Prezzo del gas in calo, gli aggiornamenti:

Il prezzo di un barile di petrolio Brent, il punto di riferimento per i prezzi del greggio, è sceso bruscamente negli ultimi giorni, passando da un massimo di quasi 128 dollari all’inizio di agosto a 76 dollari l’11 dicembre. La cattiva notizia? Il gas oggi costa ancora più del doppio rispetto a fine gennaio. E gli esperti non si aspettano che il prezzo si allenti molto di più.

Il prezzo medio regolare del gas negli Stati Uniti al 19 dicembre è di $ 3,142 al gallone, secondo AAA, che tiene traccia dei prezzi del gas. È molto più economico di alcuni dei prezzi che abbiamo visto quest’anno. Il prezzo medio del gas normale il 19 dicembre è inferiore di circa 12 centesimi rispetto alla media della settimana precedente e di circa 54 centesimi in meno rispetto alla media di un mese fa, secondo i dati AAA. Il calo dei prezzi è più netto se si guarda alla media attuale rispetto ai prezzi di picco: un calo del 37% da giugno 2022, quando la media era di $ 5,006 al gallone, secondo i dati della US Energy Information Administration, o EIA.

Nove mesi dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha lanciato la sua invasione dell’Ucraina, l’Europa si sta preparando a una lunga recessione sulla scia dei prezzi dell’energia alle stelle. La Francia, dove il presidente Emmanuel Macron ha avvertito ad agosto che l’era dell'”abbondanza” era finita, nelle ultime settimane ha assistito a carenze di carburante e lunghe code alle stazioni di servizio. Il governo tedesco ha deciso di pagare le bollette energetiche per tutti i cittadini e le piccole e medie imprese a dicembre.

Mentre l’Europa e altre parti dell’emisfero settentrionale si preparano per un inverno difficile, c’è una domanda centrale nelle menti delle persone in tutto il mondo: quando, se mai, i prezzi del gas e della benzina torneranno ai livelli prebellici? A dire il vero, c’è una buona notizia: i prezzi del gas e della benzina sono più bassi di quanto non fossero all’inizio di quest’anno. Il TTF olandese, il prezzo del gas di riferimento in Europa, si attestava a circa 148 dollari per megawattora l’11 dicembre, un netto calo rispetto al picco di 338 dollari di fine agosto.

Il prezzo di un barile di petrolio Brent, il punto di riferimento per i prezzi del greggio, è sceso bruscamente negli ultimi giorni, passando da un massimo di quasi 128 dollari all’inizio di agosto a 76 dollari l’11 dicembre. La cattiva notizia? Il gas oggi costa ancora più del doppio rispetto a fine gennaio. E gli esperti non si aspettano che il prezzo si allenti molto di più.

Leggi anche