Pandoro, ecco qualche ricetta per riutilizzarlo dopo le feste!

Coloro che lo amano davvero, iniziano a mangiarlo alla tradizionale festa cattolica dell’Immacolata l’8 dicembre e smettono di mangiarlo all’Epifania il 6 gennaio (o forse più). Qual è il modo migliore e più originale per mangiarlo? Ecco 3 ricette facili di pandoro avanzato.

Dopo le feste natalizie abbiamo panettoni e pandori in più che non vogliamo sprecare. Una torta è un’ottima idea per utilizzare gli avanzi di pandoro in un dolce fresco e gustoso. Il pandoro, insieme al panettone, sono i tradizionali dolci delle feste consumati solitamente nel periodo natalizio ma in realtà molto apprezzati durante tutto l’anno. Coloro che lo amano davvero, iniziano a mangiarlo alla tradizionale festa cattolica dell’Immacolata l’8 dicembre e smettono di mangiarlo all’Epifania il 6 gennaio (o forse più). Qual è il modo migliore e più originale per mangiarlo? Ecco 3 ricette facili di pandoro avanzato.

Stelle di pandoro con crema al mascarpone

Questa è la classica ricetta che la maggior parte dei veronesi mette in tavola la vigilia di Natale o il giorno di Natale. Il bello è che è davvero facile da preparare. Ingredienti: 1 pandoro, 2 uova, 250 g di mascarpone, 4 cucchiai di zucchero semolato, grappa o crema al marsala a piacere. La prima cosa da fare è dedicare il proprio tempo alla crema al mascarpone: montare 4 cucchiai di zucchero semolato con 2 tuorli d’uovo, fino ad ottenere una spuma corposa. Successivamente, aggiungi 25 grammi di mascarpone e continua a montare. L’ultima cosa da fare è aggiungere qualche goccia di crema al marsala o brandy in modo da dare un gusto fortificato e leggermente alcolico alla crema.

Pandoro farcito e guarnito
Pandoro farcito e guarnito – Foto di Gustavo Peres: pexels.com

Tiramisù con pandoro: Il dolce italiano più tradizionale, rivisitato con il pandoro natalizio.

Ingredienti:

  • 1 pandoro
  • 2 uova
  • 250 g di mascarpone
  • 4 cucchiai di zucchero
  • crema al marsala a piacere
  • caffè
  • gocce di cioccolato

Avete mai provato a riciclare il vostro pandoro avanzato facendone un dessert dolce, gustoso e cremoso proprio come se fosse un tiramisù: lo avete mai assaggiato? Ecco la ricetta. Preparare il ripieno montando con le fruste elettriche i tuorli e lo zucchero. Tenete a parte gli albumi perché dovrete montarli a neve ferma per fare la crema. Aggiungere la crema al mascarpone e un paio di cucchiaini di crema al marsala quando i tuorli e lo zucchero sono montati insieme e la consistenza è spumosa. A questo punto aggiungete gli albumi ripiegandoli lentamente seguendo un movimento che va dal basso verso l’alto in modo da non smontare le uova.

Tagliare il pandoro a fettine e riempire il fondo di una pirofila, bagnare il pandoro con il caffè utilizzando una spazzola in silicone per non bagnare troppo i pezzi. Mettete una quantità abbondante di crema per ricoprire i biscotti e poi ripetete dall’inizio fino ad avere 3 strati alternati di pandoro e farcitura. L’ultimo strato deve essere di crema e lo dovete ricoprire con il cacao in polvere. In alternativa potete aggiungere alla crema deliziose gocce di cioccolato.

Per una dolce colazione post-natalizia, tagliarne un pezzo e scaldarlo in forno. Sarai sorpreso di quanto la tostatura cambi il sapore e la consistenza. Completare con la vostra scelta di burro fuso, marmellata o crema spalmabile dolce. Il metodo potrebbe essere francese, ma puoi girare l’interruttore e renderlo italiano usando il panettone come base. Tagliare il panettone a fette spesse. Sbattere le uova in una ciotola poco profonda insieme a una spruzzata di latte e all’estratto di arancia. Immergere ogni fetta nella miscela, quindi cuocere in una padella unta di burro fino a doratura. Servire con sciroppo o zucchero a velo.

Altre ricette simili

  • Torta di pandoro alla ricotta: tagliate il pandoro a fette e mettetele in una pirofila. In una terrina mescolate la ricotta con un uovo, un cucchiaio di zucchero, un po’ di cannella in polvere e un pizzico di sale. Spalmate questa crema su ogni fetta di pandoro e ricoprite con una spolverata di zucchero a velo. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti.
  • Torta gelato al pandoro: tagliate il pandoro a fette e disponetelo in una teglia da forno. In una ciotola, mescolate 500 ml di panna montata con 100 g di zucchero e qualche cucchiaio di vaniglia. Aggiungete 500 ml di gelato al cioccolato fuso e mescolate. Versate il composto su ogni fetta di pandoro e mettete in freezer per almeno 2 ore. Prima di servire, spolverate con zucchero a velo.
  • Pandoro al forno con crema al cioccolato: tagliate il pandoro a fette e disponetelo in una teglia da forno. In una ciotola, mescolate 400 g di cioccolato fondente, 100 g di burro e 100 g di zucchero. Fate sciogliere a bagnomaria o nel microonde e versate la crema sulle fette di pandoro. Infornate a 180°C per 10 minuti. Prima di servire, spolverate con zucchero a velo.
  • Rotolo di pandoro al cocco: Taglia un pandoro a fette sottili e spalma ciascuna con una crema al cocco. Arrotola le fette e disponile in una pirofila. Cuoci in forno a 180°C per 15 minuti.
  • Muffin al pandoro: Taglia a pezzetti un pandoro e amalgamalo con delle uova, della farina, dello zucchero e dell’olio. Versa il composto in stampini per muffin e cuoci in forno a 180°C fino a doratura.

Leggi anche