica possibilità di variazione a queste assegnazioni è quella relativa a nuovi accordi sindacali in merito, qualora ne intervenissero ci si baserà su tali accordi.

Vi è un comunicato del Sindacato Uil della Regione Piemonte a tal proposito, nel quale si spiega proprio ciò che è stato definito in sede di accordo con il Presidente Laus e con la Regione.

Durante la riunione tenutasi il 2 Maggio scorso è stato comunicato che i dirigenti del Consiglio sono stati tutti nominati responsabili di settore; al momento della riunione sussistevano ancora due Settori senza responsabile e un settore con un responsabile ad interim, oltre a questo è stata attivata una convenzione che ha lo scopo di modernizzare la rendicontazione in Aula, e a partire da Giugno inizierà un percorso che affiancherà il sistema attuale di rendicontazione affinché si possa giungere alla dismissione (progressiva quindi) dell’attuale sistema.

A seguire la dichiarazione di Laus rispetto a questo incontro che ha permesso diverse iniziative da sanare:

Ringrazio l’azienda, ringrazio le organizzazioni sindacali e mi dispiace molto per quanto hanno sofferto i lavoratori, che abbiamo tutelato dall’inizio alla fine di questa vicenda. Il disagio del personale addetto alle pulizie in Consiglio regionale è stato fin da subito anche il nostro. E’ per questo che ho fortemente voluto che si arrivasse oggi ad un accordo. Quando ad un tavolo di trattativa convergono competenza e responsabilità da parte di tutti si arriva necessariamente all’obiettivo comune: tutela dei posti di lavoro e della dignità delle persone”.

Queste parole del presidente del Consiglio regionale Mauro Laus, sono state pronunciate alla firma dell’accordo tra l’azienda Lucentezza srl e attraverso l’accordo con i Sindacati, sottoscritto a Palazzo Lascaris, questo accordo con la Regione Piemonte mette il punto finale su una vertenza che si era aperta poche settimane prima.

Entrando nel merito di ciò che prevede questo accordo un elenco dei cambiamenti a seguire:

Riduzione oraria definitiva del 10 per cento

La riduzione richiesta dalla Lucentezza srl era del 46 per cento inizialmente, poi portata al 37%

Nell’ambito di questo accordo sottoscritto recentemente, è stato fornito un incentivo all’esodo per quattro lavoratori, da elargire in tre mensilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.